Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 10 anni fa

Il Battesimo và fatto da neonati?Se no quando,come,e il perchè...?

La parola battezzare letteralmente significa IMMERGERE.Questa interpretazione viene confermata dagli studiosi di greco e dagli storici della Chiesa.Infatti nei primi secoli molti storici hann scoperto che esistevano delle vasche apposta costruite x immergere le persone battezzandole.Logicamente erano costruite dove nn c'era la possibilità di immergere nel fiume.Ho spiegato quindi il significato e il modo con cui va fatto il battesimo.

Chi si può battezzare?

Tutti coloro che si sono sinceramente pentiti dei loro peccati ed esercitano una fede vivente nel Signore Gesù, tutti loro possono ricevere il battesimo.Marco 16:16 dice <<Chi avrà creduto e sarà stato battezzato sarà salvato....>>.Prima bisogna credere quindi e poi si può essere battezzati (Atti 8:34-39).Un neonato può forse credere?

La formula?

<<...battezzandoli nel nome del Padre del Figlio e dello Spirito Santo...>>(Matteo 28:19).Molti confondono il versetto di Atti 2:38 in cui Pietro disse: <<Ciascuno di voi sia battezzato nel nome di Gesù Cristo>>.La traduzione letterale di Atti 2:38 è: <<siete battezzati su il nome di Gesù Cristo>>.Infatti esiste una religione che battezza nel nome solo di Gesù.Questo é sbagliato perchè Pietro intendeva con questo verso di porre la loro speranza e fiducia in Gesù.

Il significato?

Il battesimo significa prima di tutto una testimonianza di come tu abbia accetato Gesù,che sei una nuova creatura in Cristo e che ora sei pronto per servirlo.Il battesimo simboleggia l'immersione della vecchia persona che muore come è morto Cristo,e risorge la nuova persona riemergendo come Cristo é risorto..In Galati 3:27 Paolo scrive: <<Infatti voi tutti che siete battezzati in Cristo vi siete rivestiti di Cristo>>.

Secondo voi Paolo poteva scrivere per i neonati?O intendeva persone adulte?

Mi avete già eliminato questa domanda si vede che a qualcuno dà fastidio che io scriva certe cose...

Aggiornamento:

@Laguna Rock quindi per te un bambino neonato che riceve il battesimo diventa cristiano e riceve lo Spirito Santo?É curioso questo...immagino ke quando leggi la Bibbia la leggi per tant per passare il tempo...se ho scrtitto ke Gesù disse ke prima bisogna credere e poi essere battezzati cosa vuol dire?Gli apostoli non facevano lo stesso?Prima si ravvedevano e poi li battezzavano.Conosco una sorella in Cristo che a 12 anni ha accettato Gesù e si é battezzata non vuol dire che i bambini non possono battezzarsi.Chiunque CREDE può.Intere famiglie venivano battezzate xkè accettavano Gesù x questo.Nn dice anke i bambini neonati,ma intere famiglie.Chi ti dice ke c'erano dei neonati?Gesù a 12 anni dimostrò che a 12 anni si può essere già maturi.Oggi si aspettano i 30 anni x sperare ke le persone maturino.

@Pico nella Bibbia non é insegnato il battesiimo dei neonati.Solo voi siete riusciti ad inventarlo.Il peccato originale non esiste.Esiste il peccato commesso,ma un bambino appena nato non ha p

Aggiornamento 2:

@Scricciolo non é un battesimo di pentimento,ma chi crede in Gesù può essere battezzato non neonati.Ma voi confondete il battesimo nell'acqua con quello dello Spirito Santo?Se tu sei battezzata nello Spirito Santo dimmi come è?Io lo sò comè...Voi dite ke battezzavano intere famiglie...ma certo che loro prima si convertivano e dopo li battezzavano.Nn ho mai letto ke gli apostoli prendono una famiglia contro la loro voglia e li obbligano ad accettare Gesù e poi li battezzano senza il loro consenso...Dove è scritto ke c'erano bambini neonati?Dove è scritto nella Bibbia il peccato originale e di battezzare i neonati?Da nessuna parte.

