Anonimo
Anonimo ha chiesto in AmbienteVivere verde · 9 anni fa

RISORSE ENERGETICHE RINNOVABILI PULITE?

quali luoghi permettono lo sfruttamento di quali RISORSE ENERGETICHE RINNOVABILI PULITE?

ho bisogno di sapere le caratteristiche geografiche per gli impianti di energia:

IDROELETTRICA

GEOTERMICA

SOLARE

EOLICA

DALL'OCEANO

BIOMASSE E RESIDUI BIOLOGICI

2 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Migliore risposta

    Spero di poterti ancora essere utile dandoti una risposta!

    IDROELETTRICA -> di solito si sfrutta in zone di montagna, si fanno delle dighe (grosse barriere di cemento) su dei corsi d'acqua, e automaticamente dietro questa diga si forma un gigantesco lago che può essere utilizzato anche come riserva d'acqua in estate (in caso di siccità). Si fanno dighe in montagna perchè l'acqua dei fiumi per produrre energia ha bisogno di grandi altezze. L'acqua "cade" dalla diga fino a valle portanto con sè una grandissima energia! più questo dislivello è grande, maggiore sarà l'energia prodotta. (vd. ad esempio Cascate del Serio, in provincia di Bergamo)

    GEOTERMICA -> questa energia in Italia è sfruttata soprattutto in Toscana (vd. centrale di Larderello, in provincia di Pisa). Naturalmente più scavo in profondità più la temperatura della Terra aumenta (il nucleo terrestre raggiunge temperature elevatissime!) quindi geograficamente questi siti devono essere posti in basso, sotto terra (es. per scaldare l'acqua) oppure devono essere vicini a particolari zone caratterizzate da essere più calde delle altre ad esempio perchè derivano da antichi vulcani, perchè ho risalite di magma etc...

    SOLARE -> il solare può essere applicato pressochè ovunque da noi, basta privilegiare ad esempio le zone dei tetti orientate verso Sud! Pensa che produce energia col solare persino la Germania che è molto più a nord di noi!

    EOLICA -> l'eolica è un po' più complicata da collocare perchè ha bisogno di posti caratterizzati da venti pressochè costanti altrimenti il rendimento della centrale non sarebbe molto alto. Spesso si montano queste centrali su piattaforme in mare in modo da evitare anche i problemi di impatto visivo che queste alte torri possono creare sulle nostre montagne o nei paesini...

    DALL'OCEANO -> non so esattamente a cosa ti riferisci, comunque dall'oceano si possono ricavare alghe dalle quali si possono estrarre oli che se trattati possono alimentare i motori di particolari automobili (biocarburanti).

    BIOMASSE E RESIDUI BIOLOGICI -> qui ci sono vari tipi di impianti. Se ho a disposizione un luogo abbastanza isolato metto queste biomasse e questi residui su un piazzale impermeabilizzato e ne creo una montagna. Col passare dei giorni avverrà la decomposizione della sostanza organica che porterà alla formazione dei fertilizzanti che se opportunamente trattati possono essere riimpiegati in agricoltura. Se invece il mio impianto si trova vicino ad una città questa montagna di scarti deve essere rinchiusa in un capannone. Questo perchè la decomposizione crea cattivi odori!!!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • petola
    Lv 6
    9 anni fa

    scusami se mi permetto questa battuta ma...Bla Bla...prima di dare aria alla tua bocca pensi a quello che dici?sembrerebbe di no...a meno che tu non abbia 5 anni e vada alla scuola materna(sono un'insegnante di scuola dell'infanzia...)

    se sei un'adolescente 10-18 anni dovresti saperla da te la risposta ...o vai a scuola a giocare col cellulare?

    IDROELETTRICA(in montagna ,con grandi dislivelli,perchè le turbine hanno bisogno di una forza enorme per essere girate dall'acqua e solo la caduta da grandi altezze può attuare questo! oppure dighe idroelettriche con caduta d'acqua in condotte forzate...la parola stessa ti dice che non sono naturali ma costruite dall'uomo ed incanalano l'acqua spingendola a valle per caduta)

    GEOTERMICA(sfrutta il calore di sorgenti calde sotterranee provenienti dalla crosta terrestre...geo...quindi non da noi in Italia ma dove ci sono Gaiger e sorgenti calde termali...Islanda, Canada...)

    SOLARE(pannelli fotovoltaici per produzione corrente elettrica o pannelli solari per produzione

    acqua calda dove c'è tanto sole )

    EOLICA(dove ci sono forti correnti ventose che fanno ruotare delle pale enormi e che deturpano il paesaggio...in Sardegna ad esempio)

    DALL'OCEANO....?(forse con la desalinizzazione dell'acqua?...non saprei mi è nuova...)

    BIOMASSE E RESIDUI BIOLOGICI(termovalorizzatori o biocompostaggio)

    Fonte/i: ESPERTO FORESTALE ED ALPICOLTORE (ma sono anche insegnante di scuola dell'infanzia!)
    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.