ho trovato un uccellino per strada???

stavo passeggiando e ho trovato questo uccellino per strada, credo sia un passerotto, e non so cosa fare....cosa faccio??come lo faccio bere? come lo faccio mangiare?dove lo metto?

Aggiornamento:

è un uccello nato da poco ha gia il piumaggio ma ancora è piccolo

8 risposte

Classificazione
  • 10 anni fa
    Risposta preferita

    Miglior risposta - Scelta dal Richiedente

    leggi qui, è l'SOS per gli uccelli, c'è tutto!

    http://www.cisniar.it/s__o__s__che_fare_…

    Cibo

    nei negozi per animali è possibile trovare dei pastoni per insettivori.

    Mettere un po' di cibo su un pennellino e infilarlo nella gola del piccolo - alternare cibo e acqua somministrandola nello stesso modo. Se il passerotto non apre il becco dobbiamo aprirlo noi delicatamente.

    Dopo ogni pasto pulire l'animaletto con una salvietta dai resti di cibo.

    Quantità e frequenza dei pasti:

    dare cibo fino a che il pulcino cessa di chiederne. Nella prima settimana di vita nutrire ogni 15 minuti durante tutto il giorno (per 12 ore, dall'alba al tramonto). Diminuire la frequenza da ogni 15 minuti a mezz'ora a ogni 2 ore quando il piccolo raggiunge le 2 settimane di vita.

    Svezzamento:

    a partire dalle 2 settimane di età, cioè quando i piccoli hanno gli occhi aperti le penne, aggiungere insetti alla dieta (tarme della farina decapitate) e acquistare in un negozio per animali l'apposito pastone che andrà inumidito con acqua.

    Guarda io ne ho allevati milioni tra passeri e merli, ed è inutile seguire il fai da te come dicono sotto, niente molliche di pane, niente latte e niente frutta perchè altrimenti ti muore.

    Spero di esserti utile ciao!

  • 10 anni fa

    dovresti spararlo così non soffre

  • 10 anni fa

    Salvalo,dai salvalo.

    Se sei di torino ti do' l'indirizzo di un vet,che ti insegna gratis cosa fare.

  • 10 anni fa

    Ciao prima di tutto ti devi procurare una gabbia con un legnetto in modo che possa appoggiarsi per il piccolo uccellino...poi ogni giorno con una siringa gli spruzzi un po' di acqua nel becco in modo che possa bere...e per il cibo qello che mangi e avanzi mettilo tutto in sieme in una scodella e trita tutto..poi glielo dai da mangiare tutti i giorni( due volte al giorno..altrimenti...morirebbe di fame!!) prendi una piccola quantita' e gliela metti nel becco. Per il fondo della gabbia non c'e' problema prendi un po' di sabbia (qualsiasi...) e la metti sul fondo..in modo che si assorbono le feci...poi ogni due o tre giorni puliscilo e rimetti sabbia nuova. Dopo un paio di settimane vedi che il piccolo uccellino diventera' piu' grosso...e arriva il piu' difficile se non sa volare..devi aiutarlo a provarci...lo prendi per le zampine e lo tieni su un dito se vedi che ci prova e un po' riesce allora tienilo un gabbia ancora due giorni e poi' lascialo andare che vivera' felice!! altrimenti tienilo ancora per un po' nella gabbia fino a quando vola da solo!!! credo di esserti stata d'aiuto...prenditi cura del piccolo come ti ho detto e vedrai che sara' felice!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    10 anni fa

    anche io anni fà ho trovato un passerotto caduto dal nido...l'ho portato a casa e gli davo da mangiare o il frullato di frutta diluito con l' acqua (e nella siringa.....gli aprivo il beccuccio e gliene davo un po) oppure prendevo il plasmon e lo facevo sbriciolare, gli mettevo l' acqua e glielo davo sempre alla stessa maniera con la siringa.............poi lo facevo bere sempre alla stessa maniera con la siringa l' acqua....... poi l' ho tenuto in gabbia e dopo 2-3 mesi l' ho fatto volare via ( però me ne ero così affezzionata che gli ho legato un filo rosso alla zampina.....così se lo avessi rivisto l' avrei riconosciuto........ infatti dopo qualche giorno come per miracolo l' ho ritrovato)....... spero che ti serva a qualcosa ciaoooo :)

  • Anonimo
    10 anni fa

    Premetto che nella maggior parte dei casi gli uccellini trovatelli in particolare quando ancora non sanno svolazzare hanno poche possibilità di sopravvivere, ma la speranza è l ultima a morire :)

    innanzi tutto prendi una scatola con i bordi alti e metti in fondo in un angolo uno straccio o qualcosa che funga da coperta, poi (ideale per gli uccellini) bagna della mollica nell'acqua appena diventa morbida morbida prendine con la punta di uno stuzzicadenti un po, e fischia (il fischio ricorda all'uccellino il richiamo della madre e apre il becco), e infine se vuoi metti (sempre dentro la scatola) una ciotolina con un po d'acqua dove lui può giocherellare ecc..

    la parte più difficile sarà insegnargli a volare xD , questo dipende solo da lui/lei , ti consiglio durante il giorno di metterlo fuori in balcone o nello spiazzale di casa tua e col passare del tempo una volta che ritorna in forze dovrebbe imparare.. spero di esserti stata utile, ma ti do un consiglio non ti ci affezionare perchè molto spesso quando si trovano gli uccellini a terra non è perchè cadono dall'albero e la madre non li trova più , ma è la madre che li abbandona perchè già sa che non hanno speranze di sopravvivere , o perchè sono malati o perchè sono troppo deboli! ciaoo :)

    Fonte/i: Esperienza personale!
  • 10 anni fa

    prima di tutto prendi una cassetta dai bordi alti e metti sul fondo qualcosa di morbido e poi metticelo dentro. per farlo mangiare prendi del pane ed imbevilo con l'acqua, poi prendine un po' con la punta di uno stuzzicadenti e avvicinaglielo al becco e se è affamato dopo un po' lo aprirà automaticamente. poi prendi un piattino d'acqua e lasciaglielo nella scatola con lui (anke se nn serve xkè gli basta l'acqua cn cui è imbevuto il pane).

    ciao spero di esserti stato utile! :)

  • 10 anni fa

    uccellino? dove lo metto?....ehm,ehm.. u.u

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.