13 risposte

Classificazione
  • 10 anni fa
    Risposta preferita

    ciao :)

    allora Il verbo “battezzare” viene dal greco baptìzein, che significa ‘immergere, sommergere, tuffare’. (Vocabolario greco-italiano di Lorenzo Rocci, Società Editrice Dante Alighieri, 1976, p. 340) Il battesimo cristiano in acqua è un simbolo esteriore della dedicazione completa, incondizionata e senza riserve che il battezzando ha fatto tramite Gesù Cristo a compiere la volontà di Dio. Le Scritture, fra l’altro, parlano anche del battesimo di Giovanni, del battesimo con lo spirito santo e del battesimo col fuoco.

    Ma visto che stiamo parlando del battesimo fatto ai bimbi..

    Il battesimo cristiano in acqua si compie per aspersione o per immersione completa?

    Mar. 1:9, 10: “Gesù . . . fu battezzato [“immerso”, Co, ED] da Giovanni nel [fiume] Giordano. E immediatamente, salendo fuori dell’acqua, vide separarsi i cieli”.

    Atti 8:38: “Entrambi scesero nell’acqua, sia Filippo che l’eunuco; e lo battezzò [“immerse”, Co, ED]”.

    I cristiani del I secolo praticavano il battesimo dei bambini?

    Matt. 28:19: ‘Andate dunque e fate discepoli . . . battezzandoli’.

    Atti 8:12: “Quando ebbero creduto a Filippo, . . . erano battezzati, uomini e donne”.

    In seguito, però, Origene (185-254 E.V.) scrisse: “Secondo l’usanza della chiesa, il battesimo vien fatto anche ai neonati”. (Homil. VIII in Levit., Cap. XII) L’usanza fu confermata da un concilio tenuto a Cartagine (ca. 252 E.V.).

    Augustus Neander, docente di storia ecclesiastica, scrisse: “Fede e battesimo furono sempre collegati fra loro; e quindi è molto probabile . . . che l’usanza di battezzare i bambini [fosse] sconosciuta in quell’epoca [nel I secolo]. . . . Che fosse per la prima volta riconosciuto come una tradizione apostolica nel corso del terzo secolo ne esclude anziché confermarne l’origine apostolica”. — History of the Planting and Training of the Christian Church, New York, 1864, p. 162.

    Il battesimo cristiano in acqua fa ottenere il perdono dei peccati?

    1 Giov. 1:7: “Se camminiamo nella luce come egli è nella luce . . . il sangue di Gesù, suo Figlio, ci purifica da ogni peccato”. (Non è dunque l’acqua del battesimo a purificarci dal peccato, ma il sangue di Gesù).

    Matt. 3:11: “Io [Giovanni Battista] . . . vi battezzo con acqua a motivo del vostro pentimento; ma colui che viene dopo di me [Gesù Cristo] è più forte di me e io non sono degno di levargli i sandali”. (I versetti 5, 6, come pure Atti 13:24, indicano che l’operato di Giovanni non era rivolto a tutti, ma ai soli giudei. Perché? A motivo dei loro peccati contro il patto della Legge e per prepararli al Cristo).

    Atti 2:38: “Pentitevi, e ciascuno di voi si battezzi nel nome di Gesù Cristo per il perdono dei vostri peccati”. (Era il battesimo in sé a far ottenere il perdono? Riflettete: Queste parole furono rivolte ai giudei che condividevano la responsabilità della morte di Cristo. [Vedi i vv. 22, 23]. Il loro battesimo avrebbe indicato qualcosa. Che cosa? Che ora riponevano fede in Gesù quale Messia o Cristo. Solo facendo questo potevano ottenere il perdono dei peccati [Atti 4:12; 5:30, 31]).

    Atti 22:16: “Alzati, battezzati e lava i tuoi peccati, invocando il suo nome”. (Anche Atti 10:43)

    credo che la bibbia dia tutte le risposte che l'uomo desidera conoscere. ciao :)

    Fonte/i: bibbia
  • Come si ben sa, all'inizio il battesimo veniva fatto da adulti.

    Poi, con l'alto tasso di mortalità infantile dell'epoca, si era preoccupati che le anime dei bambini potessero finire chissà dove se non battezzati in tempo. Per questo si è cominciato a battezzarli da piccoli.

    La motivazione è molto pratica....

    ;-)

  • 10 anni fa

    Pico sei solo un classico cattolico senza senso.

    Dio ci chiede il battesimo come conferma della nostra fede. Un bambino che non è ancora in grado di decidere non ha alcuna fede e non può prendere nessuna decisione. Battezzare un bambino e fare un passo di fede al posto suo è da IGNORANTI. Dio ci chiede la conferma della nostra fede col battesimo, se non vogliamo battezzarci Lui non ci obbliga, invece il cattolicesimo lo impone come legge, il ché è sbagliatissimo. Non ha senso battezzare un bambino se poi quando cresce diventa un criminale oppure decide di non seguire nessuna religione. Cattolici ipocriti.

