Anonimo
Anonimo ha chiesto in Politica e governoPolitica e governo - Altro · 9 anni fa

Costituzione, Pdl propone modifica all’art.1?

“L’attività del Parlamento viene spesso mortificata“. Per questo il deputato Pdl, Remigio Ceroni propone di modificare l’articolo 1 della Costituzione.

Che diventerebbe: “L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro e sulla centralità del Parlamento“. Titolare “supremo” della rappresentanza politica della volontà popolare, espressa con le elezioni. Il deputato ha presentato nei giorni scorsi una proposta di legge per spostare la centralità dell’ordinamento democratico dal ‘popolo’ al ‘Parlamento’, che ne è espressione.

---

Ovviamente stiamo parlando del nulla, Berlusconi non ha i numeri per far passare una legge Costituzionale e non credo gli interessi investire soldi e risorse per procurarsi questi numeri... se passasse con maggioranza semplice, sarebbe sottoposta a referendum senza quorum, e questi hanno il terrore dei referendum col quorum figuriamoci di quelli senza.

Sorge comunque spontanea la considerazione: sono anni che la 'centralità' è passata al governo e al suo capo, Berlusconi viene spacciato per il premier eletto dal popolo, si va avanti a colpi di decreto e di fiducia, è stata fatta una legge elettorale che ha privato l'elettore del diritto di scegliere il proprio rappresentante alla Camera, il diritto del Parlamento a sfiduciare il Governo viene etichettato come 'ribaltonismo' perchè rovescerebbe il 'premier eletto' , mentre la compravendita di parlamentari è definita 'responsabilità'.

Quindi? Perché adesso il ruolo del Parlamento è tornato in auge? Non era meglio a questo punto passare direttamente la centralità al Governo e al suo capo? Quante cretinate ancora ci aspettano da qui al 2013?

10 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    9 anni fa
    Migliore risposta

    La finalità è chiara... il presidente della repubblica e la corte costituzionale hanno bocciato alcune leggi porcata, e ora provano a vedere se c'è il margine per risolvere il problema, semplicemente invalidando le due figure.

    Soluzione molto semplice... il PdR ci sà fastidio? noi sanciamo costituzionalmente che non può invalidare una legge votata dal parlamento.

    Ma il presidente della repubblica e la corte costituzionale non sono un branco di vecchiacci in toga rossa... se hanno la funzione di vigilanza e vaglio è proprio perchè, disponendo della maggiornaza parlamentare, si possono votare anche leggi palesemente ingiuste e incostituzionali.

    il PDL non riflette su una cosa: mettiamo, ad esempio, che con questa nuova costituzione riformata vinca una coalizione di terribili kommmunisti bolscevichi e stalinisti. Votano una legge in base alla quale chi è sospettato di simpatie pdielline deve essere rastrellato casa per casa e fucilato, e chissenefrega se la costituzione vieterebbe entrambe le cose.

    Ora, con l'ordinamento attuale una legge del genere non sarebbe mai promulgata. Col loro ordinamento sì.

  • Un tempo ascoltavo addirittura il telegiornale ma oggi non lo faccio più ... é inutile , Berlusconi le dice troppo grosse ed è tutto schifosamente partiticizzato ( non politicizzato , perchè le persone non sanno più cos'è la politica ).

    Ma come mai quelli del PDL sanno solo insultare ? Questo risalta la loro maturità mentale ...

    Dato che la logica e il buon senso non vanno più di moda sarà meglio appellarsi al Signore :

    Padre Nostro che sei nei cieli

    sia sant....

  • Anonimo
    9 anni fa

    tutto sto papier de roba per dire cosa??? Nulla. Perche tanto la legge passa, Silvio continua a comandare e i fatti stanno a zero. Poi che c'avrete contro Silvio? Ancora lo devo capire! La verita e che non vi sta a cuore il paese, non avete il minimo ritegno quando si tratta di criticare! Costruire e difficile ma distruggere e facilissimo, ed e quello che state facendo voi!!! Criticate questo paese, criticate il lavoro del parlamento, criticate il lavoro di Silvio! Sapete solo criticare, ma fin'ora non mi sembra di aver visto una sinistra che reagisce e prende in mano la situazione!!! La sinistra non ha tempo per queste cose, la sinistra sta nei centri sociali ovvio! E allora dopo che vi fate la canne dalla mattina alla sera avete anche il coraggio di criticare e smontare il lavoro di gente che si fa il **** da anni per questo paese????????? Siete degli INGRATI. Non esiste termine piu appropriato.

