Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Roy Phillips ha chiesto in SaluteSalute mentale · 1 decennio fa

oh raga sto scrivendo un libro e il mio protagonista si trova in un manicomio e devo sapere 1 i pazienti hanno?

i capelli o glieli tagliano 2 come vivono ..cioè cosa fanno durante il giorno i pazienti piu pericolosi ? GRAZIE MILLE BELLI !!!!

7 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    be quelli pazzi ma pazzi forte tipo quelli con la doppia personalità prima venivano chiusi nelle camere imbottite legati con la giacca di forza e la mascherina x nn mordere e basta poi no i capelli nn li hanno xke possono farsi male tirandoli o mangiandoli

  • 1 decennio fa

    durante la notte il tuo protagonista lega le lenzuola e si cala dalla finestra e scappa ... scappa .. scappa lontano lontano,

    cosi risolvi il problema dei capelli corti o lunghi e di cosa fanno i pazienti pericolosi durante il giorno

  • Anonimo
    1 decennio fa

    sei in ritardo di 12 anni, bello http://it.wikipedia.org/wiki/Ragazze_interrotte

  • Anonimo
    1 decennio fa

    ECCOTI IL TRAILER DEL FUTURO LIBRO http://www.youtube.com/watch?v=JUTB9W-mo90

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • In base alla legge 180 i manicomi non esistono più, sostituiti dai servizi di igiene mentale pubblici.

    In questi centri e nei reparti ospedalieri di igiene mentale i pazienti:

    - gli orari di visita sono molto severi e parenti e amici possono entrare uno alla volta, sempre che il visitatore non sia un elemento deleterio per la salute mentale del malato;

    - i pazienti non possono avere a disposizione niente che possa causare danni a loro stessi e agli altri ricoverati; quindi niente rasoi, coltelli, cinture, lacci di scarpe, bicchieri e bottiglie di vetro; anche le posate sono in plastica;

    - hanno il permesso di fumare, anche se il reparto è ospedaliero, una sigaretta all'ora, consegnata e fatta accendere dal personale in reparto;

    - non fanno assolutamente nulla, se non dormire o camminare avanti e indietro nel corridoio del reparto. Del resto, i malati sono sotto l'effetto dei farmaci che tengono sotto controllo la loro volontà (basti pensare a coloro che hanno istinti suicidi od omicidi).

  • Anonimo
    1 decennio fa

    i pazienti sono come te,prendi ispirazione da te stesso

  • 1 decennio fa

    posso essere l'amico del protagonista? Basta che io sono più pazzo di lui...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.