  • Anonimo
    10 anni fa

    Il pedobattesimo è solo un sistema come un altro per obbligare la gente ad essere schiava del vaticano. Il momento migliore per farlo è NON farlo.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    10 anni fa

    Se sei interessato a conoscere il cristianesimo non puoi prescindere dall'informarti su cosa credono i cristiani.

    Il Sacramento del Battesimo:

    http://www.vatican.va/archive/catechism_it/p2s2c1a...

    La remissione dei peccati

    http://www.vatican.va/archive/catechism_it/p123a10...

    Il peccato:

    http://www.vatican.va/archive/catechism_it/p3s1c1a...

  • Anonimo
    10 anni fa

    il battesimo rimuove TUTTI i peccati di un uomo commessi fino a quel momento. e fra questi c'è anche il peccato originale.

    chi viene battezzato da neonato ovviamente ha solo il peccato originale che è involontario.. gli adulti invece hanno dei peccati volontari.

    a seguito del battesimo la persona diventa cristiana, possiede lo Spirito Santo e può accostarsi al Sacrificio di Cristo durante la sua vita, per ottenere la remissione dei peccati ogni volta che li commetterà.

    L'efficacia del battesimo è confermata, infine, dal suo conferimento ai neonati.

    Negli Atti si parla di intere famiglie battezzate (atti 16.33; 18,8; cf. ancora 1 Cor. 1, 16); considera gli usi del tempo, il vivo concetto di solidarietà allora vigente, l'ammissione dei bimbi ai misteri pagani insieme ai loro genitori, l'analogia con la circoncisione, con certezza sappiamo che nelle espressioni degli Atti: «con tutta la loro famiglia», «con tutta la loro casa», sono compresi i bimbi. A partire da sant'Ireneo (Adv. Haeres. Il, 22, 4), inoltre, il battesimo dei bimbi è attestato esplicitamente come prassi abituale nella Chiesa primitiva.

    il battesimo come veniva celebrato nei primi cinque secoli (compreso quando c'erano gli apostoli) e come viene celebrato oggi?

    http://www.amicidomenicani.it/leggi_sacerdote.php?...

    L’usanza di battezzare i bambini è storia cristiana della Chiesa da tempo immemorabile. Essa è esplicitamente attestata fin dal primo secolo.

    Ma già nella Sacra Scrittura possiamo trovare qualche indicazione, quando si afferma che «famiglie» intere ricevevano il Battesimo (cf At 16,15; At 16,33; At 18,8; 1Cor 1,16).

    In quelle famiglie erano presenti certamente anche dei bambini, che venivano battezzati insieme a tutti gli altri.

    Le parole del Signore “Lasciate che i bambini vengano a me” (Mc 10,14) di fatto sono state applicate anche per il nostro problema.

    È vero che i bambini non sono in grado di emettere un atto personale e cosciente. Al loro posto, però, questo atto lo emettono i genitori, i padrini e la chiesa.

    Del resto in tutti gli altri ambiti della vita i genitori si sostituiscono alla volontà dei bambini, interpretandola.

    Il battesimo ricevuto da piccoli diventa pertanto un segno dell'amore di Dio, che ci ama per primo e dona gratuitamente.

    È vero che oggi sono in molti a domandarsi se in questo modo non si faccia violenza alla personalità dei bambini.

    C’è da rispondere, al contrario, che col Battesimo si offre loro una nuova vita (la grazia), che dona e garantisce una più autentica libertà, la libertà dal peccato e dall’errore.

    I figli, diventati più grandi, potrebbero rimproverare ai genitori: perché ci avete negato quella grazia che libera dalle insidie del Maligno e che fa gravitare verso Dio, verso Gesù Cristo, verso i sacramenti, verso la Madonna e tutte le realtà sante? Ci avete dato tanti beni; ma perché non ci avete dato il bene più grande, nel quale è racchiuso il senso di tutti gli altri beni?

    Se poi un giorno i figli disgraziatamente perdessero la fede, non hanno da rimproverare nulla ai genitori: questi hanno trasmesso loro un bene nei quali essi credevano.

