Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

TRAMA DEL LIBRO "IO NON HO PAURA"?

aiuto!!!! devo fare la trama del libro "io non ho paura" è deve essere fatta di poche righe mi aiutate??

4 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Michele Amitrano è la voce narrante di questa storia. E’ un bambino di nove anni che vive ad Acqua Traverse, frazione dispersa nella campagna di un Sud Italia non identificato. E’ l’estate del 1978 e fa un caldo torrido.

    Il paesaggio è dominato dal contrasto tra luce accecante del sole e oscurità della notte, così come il racconto alterna momenti buffi, divertenti del mondo infantile a difficoltà e drammi del mondo adulto. Storia vista con gli occhi di un bambino da una parte, tragedia che coinvolge i grandi di Acqua Traverse dall’altra.

    Sullo sfondo di campi, di spighe, di colline, di case sperdute, la vita di Michele cambia quando, durante una delle lunghe pedalate con la piccola banda di amici, scopre una grotta in cui è tenuto in ostaggio un bambino suo coetaneo. Si trova così a dover affrontare paure e rischi legati a tale ritrovamento, in un viaggio alla scoperta di sé e della realtà che lo circonda che purtroppo è ormai lontana dall’età dei giochi, dallo stupore, dalla fervida immaginazione dei piccoli.

    Dal racconto emergono il tema dell’amicizia, del tradimento e dei rapporti con i genitori; in esso si respira un po’ l’atmosfera delle opere di Calvino e Twain.

    La storia è davvero coinvolgente, brillante, capace di riportare alla memoria luci, colori e sensazioni dell’infanzia che, con il passare del tempo, inevitabilmente sbiadiscono.

  • 1 decennio fa

    ma non puoi leggertelo il libro???

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Se a leggertelo perdi tempo che non hai vediti il film, ti prende assai assai due ore, si lo so non è come leggersi il libro ci sono un bordello di cose che mancano ma tanto la trama è di poche righe le cose essenziali!

  • 1 decennio fa

    Estate 1978. Acqua Traverse, minuscolo centro abitato del Sud Italia: un gruppo di ragazzini corre verso una collina coperta di grano. Tra di loro, Michele Amitrano. Egli, presto, scoprirà il lato oscuro del suo paesello: un bambino, Filippo, figlio di un potente industiale del Nord, è stato rapito e segregato in un buco sottoterra proprio su quella collina. Fra loro si instaura un forte legame di amicizia, che porterà Michele a sfidare tutte le sue paure per la salvezza dell'amico. Lotteranno insieme contro i tradimenti, le oppressioni, le ingiustizie, le verità nascoste. Infatti, gli artefici del misfatto sono proprio i genitori e compaesani di Michele! Egli "pedalerà" nel buio, alla fine, per affermare i valori di amicizia, solidarietà, rispetto della vita e metterà in gioco addirittura la sua esistenza per salvare Filippo.

    è un libro bellissimo, spero di averti aiutato! =)

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.