Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaRoditori · 10 anni fa

Allevamento a mano mus musculus consigli!?

Sto allevando quel cucciolo che la madre ha abbandonato e vorrei dei consigli su le formule da usare.

per ora sto usando metà siringa d'acqua e metà di latte vaccino (lo sto misceloando perché come penso che già sapete è poco digeribile) e noto che lo acetta volentieri rispetto al latte artificiale.

vorrei sapere altre formule da creare magari quando non basta solo il latte.

ho provato a sperimentarne una: scodella,latte,tuorlo d'uovo e acqua.

ditemi se va bene o si deve eliminare o aggiungere qualcosa.

poi ho anche risolto il problema di quando devo andare a scuola: inzuppo un tovagliolo privo di coloranti e lo lascio a disposizione del topino e vedo che sentendo l'odore,anche se ha due giorni striscia e lo va a leccare.

datemi dei consigli su delle formule e se quello che ho sperimentato pqr quando non sono a casa va bene

grazie! ^__^

ciao

Aggiornamento:

perche non capite che non me lo posso permettere?!

gia e assai che ho il pc

Aggiornamento 2:

a quest'ora non chedevo qui ma direttamente ad un vet

Aggiornamento 3:

la fonte di calore ce : lo scaldino che quando si raffredda si riscalda automaticamente

comunque come vi permettete e fatevi i caxi vostri

Aggiornamento 4:

grazie •◊•SтυριĐα ҒoŁŁια•◊: sei stato/a l'unico/a a difendermi.

ho contattato un vet (vet on line)e mi ha detto le stesse cose che mi avete detto voi ma delicatamente e mi ha detto che l'acqua miscelata con il latte anche se gli piace devo procurarmi quella di capra o artificiale per neonati (umani oppure gatti) e devo dire che va molto bene anche col metodo del

tovagliolo funziona molto bene.

5 risposte

Classificazione
  • 10 anni fa
    Risposta preferita

    Quando c'è in ballo la vita di un animale non esiste la parola SPERIMENTARE!

    Io parlo per conoscenza e non per esperienza diretta, non mi è mai capitato di svezzare un topino quindi prendi con le pinze tutto quello che scrivo e chiedi conferma ad un veterinario.

    Guarda che non aumenti la digeribilità del latte diluendolo semplicemente con acqua....anzi rischi di nutrire il topino in modo insufficiente perchè lo gonfi d'acqua (che di fatto non ha sostanze nutritive per far crescere il piccolo).

    Il latte che si usa comunemente è l'esbilac per gattini, è più digeribile e meno grasso di quello vaccino.

    In alternativa puoi usare del latte di capra (lo trovi al supermercato) è meno grasso del latte vaccino ma ugualmente nutriente (l'ideale è comunque l'esbilac!).

    Per svezzare i cricetini si usa fare un pastoncino con:

    Esbilac

    Tuorlo d'uovo

    Biscotti secchi (meglio se ne trovi a basso contenuto di grassi e zuccheri)

    Mischi bene fino a creare una specie di crema e imbocchi il piccolo con una siringa.

    Visto che i topi nascono nudi e ciechi è importante che il cucciolo sia sempre al caldo. Imbottire il nido non basta, serve una fonte di calore costante tipo una lampadina accesa a circa 30 cm dal nido.

    Secondo me la cosa migliore da fare è parlare con un veterinario. Se sbagli qualcosa il piccolo soffre e rischia la vita....

    ================================

    Scusa se mi permetto ma che caxxo compri topi, conigli, criceti e cani se non hai la possibilità di mantenerli?

    ================================

    Visto che è così non ci rompere le p@lle e arrangiati!

    ================================

    Articolo 3 - Tutela dei modi di vita degli animali d'affezione:

    1. I proprietari, i possessori e i detentori a qualsiasi titolo di animali di affezione sono tenuti ad assicurare ad essi condizioni di vita adeguate sotto il profilo dell’alimentazione, dell’igiene, della cura della salute e del benessere e della sanità dei luoghi di ricovero e contenimento e degli spazi di movimento, secondo le caratteristiche di specie e di razza, nel rispetto dei bisogni fisiologici ed etologici dell’animale stesso.

    2. In particolare, è vietato ai soggetti di cui al comma 1 abbandonare gli animali, infliggere ad essi maltrattamenti, alimentarli in modo improprio o insufficiente, detenerli in condizioni igienico-sanitarie non adeguate o comunque in strutture o spazi non idonei in base alle attuali conoscenze scientifiche e secondo quanto previsto dalla normativa vigente.

    Se fossi in te mi leggerei bene il comma 1, in particolare la frase "i possessori [...] sono tenuti ad assicurare ad essi condizioni di vita adeguate sotto il profilo dell’alimentazione, dell’igiene, della cura della salute"

    Non mi pare che tu stia assicurando la "cura della salute" dei tuoi animali...questa è legge...chi non la rispetta commette reato di maltrattamento (reato penale)...vedi se ti conviene continuare a fare lo sbruffone....

