Il 4 maggio 2021 il sito di Yahoo Answers chiuderà definitivamente. Yahoo Answers è ora accessibile in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altri siti o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Ricetta di un pane tipico giapponese?

Sto facendo la mia tesina sul Giappone, e mi servirebbe la ricetta di un loro pane tipico, vi prego sono disperata non ho trovato niente in giro D:

Grazie!

7 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Si chiama "Melon Pan" ed è un pane dolce :)

    INGREDIENTI:

    Per il pane

    1 bustina di lievito secco;

    1/4 tazza d'acqua;

    1/4 cucchiaio di zucchero;

    1 tazza e 3/4 di farina;

    1/2 cucchiaio di sale;

    1 + 1 cucchiaio +1/4 cucchiaio di zucchero;

    3 cucchiai di burro;

    7/8 tazza di acqua

    Per la guarnizione:

    1 +1/4 tazza di farina;

    un pizzico di lievito;

    2/3 tazza di burro;

    10 cucchiai di zucchero;

    1 uovo;

    1/2 scorsa di limone;

    un pò di essenza di melone(potete usare quella d'ananas nel caso non la trovaste!)

    

    PROCEDIMENTO:

    Parte I

    Scaldate l'acqua a 100/110° e aggiungete zucchero e lievito. Mantenete per circa10 min.

    Mischiate i rimanenti ingredienti per il pane in una terrina e aggiungete il lievito. Probabilmente dovrete aggiungere un altro pò di farina.

    Una volta aggiunta abbastanza farina (in modo che non sia appiccicoso),lavoratelo per 10/20 minuti nella parte infarinata. Aggiungete altra farina se necessario.

    Imburrate leggermente la terrina e rimettetevi l'impasto,girandolo una volta per inumidire la parte sopra. Copritelo e lasciatelo riposare a temperatura ambiente per 2 ore.

    L'impasto dovrebbe lievitare (dovrebbe diventare il doppio di quello che è!)

    Bucherellate l'impasto e lavoratelo per 10 minuti,cospargete con piccolissimi pezzetti di noce e divideteli in pagnotte. Mettetelo in carta da forno e fatelo lievitare in un posto abbastanza caldo per 15 min.

    Parte II

    Mischiate insieme tutti gli ingredienti per la guarnizione. Può essere d'aiuto piu' tardi,sciogliere il burro.

    Ricoprite le pagnotte(che ora dovrebbero essere gonfie) con la guarnizione. Se avete fatto sciogliere il burro dovrebbe essere più semplice.

    Potete spruzzare dello zucchero nella la parte superiore.

    Cuocere al forno a 370/375° per 12/15 min. (finche le pagnotte non diventano dorate).

    Questo è in inglese se può esserti d'aiuto e ci sono anche tante immagini : http://happyhomebaking.blogspot.com/2007/08/japane...

  • 1 decennio fa

    contattami: sono un panettiere professionista, e sto facendo anch'io una tesina sul pane!

    Fonte/i: pasticcere.number1@hotmail.it
  • 1 decennio fa

    I giapponesi non mangiano pane.Almeno non come noi. Accompagnano il cibo con il riso bianco.

    La cosa più simile al pane che hanno può giusto essere il melon pan che ti hanno già suggerito, ma in realtà è un dolce che vendono per strada.

  • luna
    Lv 7
    1 decennio fa

    Un tipico pane giapponese è il melon pan che però viene considerato un dolce poichè nella tradizione giapponese, il pane viene comunemente sostituito dal riso bianco.

    In ogni caso questa è la ricetta che può anche subire delle varianti in base agli ingredienti, infatti possono essere al cioccolato, al caramello, alla crema pasticcera...

    Ingredienti:

    Per il pane:

    140g di farina 00

    25g di zucchero

    un pizzico di sale

    5g di latte in polvere scremato

    3g di lievito istantaneo – poco meno di un cucchiaino

    1 uovo sbattuto

    70ml di acqua tiepida

    una noce di burro

    Per il biscotto:

    25g di burro

    35g di zucchero

    un uovo sbattuto

    80g di farina per dolci

    un pizzico di lievito in polvere

    In una ciotola, con una frusta sbattere il burro ammorbidito rendendolo cremoso.

    Aggiungere lo zucchero ed amalgamare il composto.

    Aggiungere poco a poco l’uovo, continuando a mescolare, fino ad ottenere una crema.

    In un’altra ciotola, mischiare la farina con il lievito in polvere con una spatola. Poi setacciare il tutto per due volte.