  • 9 anni fa

    ormai la strategia politica del governo è chiara,

    quando si trova in difficoltà si spara la "cavolata" il fuoco dell'opinione pubblica si sposta sulla notizia e cade nell'oblio l'argomento precedente

    al governo serviva spostare l'attenzione dal fallimento della politica nucleare e questo era il miglior modo per uscirne, ora sembrerà che il governo vuole il volere popolare prima di tutto e che invece la sinistra vuole rimanere in questa "oligarchia istituzionale". un trucchetto vecchio che usano da 3 anni

    spero soltanto che i partiti dell'opposizione non cadano in questa provocazione e che anzi la incentivino (tanto non avranno mai una maggioranza sufficiente per una tale modifica)

    inoltre è sempre più evidente l'ignoranza di questi partiti sulla costituzione,

    evidentemente il presidente Berlusconi quando il professore di diritto costituzionale ha spiegato il "nucleo duro" della costituzione era al telefono con la nipote di Mubarak

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    9 anni fa

    Penso solo che chi ha ancora il coraggio di sostenere che questa è una democrazia è pazzo

  • 9 anni fa

    sento puzza di ventennio......comincio a dubitare che nel 2013 ci saranno libere elezioni

  • 9 anni fa

    Da notare che il personaggio che ha fatto la proposta e che tanto sembra tenere alla volontà del popolo non è stato votato manco da nessuno del popolo perchè in italia non abbiamo la possibilità di scegliere chi ci rappresenta in parlamento per colpa della famigerata legge porcata.

    Pensassero a cambiare quella.

    Ma sigismondo ora si è messo l'avatar da donna? ahahah quel troll mi fa impazzire.

    buahahah ma quanti account si è fatto per mettere pollici? ahah malato!

  • Anonimo
    9 anni fa

    Sono pazzi criminali, fascisti e mafiosi da fermare!

  • 9 anni fa

    In un momento come questo, un governo responsabile farebbe scelte finalizzate al risparmio della spesa corrente attraverso riforme, anche costituzionali, cercando ampie convergenze su

    a] riduzione della metà di deputati e senatori

    b] eliminazione delle province e creazione dei Circondari su base volontaria [iso-risorse]

    c] eliminazione totale e definitiva della 'pensione' agli ex Parlamentari [ne avrebbero diritto solo gli ex Presidenti della Repubblica

    d] giro di vite sulle imprese mediante un sistema fiscale equo ma estremamente rigoroso e certo

    e] eliminazione di tutti i BENEFITS per parlamentari, sottosegretari ecc.

    Invece continuano a parlare del NULLA.

    Anzi, NO!

    Il MinEconomia ha detto chiaro e tondo: 'Basta controlli alle imprese!'

    La domanda viene spontanea: 'Visto quello che combinano le imprese [le Relazioni Annuali della GdF parlano chiaro!] CHI PAGA PER TUTTI, signor ministro?'

  • ?
    Lv 5
    9 anni fa

    Ma per fortuna che la Costituzione non è per nulla facile da alterare, altrimenti qua saremmo già finiti in una vera e propria "dittatura democraticamente eletta dal popolo" e ciaociao a tutti...

    In ogni caso, il potere in italia non è mai del governo in carica e del suo presidente, nonostante possa sembrare così...perchè è vero che il nano e la sua corte fanno quel che pare a loro in barba di tutto e di tutti, ma almeno sono fortemente contrastati dalle opposizioni, e anche se i loro decreti su decreti passano per pochi voti, non sarà difficile una volta buttatili giù tutti cancellarli tutti...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.