devo dipingere un termosifone?

ho comprato lo smalto ad acqua, ma prima siccome è un termosifone vecchio e già verniciato, con la vernice ingrigita, dovrò prepararlo?? cosa devo fare?

Aggiornamento:

sì ma per carteggiare??

7 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    l' unica cosa che devi stare attenta è che non ci siano croste,pezzi di vernice vecchia ,che si staccano,se cosi fosse devi grattarle via con una spazzola di ferro o carta a vetro grana 80 o 100.

    basta,se vuoi puoi passare il termosifone con una paglietta da cucina,sai quelle verdi per grattare le pentole,cosi la vernice aggrappa meglio.

    Consiglio: prima di usare il pennello lascialo in ammollo 15 min in acqua ,la vernice se è all'acqua nn va diluita o al massimo con un po' di acqua. ciao buon lavoro.

  • allora per carteggiare si intende passare la "carta vetrata" quindi dovrai prima di tutto passare la carta vetrata per rimuovere il meglio possibile la vecchia vernice, parti da una a grana grossa ed arriva ad una a grana diciamo fine ma non molto, poi sciacqua tutto per togliere il pulviscolo che vi è rimasto depositato sopra e asciugalo, sarebbe meglio farlo con un compressore...dopo di che vai di pittura con lo smalto..

    Buon lavoro

    :-)

  • 9 anni fa

    io ci dipingo sopra

  • Anonimo
    9 anni fa

    Gli dai una passata con la carta vetrata, cosi' lo sgrassi un po' e rendi la superficie un tantino ruvida in modo che la vernice, a maggior ragione che e' smalto all'acqua, si aggrappi meglio.

    Fonte/i: Personale.
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 9 anni fa

    devi comunque carteggiare: è importante perché la vernice attacchi. Esiste una vernice apposita per radiatori, della saratoga, è meglio dello smalto ad acqua: io ce l'ho da 20 anni, perfetta.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.