    ______

    La dottrina del peccato originale è affermata in maniera esplicita nel Nuovo Testamento. San Paolo scrive ai Romani: “Quindi, come a causa di un solo uomo il peccato è entrato nel mondo e con il peccato la morte, così anche la morte ha raggiunto tutti gli uomini, perché tutti hanno peccato” (Rm 5,12),

    http://www.amicidomenicani.it/leggi_sacerdote.php?...

  • mauro
    Lv 6
    10 anni fa

    Se vuol dire: "testimonianza di come tu abbia accetato Gesù" come puoi accettarlo senza neppure sapere di esser nato? Piuttosto è l'accettazione di chi battezza, forse per paura che, una volta imparato a Capire, il soggetto non si sottoponga al Battesimo. o forse ancora per poter contare su un numero rilevante di "cattolici" indipendentemente dall' effettiva partecipazione.

    Pico paragona il battesimo all'istruzione, all'a stessa nascita, al benessere, alla nazionalità, alla lingua... secondo me sta commettendo alcuni errori dovuti a una fede che non gli permette di usare il proprio intelletto ma le Sacre Scritture.

  • 10 anni fa

    Il fatto che i bambini vengano battezzati dopo poco tempo dalla nascita è un'usanza nata da credenze popolari, come per esempio la credenza che in un corpo non battezzato, il demonio riesca ad insidiarsi più facilmente. Ma secondo me sono baggianate. Io sono stata battezzata da neonata, ma sicuramente, se avrò mai dei figli, aspetterò che crescano e decidano loro cosa fare, anche perché il battesimo da adulti è più vero e giusto: a parte che si viene immersi interamente, c'è la consapevolezza di quello che si sta andando a fare.

    Comunque se te l'hanno cancellata, sarà stato qualcuno della chiesa a cui infastidisce il fatto che ci siano persone come noi che mettono in dubbio molte cose o che hanno a loro volta molti dubbi. Vedi, tempo fa, si creò un movimento che sosteneva il battesimo da adulti, i facenti parte, se non sbaglio, si chiamavano Anabattisti, ma non sono sicura, comunque, le idee erano buone e non contrastavano chissà quanto i cattolici, ma vennero abbattuti..ora non so se esistono ancora, ma so che ci sono delle correnti che hanno ammesso il battesimo da adulti. Lì però ti dovresti informare, perché ci sono anche variazioni nel credo.

  • 10 anni fa

    non so a chi dia fastidio la tua domanda. io sono cattolica e non mi da fastidio nessun tipo di domanda :-) cmq tu scrivi: Chi si può battezzare?

    Tutti coloro che si sono sinceramente pentiti dei loro peccati ed esercitano una fede vivente nel Signore Gesù, tutti loro possono ricevere il battesimo. non è proprio così sai? se leggi gli atti degli apostoli trovi che persone si facevano battezzare insieme a tutta la famiglia e nella famiglia erano compresi i neonati e i piccoli. quindi! e cmq il battesimo non è un battesimo di pentimento. quello lo faceva giovanni battista ma Gesù è venuto a completare le cose. con Gesù il battesimo diventa in Spirito Santo e fuoco se leggi da qualche parte :-)

    voi dite? voi chi? noi no, lo dice la Bibbia, quella che leggi anche tu mica solo io. guarda nemmeno io ho detto e letto che gli apostoli battezzano famiglie contro la loro volontà. ma stai scherzando? senti facciamo così, leggiti gli atti e poi ne riparliamo :-)

    raffaele, se pico o noi altri cattolici ti avessimo chiamato ignorante gia ci avresti fatto cancellare la risposta. vedi la differenza tra noi e voi?

  • 10 anni fa

    Definizione: Il verbo “battezzare” viene dal greco baptìzein, che significa ‘immergere, sommergere, tuffare’. (Vocabolario greco-italiano di Lorenzo Rocci, Società Editrice Dante Alighieri, 1976, p. 340) Il battesimo cristiano in acqua è un simbolo esteriore della dedicazione completa, incondizionata e senza riserve che il battezzando ha fatto tramite Gesù Cristo a compiere la volontà di Dio. Le Scritture, fra l’altro, parlano anche del battesimo di Giovanni, del battesimo con lo spirito santo e del battesimo col fuoco.

    Chi crede veramente nella Parola di Dio esita a battezzarsi?

    Matt. 28:19, 20: “Andate dunque e fate discepoli di persone di tutte le nazioni, battezzandole nel nome del Padre e del Figlio e dello spirito santo, insegnando loro ad osservare tutte le cose che vi ho comandato”.

