julièn ha chiesto in Matematica e scienzeMedicina · 10 anni fa

L'assunzione di glucosamina e condroitina fa bene a danni cartilaginei?

Da un anno circa ho un problema alla spalla, con più precisione alla cuffia dei rotatori.

Dopo un'ecografia (in cui non si è visto praticamente nulla) mi è stato detto che probabilmente dopo uno sforzo (infatti ho la spalla e il braccio hanno fatto un movimento strano mentre issavo una valigia pesante) si è creata una lesione alla cartilagine nella giunzione spalla/braccio e mi era stata consigliata una tac per approfondire.

Il dottore mi ha detto che pur essendoci una lesione l'operazione p sconsigliata, in pratica devo aspettare che se ne esca l'osso del braccio dalla spalla.

Ora, io mi sono informato e ho letto che glucosamina e condritina aiutno alla rigenerazione della cartilagine, per cui vi chiedo, assumendone avrò dei benefici alla spalla?

Inoltre, è proprio vero quello che mi ha detto questo dottore, ossia che l'operazione non è possibile e solo quando avverrà il peggio mi opereranno?

Il destino della mia spalla è in pratica il suo "smembramento"?

1 risposta

Classificazione
  • 10 anni fa
    Risposta preferita

    Generalmente questi proteoglicani (elementi essenziali della struttura cartilaginea) servono solo per far spendere un po' di soldi ai pazienti ma la loro efficacia è considerata nulla in ambito scientifico perchè l'assunzione orale non corrisponde alla deposizione nelle cartilagini. In realtà siccome sull'argomento c'è sempre qualcuno che sostiene (senza prove certificate) la loro efficacia, ancor oggi sono avvolte da una nuvola di mistero sulla loro reale utilità. Certamente se funzionassero giocatori di calcio come Van Basten non sarebbero ricorsi alla chirurgia con il risultato di finire anzitempo la loro carriera. Forse se vuoi ridurre il danno (visto che non è ancora un caso chirurgico) ti conviene valutare una opzione fisioterapica o manipolativa (osteopatica) per garantire maggiore elasticità allontanando nel tempo la necessità di un intervento chirurgico: in altri termini non aspettare che la macchina-spalla si rompa del tutto (chirurgia a quel punto necessaria), ma rimettila in corretto funzionamento per ridurne il danno.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.