Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 1 decennio fa

Perchè ho la sensazione di essere nata nell'epoca sbagliata?

Avrei voluto vivere tutti gli anni 60/70/80 invece mi ritrovo in questa ***** di epoca...

Come ci sono persone che nascono di sesso sbagliato io sono nata nell'epoca sbagliata.

Ditemi quanto erano belli quegli anni in confronto al 2000?

Aggiornamento:

Lo so e sarei stata meglio senza computer...

Aggiornamento 2:

Sono nata nel '97

8 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    ci sono pro e contro.

    - negli anni 60/70 potevi fare sesso senza paura dell'aids.

    Però le donne avevano la tendenza di rimanere più spesso incinte e in italia esisteva ancora il delitto d'onore.

    - con quattro figli per coppia potevi fare investimenti sicuri comprando immobili e aziende, che il futuro demografico garantiva da solo la richiesta dei beni.

    In compenso l'eternit e gli isolamenti di amianto erano ovunque nelle nostre case.

    - le strade erano libere in confronto ad oggi e potevi bere e correre con più facilità.

    Morire per la mancanza di cinture di sicurezza era cosa normale.

    - è incredibile ma potevi avere la colf e la donna delle pulizie italiane ! E a quei tempi le mamme (ad esempio la mia) stavano tutta la mattina a cucinare polli e pesci portati a casa VIVI la mattina. Si mangiava bene, in effetti.

    - connesso a questo, potevi ancora sposare delle casalinghe. Il focolare domestico era ancora il focolare, dove l'uomo torna a casa e trova tutto pronto. Non so se su questo punto tu sia una che rimapiange o meno.

    - c'era un po' di sogno. Si rifletteva sul dare a ognuno secondo i suoi bisogni in cambio del contribuire in base alle proprie capacità. C'era ingiustizia ma si sognava un mondo migliore. In cambio però il posto di lavoro era fisso. La tua vita era quell'azienda in cui eri. Oggi non c'è più sogno. Oggi bisogna correre solo per stare fermi come nel paese delle meraviglie. Oggi sei un elemento contingente della produzione e devi stare al passo con la produttività. La competizione è sempre più forte senza garanzie di durata del lavoro e c'è la scala mobile al contrario, con sempre nuovi modi di delocalizzazione.

    Fonte/i: Si stava meglio quando si stava peggio !
  • 1 decennio fa

    io sono nato nel 81....quindi stando a quello che ai detto sopra...."sono piu fortunato di te",cmq apparte gli scherzi.....anche io invidio chi a fatto l'adolescenza negli anni 80......io in compenso ho vissuto l'epoca della dance anni 90...e ti garantisco che non era inferiore alla disco,o al pop/rock anni 80.....ho la fortuna di avere sempre vive dentro di me certe emozioni e certe sensazioni...che i ragazzini di oggi non so se proveranno mai....a quei tempi,la tecnologia(1994/95),era piu o meno quella degli anni 80(con poche varianti)....ma ti assicuro che tante persone che mi conoscono,mi reputano fortunato...e sai perchè?sono cresciuto negli 80...e fatto l'adolescenza nei primi 90.....all'inizio mene fregavo,ma visti i tempi in cui siamo oggi giorno,quanto darei per ritornare a quei tempi,in cui ci si accontentava di poco,e in cui le persone si emozionavano ancora per un bacino sulla guancia,e dove tutti erano spensierati e ottimisti nel futuro...oggi rabbrividisco ogni volta che sento per strada commentare su certe cose o avvenimenti...spero di esserti stato utile,e anche io la penso come te....potevo anche nascere prima....ciao.

    Fonte/i: me stesso....
  • 1 decennio fa

    Anche io ho questa sensazione ma alla fine penso che se sono qui adesso c'è un motivo e pur sapendo che la mentalità è diversa e le cose vanno a rotoli, peggiorando di giorno in giorno voglio viverla e vedere dove si arriva cercando di migliorarmi e cercando di migliorare le cose per quanto mi è possibile, pace.

  • 1 decennio fa

    Anche io ho la tua stessa situazione..questo è davvero un periodaccio come mentalità,società,mondo del lavoro,tutto!!!!Anche io sarei voluta vivere negli anni 60..nascere nel dopo guerra..tanta semplicità e voglia di rimboccarsi le maniche..

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Non sono le epoche a fare le persone ma sono le persone a fare le epoche.

    Se questa è un'epoca di ***** è perchè le persone sono di *****... per curiosità, in che epoca sei nata?

  • Anonimo
    1 decennio fa

    In quel tempo però non c'era il computer in cui scrivevi:

    -"Mi trovo nell'era giusta pensa se capitavo nell'anno 2000!"

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Pensa che se nascevi in quegli anni lì oggi avresti più o meno 40 o 50 anni...

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Perchè sogni ad occhi aperti..SVEGLIAAAAA

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.