    Atti 2:41: “Quelli che accolsero di cuore la sua parola furono battezzati”.

    Atti 8:12: “Quando ebbero creduto a Filippo, che dichiarava la buona notizia del regno di Dio e del nome di Gesù Cristo, erano battezzati, uomini e donne”.

    Atti 8:36-38: “Or mentre andavano per la strada, giunsero a uno specchio d’acqua, e l’eunuco [etiope] disse: ‘Ecco, uno specchio d’acqua; che cosa mi impedisce di essere battezzato?’ Allora ordinò di fermare il carro, . . . e [Filippo] lo battezzò”.

    Il battesimo cristiano in acqua si compie per aspersione o per immersione completa?

    Mar. 1:9, 10: “Gesù . . . fu battezzato [“immerso”, Co, ED] da Giovanni nel [fiume] Giordano. E immediatamente, salendo fuori dell’acqua, vide separarsi i cieli”.

    Atti 8:38: “Entrambi scesero nell’acqua, sia Filippo che l’eunuco; e lo battezzò [“immerse”, Co, ED]”.

    I cristiani del I secolo praticavano il battesimo dei bambini?

    Matt. 28:19: ‘Andate dunque e fate discepoli . . . battezzandoli’.

    Nella Bibbia l' anima è la persona stessa e quindi muore.

    Libro di Ezechiele 18:4

    L' anima che pecca essa stressa morrà.

    Il battesimo non toglie il peccato originale, in quanto si muore ugualmente.

    Gesù Cristo quando parlava a Nicodemo, si riferiva alle persone che sarebbero andate in Cielo come coeredi di Cristo.

    Non tutti vanno in Cielo, solo un numero ben definito. Rivelazione o Apoc. 14.1

    14 E vidi, ed ecco, l’Agnello stava sul monte Sion, e con lui centoquarantaquattromila che avevano il suo nome e il nome del Padre suo scritto sulle loro fronti

    Questi governeranno dal Cielo sulla grande folla.

    Rivelazione o Apoc. 7:9

    9 Dopo queste cose vidi, ed ecco, una grande folla, che nessun uomo poteva numerare, di ogni nazione e tribù e popolo e lingua, che stavano in piedi dinanzi al trono e dinanzi all’Agnello, vestiti di lunghe vesti bianche; e nelle loro mani c’erano rami di palme. 10 E continuano a gridare ad alta voce, dicendo: “La salvezza la dobbiamo al nostro Dio, che siede sul trono, e all’Agnello”.

    11 E tutti gli angeli stavano in piedi intorno al trono e agli anziani e alle quattro creature viventi, e caddero sulle loro facce dinanzi al trono e adorarono Dio, 12 dicendo: “Amen! La benedizione e la gloria e la sapienza e il rendimento di grazie e l’onore e la potenza e la forza [siano] al nostro Dio per i secoli dei secoli. Amen”.

    13 E, presa la parola, uno degli anziani mi disse: “Questi che sono vestiti di lunghe vesti bianche, chi sono e da dove son venuti?” 14 E subito gli dissi: “Signor mio, tu lo sai”. Ed egli mi disse: “Questi sono quelli che vengono dalla grande tribolazione, e hanno lavato le loro lunghe vesti e le hanno rese bianche nel sangue dell’Agnello. 15 Perciò sono dinanzi al trono di Dio; e gli rendono sacro servizio giorno e notte nel suo tempio; e Colui che siede sul trono spiegherà su di loro la sua tenda. 16 Non avranno più fame né sete, né li colpirà più il sole né ardore alcuno, 17 perché l’Agnello, che è in mezzo al trono, li pascerà e li guiderà alle fonti delle acque della vita. E Dio asciugherà ogni lacrima dai loro occhi

    Per cui la Bibbia fa una distinzione dei 144.000 mila e la grande folla che rimarrà sulla Terra per mille anni, senza malattie, né funerali

    Rivelazione o Apoc. 21:4, 5

    4 Ed egli asciugherà ogni lacrima dai loro occhi, e la morte non ci sarà più, né ci sarà più cordoglio né grido né dolore. Le cose precedenti sono passate”.

    5 E Colui che sedeva sul trono disse: “Ecco, faccio ogni cosa nuova”. E dice: “Scrivi, perché queste parole sono fedeli e veraci”.

    by

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.