Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaGatti · 1 decennio fa

Help pls aiutatemi vi pregoooooooooo?

La mia gatta ha partorito da poco tempo quattro gattini oggi pero e' stata investita da un auto ed e' morta. Come devo fare per alimentare i piccoli e a nn farli morire. Aiuto vi prego rispondete in tanti ogni consiglio e' utile!!!!!! Grz

7 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Terribile! :-((((

    Corri in garmacia o in un buon per shop e compra soltanto *latte per gattini* (il latte di cagna o di gatta non è in vendita), e anche una tettarella per piccoli animali, che, in caso, forerai tu. Il latte maternizzato KMR sarebbe il migliore, ma, se non ne trovi, va bene anche un altro tipo. L' importante è che tu lo riscaldi a 37°, e comunque lo provi con il dito, per non far soffrire i piccoli. Ogni due ore, anche di notte, devono essere allattati: dai sette giorni in poi l' intervallo tra un pasto e l' altro, se la crescita è normale, può arrivare a tre ore (notte compresa). Per allattarli, prendili uno per uno, mettili quasi in verticale sul tuo ginocchio o, se preferisci, una superficie dura, e sorreggi la testina: a quell' età sono inerti. Bagna le labbra di ognuno con una goccia di latte, per stimolare il riflesso della suzione, poi metti la tettarella in bocca, badando che il foro di uscita sia sempre coperto dal latte (per evitare l' ingestione di aria, quindi le coliche). Lascia che sia il piccolo a dare il ritmo alla poppata: se va piano, non strizzare la bottiglietta. Se gli esce latte dal naso, vai più piano, o lo soffochi. Dopo ogni pasto, aspetta, sempre tenendo il micino quasi in verticale, che abbia fatto il ruttino. Nel frattempo, con un asciugamano piuttosto ruvido ma caldo, dagli con dolcezza una pulita al musino, simulando la leccata che gli darebbe la mamma. Dopo, massaggia con molta dolcezza e in senso circolare, servendoti di un panno caldo appena umido, la pancina e i genitali, per stimolare il piccolo a fare i bisogni. Dopo che li ha fatti, puliscilo con carta tipo "scottex" calda e molto umida, poi asciugalo con un panno caldo. Tra una poppata e l' altra, il micino deve dormire in un ambiente tranquillo, non troppo luminoso (per non danneggiare l' occhio, non ancora maturo), caldo sui 31° (meglio un po' più che un po' meno), sul morbido. Tu invece devi pulire il biberon e sterilizzarlo in modo da averlo pronto per il pasto successivo. Pesa ogni micino sempre alla stessa ora, e annota il peso; pesalo anche subito prima e dopo il pasto, per vedere quanti grammi di latte ha bevuto. Mediamente, un piccolo dovrebbe aumentare il peso di circa dieci grammi al giorno, ma è un valore indicativo. Riferisci le osservazioni e i pesi al veterinario. Controlla bene anche le feci: quelle normali sono piuttosto ben formate, di colore tra il giallo e il marroncino chiaro, di consistenza almeno pastosa. Allarme invece se fa feci che danno sul grigiastro o che hanno aspetto di "ricotta". Allarme anche in caso di diarrea. In questi casi devi chiamare urgentemente il veterinario. Se riuscirai a farli sopravvivere fino a poco più di due settimane di vita, e se il veterinario è d' accordo, potrai pensare di cominciare a svezzarli.

    Non dare assolutamente mai latte di capra, di pecora o di mucca, men che mai annacquato, perchè troppo povero per dei gattini, e perchè li espone a coliche e diarree per loro pericolosissime.

  • 1 decennio fa

    Mi dispiace molto per la tua pedita, ma per far riuscire a sopravvivere i cuccioli devi alimentarli con il contagocce mettendoci il latte apposta per i gatti piccoli che trovi in tutti i negozi di animali o centri commerciali e tienili al caldo!

  • 1 decennio fa

    oddioooooooooooooooooo mi dispiace tantissimooooooooooooooooooooo!!!!!! io sarei persa senza la mia gattaaa!!! poveraaaaaaaaa D: scusa nn so cm alimentare i piccoli ma volevo farti solo le condoglianze D:

    p.s. prova a prendere un latte in polvere x gatti e dagli il biberon ma la cosa migliore sarebbe andare dal veterinario. Ripeto: mi dispiace moltissimooooooooooo D:

  • 1 decennio fa

    povera micetta mi spiace!!

    allora vai in farmacia e compra il latte artificiale per gattini!

    poi devi darlo ai micini ogni 3 o 4 ore..dipende da qnt tempo hanno i micini...

    tienili al caldo in una cesta...e aiutali kn i bisogni kn un fazzoletto massaggia la zona ano-genitale.

    se non puoi tenerli cercca di farli adottare..

    dai due mesi di vita potrai iniziare a svezzarli kn pappette o croccantini inumiditi kn acqua tiepidi..

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Prova a comprare del latte in polvere per gattini e darcelo ogni due ore.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    oddio ma è terribile :(

    devi andare in un qualsiasi tuttoverde o pet shop e cerchi il latte di cagna o di gatta... ormai li vendono tutti i negozi di animali.... poi compri un biberon molto piccolo o una siringa senza ago e li "allatti" ora non so di preciso la temperatura del latte ma sicuramente o chiedendo al negoziante o leggendo sul barattolo qualcosa trovi :)

    ti consiglio in oltre di "allattarli" contemporaneamente, eviterai gelosie...

    e se sono molto piccoli tienili sempre avvolti in un' asciugamano in modo da riprodurre il calore materno...

    Fonte/i: i miei numerosi gatti
  • 1 decennio fa

    vai in farmacia e chiedi il latte in polvere apposta per i gattini lo devi alimentare con una siringa senza ago ogni 2 o 3 ore una volta finito con lo scottex gli devi toccare ano per fargli fare cacca e toccare pene o vagina per fargli fare pipi! ti raccomanda fargli fare pipi e cacca come o indicato sopra il tempo che digeriscono ti raccomando fallo se no rischiano di morire!

    Fonte/i: me
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.