Anonimo
Anonimo ha chiesto in Arte e culturaStoria · 10 anni fa

Mi parlate della prima guerra mondiale cosa sapete?

6 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    10 anni fa
    Risposta preferita

    Nel 1914 c'erano forti contrasti di interesse tra le grandi potenze europee (Francia - Germania - Inghilterra ecc...). Francia ed Inghilterra possedendo un esteso impero coloniale avevano a disposizione materie prime a poco prezzo e quasi illimitate. La Germania pur avendo avuto un grande sviluppo industriale tanto da superare la Francia e raggiungere l'Inghilterra, aveva poche colonie, quindi non aveva molte materie prime e il mercato internazionale era più piccolo rispetto a Francia o all'Inghilterra. Oltre questa rivalità economica c'era anche una rivalità politica, infatti i grandi paesi europei volevano controllare la penisola balcanica e il Mediterraneo e soprattutto russi e austriaci volevano approfittare della debolezza dell'impero ottomano per conquistare i territori che comprendevano la penisola balcanica. Un altro elemento che provocava forti tensioni erano i nazionalismi, in particolare quello francese che voleva recuperare i territori dell'Alsazia e della Lorena persi durante la guerra franco - prussiana (1870 - 1871).

    In questa situazione di forti tensioni l'assassinio dell'arciduca Francesco Ferdinando erede al trono austriaco, ad opera di uno studente serbo (28 giugno 1914) fu il pretesto per una guerra che oppose gli imperi centrali (Germania Impero Austro - Ungarico e Impero Ottomano alle potenze della famosa TRIPLICE INTESA (Francia - Regno Unito - Impero Russo). Nei due schieramenti molti contavano su una "guerra lampo", ma i francesi fermarono i tedeschi sulla Marna, la Germania e gli austriaci fermarono gli attacchi russi sul fronte est. Così questa guerra si trasformò in una guerra di logoramento in cui gli avversari si cercavano di distruggersi a vicenda. Lungo i fronti i soldati scavavano trincee (lunghi fossati profondi 1 - 2 metri protetti da sacchi di sabbia oppure da filo spinato. Qui i soldati partivano alla conquista delle trincee nemiche facendo una specie di partita a scacchi, prima attacca uno e poi l altro e così via. Nella Prima Guerra Mondiale furono usate le armi progettate nell'800: troviamo i fucili a canna rigata e a retrocarica, nel 1916 fanno la loro prima comparsa i carri armati, i sottomarini e i primissimi aerei da guerra e addirittura vennero usate armi biologiche (poi vietate nel 1925). Nel 1917 a causa delle forti tensioni interne la Russia dovette abbandonare la guerra, così il fronte est era chiuso. Intanto i siluri tedeschi colpivano qualsiasi nave mercantile che si avvicinasse al Regno Unito. Siccome i tedeschi colpivano anche le navi americane questo fu un pretesto da parte degli statunitensi per entrare in guerra, infatti nel 1917 gli Stati Uniti D'America entrarono in guerra. l'ingresso degli americani in guerra fu determinante perchè avendo un esercito "fresco" e non logorato daa anni di guerra, quindi gli attacchi da parte di francesi, inglesi e americani fece arrendere sul fronte ovest la Germania. Intanto a sud gli italiani ottennero un'importante vittoria a Vittorio Veneto presidiando Friuli e Trentino e facendo arretrare gli austriaci. Le numerose vittorie da parte degli alleati li portò alla vittoria nel 1918.

    Così si conclude la Prima Guerra Mondiale.

    Dopo la crisi gli Stati Uniti, raddoppiano, triplicano le produzioni, ma questa continua produzione non va di pari passo con la crescita del potere d'acquisto, così si aumenta l'inflazione. Infatti molti dei prodotti americani rimasero stivate nelle industrie, poichè gli states produssero troppo e quindi non avevano più nessuno a cui venderli

  • 10 anni fa

    questa é una lunghissima cosa che richiede molto tempo e spazio.

    fa la domanda su wikipedia. leggi anch ci´che ha scritto "gianmarc..)

    cio´é mmolto breve ma ottimo. io gli ho dato una stella

  • Anonimo
    10 anni fa

    wikipedia

  • Bruno
    Lv 5
    10 anni fa

    >Guarda questo sito:

    www.primaguerramondiale.it

    completo ed interessante...

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    10 anni fa

    chiedi a antonio che ti rispondera

  • Anonimo
    10 anni fa

    La prima guerra mondiale ebbe inizio nel 1914 con l' ultimatum che l' Austria diede alla Serbia suo stato satellite dopo che l' Arciduca austriaco Francesco Ferdinando erede al trono fu assassinato da un anarchico. Dopo pochi giorni l'Austria atttaccò la Serbia e il sistema di alleanze che legavano i vari stati scatenarono dichiarazioni di guerra a seguire dando inizio alla Prima Guerra Mondiale.

    Fondamentalmente i motivi erano più radicati che il solo evento dell' assassinio dell' Arcoduca.

    La mentalità dei primi 900 era interventista e guerrafondaia, sopravvivvevano vecchie rivalità fra Francia e Germania dopo la guerra del 1870, fra Austria e Russia per la questione balcanica, esigenza d' indipendenza delle etnie facenti parte del regno asburgico(rumeni,bulgari,cecoslovacchi) e del popolo ottomano e arabo. A questi si aggiungeva la competizione sui possedimenti coloniali fra Francia, Germania e Inghilterra.

    Gli schieramenti che si delinearono subito furono la Triplice Alleanza (Germania,Austria,Italia che peròsi dichiaro neutrale) a cui si aggiunse il Giappone e la Triplice Intesa (Francia, Inghilterra e Russia) a cui si aggiunse l' Impero Ottomano.

    Credendo potesse essere una guerra lampo come quella del 1870, la Germania invase il Belgio e poi la Francia dove cominciò ad impantanarsi in una lunga e logorante guerra di trincea lungo la Somme.

    Con il patto segreto di Londra l' Italia entrò in guerra alleata con Francia e Inghilterra per risapute rivalità con l' Austria per il possesso del Trentino.

    La Germania intraprese anche la guerra sottomarina nella Manica con lo scopo di tagliare i rifornimenti che arrivavano dali inglesi, ma un affondamento di una nave americana provocò l' entrata on guerra degli Stati Uniti.

    Nonostante il ritiro della Russia in seguito alla Rivoluzione di Ottobre del 1917, le sorti del conflitto volsero in favore della Triplice Intesa con la massiccia avanzata degli anglo-americani per la liberazione della Francia e con il successo italiano a Vittorio Veneto contro gli austriaci.

    I tumulti interni alle nazioni tedesca e austriache infine convinsero i propri governi alla resa.

    Con la Pace di Versailles la Germania dovette pagare amaramente la responsabilità di aver iniziato la guerra cedendo alcune regioni e tutti i possedimenti coloniali, mentre l' Austria cedette il Trentino e il Friuli Venezia Giulia all' Italia. Sorsero nuovi stati:Polonia, Cecoslovacchia, Iugoslavia, la Turchia rinunciava a i propri possedimenti in Medio Oriente.

    In conclusione sparivano i grandi stati quali la Prussia, l' impero austro-ungarico, la Russia, l' impero Ottomano per dare posto ai nuovi

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.