Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

che differenza c'è tra il romanticismo e il romantico?

La mia prof ci ha dato da fare questa ricerca ma su internet non trovo niente.. potreste darmi una mano voi?? Graziee

3 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Innanzi tutto io penso che il romanticismo sia un periodo storico e il romantico può essere inteso in 4 modi:

    1) che è proprio dei romantici, del romanticismo

    2) seguace del romanticismo

    3) incline al sentimentalismo, alla malinconia

    4) che ispira sentimenti malinconici, patetici, amorosi

    Il Romanticismo può essere in 3 modi:

    1) movimento culturale del secolo XIX che, opponendosi all'illuminismo in filosofia e al classicismo nel campo letterario e artistico, esaltava la spontaneità della creazione individuale sulla ragione

    2) l'atteggiamento spirituale proprio dei romantici e l'insieme dei caratteri delle loro opere

    3) eccessiva sentimentalità, sentimentalismo

    Io ho studiato il Romaticismo e ti posso fare un breve riassunto come ricerca nel caso ti dovesse servire:

    Il termine "romanticismo" indica il momento umano in cui il sentimento prevale sul ragionamento. Il movimento romantico nasce, in opposizione al neoclassicismo, come manifestazione d'individualità contro la bellezza astratta di tradizione greco-romana, esplicandosi in senso soggettivo come manifestazione del sentimento dell'artista e in senso oggettivo come rappresentazione del tipico. Il romanticismo riconosce la continuità tra arte e vita, e vede quindi l'artista impegnato nelle lotte nazionali: l'artista romantico vive intensamente tutte le vicende della sua epoca, anche quelle politiche. Poiché l'opera d'arte non è soggetta a regole, quelle regole che si apprendono dalla scuola, ciò significa che artisti si nasce, non si diventa attraverso lo studio. E poiché la scuola impone proprio quelle regole, obbligando a un solo modo di esprimersi e reprimendo ogni tentativo di affermazione individuale, bisogna combattere contro di essa, che è la morte della libertà dell'artista. Essendo l'opera d'arte l'espressione del sentimento soggettivo ne consegue che essa non è frutto della razionalità, ma dell'intuito, del genio. Solo il genio, dotato di facoltà superiori, è capace di creare dal nulla, perpetuando con l'opera il suo pensiero. I temi romantici non sono tratti dal mito, ma, per lo più, dal medioevo. Ciò spiega perché, più che in Italia, il cui passato è legato alla civiltà romana, queste idee sono sostenute in Germania, in Inghilterra, in Francia. E spiega anche l'origine della parola romantic che, in Inghilterra, fin dal XVII sec., significava romanzesco e, nel secolo successivo, diviene sinonimo di medievale o gotico. Il romanticismo, trae origine dalle teorie estetiche illuministiche, infatti è il Settecento che sostiene la poetica che culmina, fra il 1770 e il 1780, nel movimento culturale tedesco detto Sturm un Drang (tempesta e impeto) contraddistinto da un'esplosione di passionalità, di individualismo, di irrazionalità e di riaccostamento all'arte medievale.

    Non ti far impressionare dalla lunghezza del testo mi raccomando!!! Baci & buona fortuna!

    Fonte/i: Il mio sapere!
  • ?
    Lv 4
    1 decennio fa

    il romanticismo è un tipo di carattere, mentre il romantico è ki ce l ha

    Fonte/i: credo sia cosi
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Il romanticiscmo è il periodo di cui fanno parte i riomantici..!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.