    =======================================

    Stupida Follia, hai ragione..infatti per prima cosa ho scritto per filo e per segno come si svezza un cucciolo. Però ora sta esagerando. Non ci si riempie la casa di animali se i genitori non sono disposti a pagare il veterinario.

    Sabato scorso una mia amica si è trovata a recuperare un criceto morto ed uno moribondo perchè i genitori della ragazzina non volevano pagare le visite. Sinceramente io non ce la faccio più a reggere certe cose. Gli animali si prendono se uno li può mantenere. Non ci sono nè ma nè se!

  • chia88
    Lv 6
    10 anni fa

    "ho provato a sperimentarne una: scodella,latte,tuorlo d'uovo e acqua"

    Ma sì,giochiamo alla roulette russa con la vita dei topini!

    Un cucciolo che viene abbandonato dalla madre così piccolo,purtroppo ha poche probabilità di sopravvivere;se poi ci si improvvisa allevatori/veterinari fai da te le speranze diminuiscono drasticamente.

    Rivolgiti subito ad un veterinario esperto in esotici,persona che ha studiato medicina veterinaria e si è laureata.

    Sbaglio o ti era già stato detto??A buon intenditor poche parole

    --------------

    O_O ma quanti animali hai???

    Non siamo noi a non capire,siete voi bambocci che non capite che gli animali vanno mantenuti e mantenerli non significa solo nutrirli e fargli qualche carezza!!

    Un animale comporta delle spese e se non ce n'è la possibilità l'animale NON SI PRENDE!

    Cacciatevelo bene in testa,così evitate certe domande e le conseguenti risposte,perchè,personalmente,sono stufa di passare sempre per stronz@!

    ---------------------

    Non ci saranno le possibilità per pagare una visita veterinaria,ma il telefono glielo faranno usare a sto ragazzo?Dico io,almeno chiedere un parere telefonicamente...

  • 10 anni fa

    Ascolta bene, non dare niente di sperimentale, è già un miracolo che è ancora vivo! Il latte vaccino non è l'ideale ma mischiato con l'acqua forse..speriamo! Considerato che non puoi spendere per il veterinario,il mio consiglio sarebbe di chiamare a una associazione affinchè se ne occupano loro,poi passato un mese puoi sempre riprendertelo in affido, se spieghi il tuo problema ti verranno incontro!

    In questo momento la più piccola diarrea potrebbe ucciderlo..se riesci ad arrivare al 15° giorno puoi fargli trovare il fieno e poi dopo una o 2 settimane cominciare con qualche fettina di finocchio e sedano.

    Ma io fossi in te telefonerei un'associazione anche solo per consigli più diretti puoi provare La Voce dei Conigli, oppure AAEconigli, Amiconiglio ma anche l'ENPA o la LAV

    Ma mi raccomando fino ai 15 giorni solo latte e acqua e prega per un miracolo!

    Fonte/i: conoscenze specifiche
  • Anonimo
    10 anni fa

    Ciao, noi qui non possiamo dirti nulla non siamo veterinari, si vede che ci tieni a questo cuccioletto ma non dare latte vaccino fa più male che bene ai roditori.

    Ti consiglio di prendere un telefono in mano, leggere questa lista: http://www.lavocedeiconigli.it/Coniglinani.htm e chiamare un veterinario al telefono per chiedergli come devi comportarti. Spiegandogli bene la situazione. Pagherai solo il costo della telefonata, che non è molto se c'è in gioco la vita del cucciolino. Se poi dovrai portarlo dal veterinario, la visita non penso costi più di venti euro e basta che rinunci alle sigarette se fumi, a un cd o alla benzina del motorino o a un paio di jeans firmati e i soldi li trovi. Molti veterinari poi accettano di essere pagati poco per volta se gli spieghi che i tuoi non vogliono curare il piccolo ( una palla per non dire i tuoi fatti personali) e che glieli porterai appena ti danno la paghetta secondo me non ti dice di no.

    -----

    Ragazze arrabbiarvi così non serve, non aiuta sicuramente il cucciolo, perchè tanto se lui non può portarlo dal veterinario non lo porta!Se i suoi non gli danno i soldi per pagare il veterinario e lui non può lavorare perchè è ancora troppo piccolo come fa? Rapina un negozio per pagare un veterinario?

    -----

    x Cutie Apple: E hai ragione anche te però insaccare lui non serve a far cambiare idea ai suoi genitori. Lo so sbagliano a comportarsi così ma lui sicuramente non ha colpa. Anzi se ha chiesto qui è proprio perchè ci tiene al cucciolo. I veri colpevoli di questa situazione più che lui sono le persone adulte, lui poverino fa quello che può fare avendo i genitori che non vogliono curare o cercare di salvare il peloso.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    10 anni fa

    io nn li allevo più per quel motivo.

    Fonte/i: esp
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.