Cameliablu ha chiesto in Politica e governoPolitici · 9 anni fa

Silvio e il gioco delle tre carte?

C'è un noto gioco che riscuote grande successo fra i boccaloni: è il famoso gioco delle tre carte conosciuto anche come gioco delle tre campanelle. Solitamente il truffatore ha sempre un buon numero di soci ben remunerati mimetizzati tra i fresconi, e che servono da esca e a far alzare la posta. Il truffatore è ovviamente abilissimo nel vendere chiacchere e far vedere quello che non è. Mentre gli allocchi si lasciano abbindolare cercando di indovinare la posizione della monetina o della pallina, che non indovineranno mai, per il semplice motivo che non è mai stata sotto la carta o la campanella, ma fra le dita del truffatore, i "soci" si danno da fare a fare sparire i portafogli degli astanti. Questo è quello che è successo, in parole povere, ieri, davanti al tribunale di Milano. Alla folla di fresconi e boccaloni raccattati da soci profumatamente pagati, il Silvio, novello messia, raccontava loro la favoletta della Maddalena ravveduta in cambio di bei soldoni. (Ma non aveva detto di non sapere che era una prostituta? e non aveva giurato e spergiurato che era la nipote di Mubarak, altro suo carissimo amico come Gheddafi?) Piccolo particolare: si guardava bene dal dire che era stato convocato dal Tribunale, non per raccontare favolette da novello scadentissimo don giovanni, ma per falso in bilancio, appropriazione indebita, e occultamento di capitali all'estero. Buon per i boccaloni che si sono bevuti la favoletta del buon samaritano. Per i fresconi allego le vere motivazioni per cui ieri Silvio il Samaritano è stato chiamato a rispondere.

Aggiornamento 2:

Nelle mie zone gira da sempre un antico proverbio che testualmente dice: il vero fesso non è Carnevale, ma chi gli corre dietro. In ogni paesotto c'è il furbo che fa fesso lo scemo.

Aggiornamento 3:

Quanto a Berlusconi, soci, e proseliti: "Non ci si piglia se non ci si assomiglia"

13 risposte

Classificazione
  • Oio
    Lv 7
    9 anni fa
    Migliore risposta

    Il classico soggetto atto a interpretare qualsiasi parte della sceneggiata napoletana.E' inutile continuare a menar il can nell'aia.E' nato per far l'imbroglione,l'incantatore di serpenti,il giocoliere,il saltinbanco.Fa tutti i mestieri tranne che il politico.La cosa che non riesce a capacitarmi e che una larga parte di gente sarebbe pronta a costruirsgli una cappella e genuflettrsi davanti.Chissà quali qualità taumaturgiche possiede.E' talmente furbo e astuto che riesce a trasformare una cvonvocazione presso la procura in un'occasione per far teatrino ridicolizzando e mortificando le istituzioni.Mi sono,oramai,abituato a sopportarlo.Aspetto pazientemente che lasci,comunque!,il testimone.E' il più gran bugiardo che abbia mai visto da quando seguo le vicende italiane.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    Un giochino molto più divertente sarebbe quello per il quale uno che deve essere giudicato, si presenta sulle scale di un tribunale ad una piccola folla inneggiante che arringa vantando le proprie qualità morali e la propria onestà, convincendola ed estasiandola.

    Qual è il nocciolo del giochino? Semplice!

    NON C'E' ALCUNA RETE TELEVISIVA PER RIPRENDERLO!

    Come è possibile [e qui sta il divertimento che il gioco procura]?

    Perché il Nostro ... non ha più alcuna rete televisiva!!!

    Il suo impero? Smantellato legalmente [basta una leggina bipartisan] e spartito tra più soggetti, tutti diversi.

    Il centro del suo potere? In fumo!

    Byebye, Mr B.!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    Non vorrei essere cattivo, ma in questo caso non posso farne a meno:

    'I pensionati moriranno ad uno ad uno, e lui si ritroverà da solo!'

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Ragazzi. ma vi rendete conto che presidente del consiglio ci ritroviamo? io non l'ho votato.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    9 anni fa

    Se si prende la coca allora è migliorato!

    Pensate com'era prima di prenderla allora...idiota di un nano

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    Povera Italia.

    Berlusca vattene!!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • a berlusconi secondo me piace di più giocare a scopa..........: P

    ciao ciao

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    CENTRO meglio di così non la potevi spiegare, ma sul serio!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    Notizia vecchia ma ancora attuale. Mi complimento con te, per il tuo inesausto tentativo di accompagnare le tue osservazioni con documenti e articoli. E in fin dei conti, io con il mio umorismo sulfureo e tu con le approfondite ricerche, in questa sezione, che visito raramente non manchiamo di fare riflettere o sorridere. Continua così.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    Ecco perchè andava spesso a Napoli a trovare Noemi ed Apicella.

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.