    Aggiungere la farina alla crema poco per volta, continuando a mescolare con una spatola. Quando la farina viene assorbita del tutto e il composto è ben amalgamato, trasferirlo su un foglio di pellicola trasparente e avvolgerlo formando un cilindretto. Riporre in frigo per un’ora.

    Preparazione impasto del pane:

    In una ciotola mischiare la farina, lo zucchero, il sale, il latte in polvere e il lievito. Diluire l’uovo con l’acqua tiepida e aggiungerlo alla farina fino a creare un impasto.

    Trasferire il composto sul piano di lavoro in legno e cominciare ad impastarlo con le mani, in modo da far assorbire tutta la farina e a creare un impasto omogeneo.

    Continuare ad impastare sbattendo il composto sul piano di lavoro più volte. Continuare il processo finché il composto non è ben amalgamato.

    Stendere con le mani il composto e aggiungere il burro a fiocchi, spargendolo sulla superficie con le dita.

    Ripiegare l’impasto sui bordi, in modo da inglobare il burro al suo interno e riprendere ad impastare in modo da amalgamare il tutto.

    Creare una palla con il composto e riporlo in una ciotola. Chiudere la ciotola con la pellicola trasparente e lasciarlo in un luogo asciutto in modo da farlo lievitare.

    Alla fine del processo di lievitazione, le dimensioni dell’impasto risultano raddoppiate.

    Estrarre l’impasto dalla ciotola e suddividerlo in 5 parti uguali. Con queste 5 parti creare delle palline e riporle in una teglia.

    Coprire la teglia con un foglio di pellicola trasparente, in modo che non prendano troppa aria e che lievitino ancora. Estrarre dal frigorifero l’impasto del biscotto e, come per il pane, suddividerlo in 5 parti dello stesso peso.

    Creare delle palline e poi schiacciarle per formare dei cerchietti di circa 10 cm di diametro.

    Ottenuti i dischetti, riporli in una teglia e ricoprirli con un foglio di pellicola.

    Nel mentre i panini saranno lievitati ancora un po’. Ora ricopritene ciascuno con un dischetto. Per fare questo, lavorare il panino con le mani per ridargli una forma sferica.

    Poi sovrapponete il dischetto al panino e cercare di avvolgerlo in modo da ricoprire completamente la parte superiore lasciandone scoperto il fondo dove, con le dita, andrete a pizzicarne la pasta del pane in modo da creare un ”rialzo” per poter afferrare il dolce senza toccare il biscotto, che successivamente andrete a intingere nello zucchero, in modo che si crei poi la glassa di zucchero durante la cottura.

    Riappiattire il fondo con le mani e poi creare, con una spatola o un coltello, le tipiche forme disegnate sopra il Melon Pan, incidendole.

    Riporre i Melon Pan su una teglia e farli lievitare ancora per almeno 30 minuti. Dopo questo tempo i Melon Pan hanno raddoppiato la loro grandezza e si possono finalmente cuocere. Riporre in forno a 170° per 20 minuti. Estrarli dal forno e farli raffreddare su una griglia.

  • 1 decennio fa

    In giappone non si usa consumare pane. Il cereale tradizionale giapponese è il riso: il riso "glutinoso" che viene consumato cotto e condito con aceto di riso e poco zucchero quindi fatto raffreddare e trasformato in "palle" avvolte uin una striscia di alga e che possono contenere un cuore di epsce, prugne umeboshi (prugne salate) o altri condimenti. Gli onigiri sono l'equivalente giapponese del panino imbottito: un cibo facile da preparare e da portare con sé come pranzo al sacco e che deve essere mangiato con le mani. Anche il sushi viene preprato con il riso trattato alla stessa maniera. Nei pasti più strutturati, i giapponesi consumano riso bollito come accompagnamento alle varie pietanze. Ancora, il riso sfarinato viene usato per confezionare i nochi, tipici dolci giapponesi formati da "pagnottelle" di questo impasto morbido e vagamente colloso di riso con un ripieno dolce.

    Il pane è stato introdotto in giappone nel XVI secolo a opera dei mercanti portoghesi ma resta un cibo poco popolare, riservato ad alcune preparazioni di derivazione occidentale. Più comuni sono i "pan", il cui nome deriva appunto dal portoghese, che sono per lo più dolci ripieni.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    www.cookaround.com

    www.cucinainternazionale.com

    io ti consiglio di cercare qua sono i migliori

  • emma
    Lv 4
    1 decennio fa

    boh

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.