Anonimo
Anonimo ha chiesto in Casa e giardinoManutenzione e riparazione · 10 anni fa

deumidificatore in bagno da 16 m^3?

Quando mi faccio la doccia, si crea molta umidità e siccome il tetto è in pendenza (circa 33%) questa umidità si accumula tutta in un punto (proprio sopra la doccia) e rovina la vernice, creando anche macchie di muffa su tutto il resto del bagno (in parte piastrellato).

Purtroppo la finestra non riesce a garantire una corretta ventilazione, quindi non posso semplicemente aprire e far cambiare l'aria...

Quello che vi chiedo è, se compro un deumidificatore con la ventola (diciamo sui 200-300W che dovrebbe avere un flusso di 70m^3 di aria all'ora) riesco a trattare tutta l'aria del bagno oppure il vapore mi rimane in alto e quindi il deumidificatore è inutile?

Non so se è importante, il tetto varia da un altezza di 1.6 metri a 3, la pendenza è del 33% come detto prima.

Aggiornamento:

Ho capito, quindi il deumidificatore non è la soluzione definitiva.

Secondo te di che diametro dovrebbe essere la ventola?

Aggiornamento 2:

Ah, per caso sai dirmi quanto verrebbe a costarmi il lavoro? Il muro è spesso una ventina di cm a occhio.

3 risposte

Classificazione
  • 10 anni fa
    Risposta preferita

    Alcune premesse:

    Il metodo per ridurre l' umidità è l' aerazione, aria meno umida proveniente dall'esterno miscelandosi si combina con quella presente e attraverso un ricambio e abbassa il tasso di umidità.

    Il metodo più semplice è quello di aprire una finestra una apertura che permetta un flusso d'aria. Questa procedura è soggetta a delle variabili; infatti la velocità o i risultati sono condizionati dalla presenza di aria più o meno secca proveniente dall'esterno.

    Un apparato che riesca a far condensare è quindi abbassare meccanicamente il tasso di umidità è sicuramente più veloce efficace, e non legato a fattori esterni. quindi da preferire, questo metodo ha un solo inconveniente i costi d' acquisto e energia legata ai consumi.

    Un deumidificatore da 70m3, è sicuramente sufficiente trattare una area come il tuo bagno, non vi sono problemi riguardanti il flusso dell'aria, la ventola creerà un ricircolo d'aria che coprirà il volume di tutto il locale.

    Ritengo quindi superfluo l' apertura e l' applicazione di un aeratore.

  • Anonimo
    10 anni fa

    Si,il deumidificatore va bene e ti risolve un po' il problema!pero' la cosa ideale...sarebbe mettere una ventola di aspirazione (per intenderci sono quelle che si vedono i quei bagni chiusi) quelle garantiscono il ricambio d'aria e soprattuto quando si fa la doccia aspirano il vapore!poi visto che il bagno e' situato in mansarda installazione non e' complessa!

    il diametro varia da 8 cm a 10 cm!ti consiglio di mettere la ventola proprio sopra la doccia!

    perché' anche nel mio bagno succedeva cosi!e oltretutto il mio bagno e' senza finestra!

    pero' poi con la ventola e il deumidificatore il bagno e' asciutto!come costo non dovrebbe costarti tanto,perché' devi fare un foro nel muro,all'esterno metti solo una griglia e all'interno la ventola,e un tubo di plastica che li collega!l' unica cosa e' che ti serve solo una presa di corrente nei paraggi!

    se vuoi vedere i modelli,vai sul sito www.vortice.it sono i migliori aspiratori da bagno!

  • Anonimo
    6 anni fa

    Ciao, ho acquistato il deumidificatore TASCIUGO DeLonghi e prima di tutto la consegna ed il servizio di Amazon è stato come sempre perfetto! Ho ricevuto il pacco Giovedì pomeriggio..velocissimi!!! Ho provato il prodotto e lo trovo ideale e perfetto per asciugare gli indumenti, ho steso 2 lavatrici da 6kg ieri sera in lavanderia e stamattina erano già asciutte. Il consumo è molto ridotto e credo che sia un prodotto da consigliare! Ottimo rapporto qualità/prezzo. Ti lascio il link se vuoi vedere caratteristiche tecniche e commenti di chi lo usa: http://bit.ly/1v0uxAI

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.