BONSAI più Delicato e Difficile da curare ?

Volevo sapere quale fosse il tipo specifico di Bonsai più difficile da curare e delicato al mondo ! Grazie

3 risposte

Classificazione
  • sabry
    Lv 6
    10 anni fa
    Risposta preferita

    Il più delicato non lo so, ma tra i più difficili ci sono tutti i rampicanti, tra i quali spicca per la bellezza della sua fioritura la Wisteria sinensis, nota volgarmente come glicine.

    Tutti i rampicanti hanno uno sviluppo radicale e una ramificazione molto consistenti e i bonsai di queste piante devono essere costantemente seguiti e potati molto spesso, per frenare la loro crescita prorompente e mantenerli appunto bonsai. Le potature vanno eseguite comunque con sommo equilibrio, poichè se eccessive fanno morire la pianta.

    La particolarità della Wisteria sinensis, oltre a quella di essere un rampicante, è la sua fioritura inconfondibile e le potature devono tenere conto anche dell'estetica della pianta (oltre che del suo sviluppo, come dicevo prima). Tutto questo ne fa una pianta destinata ai bonsaisti più esperti...

  • Anonimo
    10 anni fa

    i bonsai sono tutti difficili da curare e delicati perchè non sono alberi che si trovano in natura, sono alberi creati dall' uomo, sono alberi che sono stati potati fin da "piccoli" fino a ottenere l'effetto di un albero in miniatura. sono molto delicati perchè come ho gia detto non sono alberi naturali e muoiono con più facilità di altre piante! se devi prendere una pianta ti consiglio un albero "normale" oppure una gusmagna, io la ho è da molta soddisfazione perchè cresce molto se curata bene e poi fa anche i gusmagnini picini xche poi crescono e diventano altre gusmagne e nel giro di un anno ti ritrovi con 3 piante in casa!

  • 10 anni fa

    io so che uno abbastanza difficile da curare è il Ficus Retusa... ma non ti so dare una certezza su quale sia il più difficile da curare...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.