Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 10 anni fa

ehy! potreste scrivermi un racconto giallo sul furto di un quadro avvenuto in una pinanoteca?

deve essere avvenuto durante una visita d'istruzione di una classe si seconda superiore. devo inserire Questi personaggi tra cui devo scegliere il colpevole e l'investigatore: il direttore della pinacoteca, il custode, due addetti delle polizie, una guida, un pittore, una classe di studenti con i due insegnanti accompagnatori!!!

Vi prego aiutatemi ne ho bisogno entro 2 giorni altrimenti sono morta!

1 risposta

Classificazione
  • Anonimo
    10 anni fa
    Risposta preferita

    Era il 22 maggio del 2005 quando una classe di studenti venne invitata ad una mostra di dipinti su tela , in una pinacoteca .

    Essa ( la classe) , accompagnata da due insegnanti , si recò in questo luogo dove l'attendeva una guida che avrebbe spiegato tutto quello che c'era da sapere su quelle opere.

    Ad accogliere i ragazzi fu il custode del locale che li accompagnò l'ha dove la guida li stesse aspettando .

    All'entrata della pinacoteca in un angolo, accanto al bancone c'era un pittore che stava terminando una delle sue opere , attrezzato di un'enorme tela e tanti colori diversi mentre il direttore della pinacoteva circolava con aria quasi sospetta per tutto il locale .

    Nel frattempo che la guida parlava , spiegando agli studenti l'importanza di quei quadri , uno di loro si allontanò dal gruppo, interessato all'estetica di un altra pittura così si avvicinò a questa e iniziò a toccare con le dita i diversi rilievi dell'opera.

    InTanto qualcuno stava osservando i movimenti del ragazzino , era uno degli addetti alle pulizie , che appunto guardava il ragazzo con occhi attenti e un espressione facciale molto concentrata , sembrava quasi che l'uomo stesse registrando ogni spostamento dello studente .

    Ad interrompere la visione dell'uomo fu il compagno , anch'esso addetto alle pulizie che lo prese per un braccio portandolo a svolgere il proprio lavoro .

    Sembrava che la situazione stesse sotto controllo quando ad un tratto si sentì l'allarme di un furto .

    In quel momento tutti si fermarono incrociando sguardi impauriti , tutti tranne il direttore che avanzò diretto vicino la porta d'ingresso per far si che nessuno potesse uscire senza ricordare della seconda uscita che presentava il locale.

    Era chiaro , Qualcuno aveva rubato qualcosa e trovandosi in una pinacoteva non era difficile capire cosa fosse stato rubato ma la domanda era , chi è stato a rubare ...

    Gli insegnanti controllarono se i loro studenti fossero tutti li vicino e cosi fù , il direttore e il pittore si trovavano alla destra di un piccolo divano mentre il custode e gli adetti alle pulizie si trovavano poco piu avanti dell'entrata .

    Uno degli insegnanti iniziò col dire che gli studenti non si erano mossi dal proprio posto e li venne interrotto dall'uomo ( addetto) che seguiva lo studente con lo sguardo .

    Ma tutto hanno visto che il ragazzo non aveva nulla in mano ne tanto meno un posto in cui nascondere quel quadro .

    ma il dialogo venne interrotto ancora , e il direttore chiese conferma alla guida se gli insegnanti e i ragazzi non si fossero

    allontanati dalla mostra , dopo la risposta da parte della guida la stessa domanda venne posta al pittore , ma anch'esso trovandosi all'entrata a completare il suo quadro rispose che non si era mosso nemmeno per una pausa , ma chi può credere a cosi tante parole senza averne delle prove?A quel punto il direttore si avvicinò alla zona in cui il quadro era sparito e notò che òa parte di muro su cui era appoggiato il quadro , era leggermente bagnata da qualcosa che odorava di fiori e piante . Ma chi ladro ha mani pulite talmente tanto da lascerne le impronte? e soprattutto come mai le aveva bagnate? In quel momento il direttore , avendo già capito di chi si trattasse, chiamo la polizia ancor prima di annunciare il nome del colpevole in modo tale da non farlo scappare.

    Così fece e appena udita la sirena della polizia fece accomodare i due agenti raccontando tutta la storia compreso anche quel particolare trovato vicino al muro .

    Gli addetti alle pulizie si trovavano in disparte lontani dalla polizia e dal direttore e sentendo i due bisbigliare uno dei due iniziò a scappare rendendo il compito ai polizziotti piu facile.

    Il direttore era soddisfatto di quanto aveva concluso , l'uomo venne arrestato e il quadro venne messo in sigillo da blocchi di vetro .

    SCUSA NN SONO RIUSCITA A FARE DI MEGLIO SPERO CMQ VADA BENE :)

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.