Il 4 maggio 2021 il sito di Yahoo Answers chiuderà definitivamente. Yahoo Answers è ora accessibile in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altri siti o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Fahrenheit451 ha chiesto in Casa e giardinoGiardinaggio · 1 decennio fa

Qual è il periodo giusto per potare un abete?

Ho la necessità di tagliare alcuni rami all'abete del mio giardino. Posso farlo in qualsiasi periodo dell'anno o è meglio effettuare tale potatura in alcuni periodi, piuttosto che in altri?

6 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Il metodo corretto per potare le conifere, scusa il gioco di parole è quella di non effettuare alcun intervento, per correttezza nessuna pianta ornamentale andrebbe potata, eccetto quelle per la produzione di frutti, in questi casi la potatura permette di ottenere attraverso forzature fiori e frutti con evidenti risultati sia di produzione che di qualità. Le conifere in caso di intervento la potatura si dovrebbe limitare ad una spuntatura dei rami.

    Fatta questa debita premessa, in caso di necessità le piante andrebbero potate o in fase di riposo vegetativo (inizio inverno) oppure alla ripresa vegetativa, non mi dilungo oltre (solo un piccolo suggerimento mai... mai.. potare aceri betulle all' inizio della ripresa vegetativa...) Utilizza attrezzi disinfettati tagli obliqui 45° gradi in modo da permettere lo sgrondo dell'acqua, tagli netti senza bave.

    In caso di necessità puoi effettuare potature in qualsiasi periodo dell'anno (salvo le riserve sopra elencate) infatti se vi sono forti venti probabilmente qualche ramo si spezzerà con questo non è che la pianta muore! se ti è possibile ritarda l' operazione a fine ottobre inizio novembre, altrimenti intervieni ora, con una ulteriore raccomandazione, se devi potare tutto il ramo non lasciare dei moncherini molto lunghi ! taglialo quasi a filo del fusto rifilando con un coltello o una lama eventuali sbavature e sfilacciamenti.

    Raramente ho potato conifere e non ho mai messo della pasta cicatrizzante (per innesti) che si usa in caso di potature di piante delicate, non mi sono perciò mai posto questa domanda se effettivamente può portare dei vantaggi sicuramente non le farà del male, sicuramente sui tagli irrorerei dei prodotti rameici per evitare l' insorgere di crittogame.

    Ciao

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Febbraio.

    Inizi Febbraio per la precisione.

    Ad ulteriore chiarificazione sarà comunque meglio rivolgersi al competente servizio forestale di zona per la richiesta ed il rilascio delle eventuali, talvolta dovute, autorizzazioni.

  • 1 decennio fa

    I MESI MIGLIORI PER LA POTATURA DELL'ABETE SONO NOVEMBRE E MARZO,MA PUOI FARLO ANCHE ADESSO USANDO UN ACCORGIMENTO MOLTO IMPORTANTE.

    VISTO E CONSIDERATO CHE POTARLO DURANTE LO SVILUPPO VEGETATIVO SI RENDEREBBE LA PIANTA VULNERABILE AD EVENTUALI ATTACCHI FUNGINEI O DI INSETTI DEVI COSPARGERE DI COLLA PER INNESTI TUTTA LA SUPERFICIE TAGLIATA COSI' PROTEGGI LE FERITE SANGUINANTI (LINFA) E LE CICATRIZZI.

    CIAO...SERGIO

  • 1 decennio fa

    Gli abeti non devono essere potati.

    Può succedere come nel tuo caso che se ne voglia eliminare qualche ramo perchè imbroglia,o come si vede a volte li si cima,perché fanno ombra all'abitazione,rovinandone l'estetica.

    In questo periodo sono in piena ripresa vegetativa,se tagli sotto il sopra godrà di più nutrimento.

    Quelli bravi a farlo,con gli alberi da frutto,sanno potarli valutando con una veloce occhiata quali gemme sia meglio lasciare e quali tagliare via per migliorarne la resa.Con un abete questo problema non c'è,potrai caso mai usargli la gentilezza di mettere sui tagli un po dell'apposita pasta antisettica per impedire alla linfa di colare dai tagli.

    au

  • 1 decennio fa

    Ne quando fa troppo caldo ne troppo freddo. Quindi a primavera sarebbe il periodo migliore.

  • Sparsa
    Lv 6
    1 decennio fa

    Le piante si sistemano quando sono nei periodi vegetativi meno intensi.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.