She
Lv 5
She ha chiesto in AmbienteAmbiente - Altro · 1 decennio fa

Fonti rinnovabili ! Ne parliamo ? :)?

Mi potete parlare delle fonti rinnovabili ?

Esempio :

Quali sono i lati positivi ?

Quali paesi hanno già adottato le fonti rinnovabili ?

Cosa ci guadagniamo ?

L ' Italia è disposta ad adottare questo tipo di energia ?

Grazie !

3 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    sono energie pulite,alcune costano poco alcune ancora troppo ma un giorno le useremo.

    Un po tutti le utilizzano anche in Italia,ma in piccola scala usiamo un po di eolico,solare e energia geotermica.Purtroppo i paesi in cui al 100% c'è energia rinnovabili sono pochi.

    Ci guadagniamo energia a basso costo che non inquina quindi addio al "cancro" e malattie di altro genere dovute all'inquinamento!

    Purtroppo anche se l'Italia vuole chi detiene il monopolio del petrolio corromperà tutti e continueremo a usare queste fonte di energie,che prima o poi esauriscono.Appena finite se questi monopolio si permettono di prendere il monopolio sull'energia rinnovabile che è di tutti verranno uccisi senza pietà,come hanno fatto con alcune persone che non pagavano più bollette grazie all'idrogeno,all'energia eolica ect......Un giorno l?italia sarà verde come il colore della nostra bandiera.

  • 1 decennio fa

    ovviamente le fonti rinnovabili hanno molti aspetti positivi è innegabile... non inquinano cosa bellissima certo ma C'è da considerare il rovescio della medaglia ...l' Italia è un paese ricco di sole e vento e potrebbe sfruttare le fonti rinnovabili eppure non ci riusciamo per quale motivo? Hanno costi di gestione troppo alti! Per esempio centrali elettriche che si alimentano grazie all'energia solare sono già in funzione in diverse parti del mondo( il più grande impianto in esercizio è situato in California, presso Los Angeles, che, con i suoi 118 pannelli di grandi dimensioni, può generare fino a 10mila kW di elettricità. In Europa, la maggior centrale fotovoltaica sorge ai piedi del Gargano in Puglia, su un area di 4000 mq) ma la quantità di energia che erogano continua a rappresentare una quota irrisoria, rispetto alla produzione mondiale complessiva di energia elettrica, per le abitazioni un impianto solare di dimensioni medie ha un costo finale che si aggira dagli 8.000 euro in poi. Il prezzo di un impianto a collettori solari per fornire acqua calda ad una famiglia formata da quattro persone corrisponde a circa 2.000 euro.Sono costi elevati considerando che comunque non sostituisce completamente l' energia elettrica e bisogna ancora aggiungere i costi di manutenzione annuale.( ultimamente son stati introdotti degli incentivi statali, ma anche lì da quanto ne so io bisogna anticipare una bella cifra). Invece gli impianti per la produzione di energia eolica attualmente hanno avuto nuovo impulso, ne esistono in Canada, Stati Uniti, Belgio, Olanda, Germania, Danimarca tuttavia anche qui la quantità di energia prodotta è insufficiente sentivo infatti in una trasmissione tv sul nucleare che le turbine eoliche presenti in italia (24.000!!! ) producono annualmente la stessa quantità di energia che in media dovrebbe essere prodotta da una centrale nucleare... è insufficiente per un paese come l' Italia... inoltre sempre in questa trasmissione dicevano che le turbine eoliche deturpano il paesaggio e perciò è difficile avere la disponibilità di luoghi in cui posizionarle.... in definitiva le fonti rinnova sono inutilizzabili o meglio la loro utilità si limita al ridurre un po' il costo della bolletta a fine mese ma di certo non possono essere la base della politica economica del nostro paese

  • 1 decennio fa

    1 nessuna emissione di co2 se non nella fabbricazione e nell'impianto delle centrali

    2 a livello mondiale si segnalalano germania e brasile in ploe per l'uso di fonti rinnovabili, in generlae quasi tutti i paesi industrializzati ottengono una percentuale di energia dalle rinnovabili

    3 sul breve termine niente, ovvero sono costose e non producono tanta energia quanto richiesta da un grande paese, ma sfruttate sul lungo termine e in grande percentuale riducono l'inquinamento, l'emissione di co2, riscaldamento globale. non si riduce però il rischio per la salute, dato che alcuni componenti ad esempio dei pannelli solari sono tossici e cmq mrstano i pericoli delle industrie chimiche

    4 in italia ci sn buone possibilità di sfruttare le rinnovabili, ma pochi fondi e spesso forti interessi. l'eolico campano e il solare sicilia sono poi in mano alla criminalità organizzata

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.