LaLiTa ha chiesto in Arte e culturaStoria · 10 anni fa

CAFFETTIERA NAPOLETANA! chi ne sa qualcosa?? (:?

Cosa sapete sulla storia o le evoluzioni di questo oggetto?

qualsiasi data, immagine, notizia è benaccetta !!

Aggiornamento:

vorrei riuscire a ricostruirne una storia, a scoprire com'è nata e le successive evoluzioni (soprattutto dal punto di vista formale).

2 risposte

Classificazione
  • alt
    Lv 5
    10 anni fa
    Risposta preferita

    La caffettiera napoletana è uno dei tanti simboli della città che sta lentamente scomparendo dalle case dei napoletani sostituita dalla più pratica e veloce caffettiera moka oppure dalle eleganti macchine per l’espresso dal costo sempre più abbordabile.

    Design e storia

    Con il passar del tempo, il design ha assunto all’interno del nostro habitat una valenza sempre più preponderante tra funzionalità e comodità…..basta sfogliare riviste di arredamento,visitare negozi per la casa che ci accorgiamo come tutto abbia una linea ricercata e raffinata. Anche la cucina, tempio di ogni casalinga, arredarla è diventato uno studio sempre più arduo per i nostri architetti e geometri. Dalla linea assunta per le cucine ai suoi singoli strumenti non più da nascondersi dopo l’uso bensì dei veri e propri oggetti d’arredamento possibili da vedere su mensole e vetrinette.

    Tra i tanti strumenti che albergano in cucina c’e’ uno di essi che non ha perso mai il suo splendore la sua importanza pur piccolo che sia. Stiamo parlando della nostra amata caffettiera che ci ha fatto e che ci fa compagnia nelle giornate uggiose ma anche di sole attorno ad un tavolo di amici o di famiglia. Chi non potrebbe sprecare anche solo alcune parole per un prodotto del genere e per questo il mio articolo vuole rendere immortale questo oggetto. La sua storia risale da molto lontano infatti ricordiamo la caffettiera napoletana detta anche cuccumella, semplice nel suo design ma che si approcciava per la prima volta a fare il caffè in casa unendo l’intensità dell’espresso alla delicatezza dell’infuso.

    Le aziende non si fermano qui, la ricerca avanza facendo passi da giganti infatti compare nelle nostre case la classica moka che assume un design innovativo. La sua forma sfaccetta e la sua linea può essere paragonabile ad un vestito di una donna utilizzando materiali più resistenti agli urti e al calore e con un impugnatura più ergonomia. Le sue dimensioni dipendono dal quantitativo di caffè misurato in tazze da 1, 2, 3, 4, 6 o 9. Oggi possiamo avere l’imbarazzo della scelta per ogni tipo di persona ci sono caffettiere dalle forme più stilizzate rivestita da acciaio inox o caffettiere dalle linee più morbide e colorate. A voi la scelta.

    Tipologie

    Alessi, Giannina Delonghi e Bialetti sono solo alcune delle aziende che hanno firmato le migliori caffettiere. Sono presenti nel mercato come piccoli gioielli con la giusta combinazione tra eleganza e funzionalità tra resistenza e personalità. Ecco aprirsi davanti a noi una sfilata delle migliori presenta dai nostri stilisti degli elettrodomestici indicati prima. La caffettiera della Stella collection detta caffettiera espresso Arianna e’ interamente realizzata in acciaio inossidabile 18/10. Tutti i pezzi sono punzonati dalla sua firma e corredati dal sigillo di qualità I microfiltri riduttori permettono di ottenere una quantità dimezzata del caffè.

    Alessi, un marchio una garanzia, presenta la sua caffettiera detta la Canonica rivestita in acciaio inox e fondo in rame per il contatto con la fiamma. La sfilata avanza senza indecisione, incontriamo la caffettiera Giannina a 6 tz. creata con materiale in acciaio inox 18/10, lucidata a specchio e con chiusura a scatto. Inoltre è accompagnata anche da un riduttore per realizzare tre tazze, affinché si possa dosare meglio le quantità.

    Non ci soffermiamo solo la design e al materiale applicato perché ora si parla della caffettiera elettrica della Delonghi. “Alicia Perle”. Caffettiera elettrica con Timer digitale programmabile. Base d’appoggio a 360°.Spegnimento automatico. Funzione”mantenimento caffè caldo” e per concludere manico ergonomico. Stupenda da portare con sé, subito attiva inserendo semplicemente la spina ad un interruttore.

    Le occasioni possono essere tante come il camping e le famiglie lo sanno benissimo. Seguendo questa linea possiamo parlare dell’innovazione più incredibile creata dalla Micromax ossia la Maxi caffettiera specifica per forni microonde. Ecco concludersi la sfilata con il marchio Bialetti, leader di qualità nel mondo del caffè. L’ultima scoperta e’ il taglio della coda di estrazione, ossia rimuovere la fase finale dove l’acqua, superando l’ebollizione, estrae dalla polvere del caffè gli aromi negativi che conferiscono un retrogusto bruciato e legnoso. La sfilata si e’ conclusa abbassiamo le luci, ma ecco un ultimo consiglio abbinate anche un’ottima miscela se voleste usarle al meglio. A voi l’ardua sentenza.

  • 10 anni fa

    vorresti sapere come é nata la caffetiera ? storicamente ?

    spiegati per poterti dare una risposta

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.