Anonimo
Anonimo ha chiesto in Casa e giardinoGiardinaggio · 10 anni fa

come?fare per avere un bel prato? verde e piano?

sto cercando di risistemare il terreno per rincominciare a farci le 'braciate' (barbeque) con amici e parenti,ma ci sono tornata stamattina per vedere da che punto iniziare e mi sono resa conto che è davvero un casino!! ho iniziato dal cancello perchè dall'erba che c'è venuta non si apriva nemmeno più.. Ora però devo togliere i rovi e i ceppi di erba quelli tremendi che per toglierli devo usare la zappa perchè il tagliaerba non ce la fa ,si spegne quando ci passa sopra.. Come fare? Altri consigli per stupire gli amici e parenti?per abbellire un pò ..perchè ultimi due anni lo abbiamo lasciato andare e quindi ora è messo malino il terreno.. Grazie in anticipo

2 risposte

Classificazione
  • 10 anni fa
    Risposta preferita

    La fretta e le toccate e fughe servono a nulla, preparare un prato (come si deve ...occorre qualche mese). Preparare un prato in modo corretto un paio di settimane , preparare un prato tanto per mettere erba il tempo di muovere il terreno superficiale estirpare le malerbe e seminare ..

    Il tutto dipende dalle tue capacità volontà disponibilità finanziarie...perché un prato ha dei costi non indifferenti..preparazione semina predisposizione strutture di irrigazione, sfalci manutenzione etc..

    In 4 anni di attività su answer avrò risposto a una ventina di domande relative alla predisposizione di un prato verde e piano...

    Ti allego un copia e incolla di una di queste mie risposte....che è un copia incolla di un'altra risposta....

    Il terreno andrebbe preparato un 60 giorni prima è preferibile effettuare l'impianto in autunno--- Uno dei migliori semi per prato è il seme di "agrostide" seme unico nessuna miscela ...ma ha dei vincoli non indifferenti ....(luogo irrigazione preparazione del terreno delicatezza etc..Correttamente manutenzionato non ha eguali....

    Allego un copia e incolla di una mia risposta di 9 mesi fa....

    Nel caso intenda intervenire personalmente seminando preparando il terreno , sappi che occorre manualità e una importante accorgimento è quello di predisporre prima un impianto automatico per l'irrigazione con un sensore di pioggia.

    Altra informazione, devi scegliere con accuratezza il tipo di miscuglio rispetto l'irraggiamento. Sole, ombreggiato, semi ombra, sotto conifere, calpestabile etc.

    In qualche anno che frequento Answer avrò risposto almeno a 10 di queste domande. ti allego un mio suggerimento.con una raccomandazione....questo non è il periodo ideale meglio settembre ottobre e....per avere un ottimo prato inglese ...dovrai dedicare molto tempo per le manutenzioni..infestanti arieggiamenti tagli frequenti irrigazioni calibrate...

    E' bellissimo, ma quanta fatica!

    Metodo personale circa 250 mq di terreno

    >>(devi avere ottimi muscoli, con vantaggio: risparmi soldi della palestra!).

    A) Preparazione terreno, tempi 3 giorni ( vaglio fai da te: rete acciaio con maglie da 1cmq 200 x 100 cm fissato ad un telaio di legno) con una vanga ho passato tutto il terreno la terra vagliata sopra mettendo nella parte inferiore i ciottoli e sassi. I sassi drenano l'acqua in eccesso, avendo il terriccio fine nella parte superficiale che è stato integrato con:.

    B) 5 sacchi di torba bionda da 80 litri e 5 sacchi 25 kg di letame professionale (stallatico pellettato) 1 metro cubo di sabbia fine .

    C) Ho acquistato semi per prato inglese (le mie esigenze erano "semi-ombra e non calpestabile".

    Semina(periodo migliore fine settembre!) Poi ho ricoperto semi con leggerissimo strato di sabbia mista a torba, con rullo ho pressato accuratamente semi (operazione importantissima).

    D) Irrigato quotidianamente (poca acqua, terreno sempre umido).

    E ) Primo taglio quando l'erbetta ha raggiunto i 10 cm, utilizzo taglia erba a rulli elicoidali.

    Tagli bisettimanali altezza max 5, cm

    Manutenzioni e cure annuali:

    >Primavera concimi ternari a lenta cessione con percentuale maggiore d’azoto, >in estate concimi ternari pari percentuali > in autunno concimi ternari con meno azoto, >tagli erba settimanali, >irrigazioni frequenti (installato impianto automatico sempre fai da te con sensore umidità ), >due volte anno solfato di ferro, (azione rinverdente e limita il proliferazione del muschio!

    >Con attrezzi fai da te due volte anno aerazione del terreno: lego sotto gli stivali della plastica a forma identica dello stivale, a cui ho avvitato 30 viti lunghe 60 mm) camminando sul prato queste viti penetrando nel terreno arieggiandolo camminando su tutta la superficie erbosa (primavera e autunno).

    Ciao.

    Dimenticavo: Infestanti è una lotta immane, tenerle sotto controllo (utilizzo altro attrezzo fai da te),

  • Anonimo
    10 anni fa

    Visto come hai posto la domanda ti consiglio caldamente di chiamare un giardiniere se vuoi fare veramente bella figura.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.