Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaRoditori · 9 anni fa

Informazioni sul coniglio nano!?

tra poco ricerverò un coniglio nano ........ volevo i piu' consigli possibili...... cosa dargli da mangiare.. quante volte al giorno...... quando e che vaccini bisogna fargli ... come pulire la gabbia.. quante volte al giorno ..... in modo che non viene puzza .... Grazie!

5 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Migliore risposta

    Ciao piccolo riassunto

    1:i conigli sono erbivori stretti mangiano fieno sempre disponibile in quantità illimitata e verdura/erba fresca da lavare asciugare e dare a temperatura ambiente la quantità si aggira sui 200gr ogni kg di peso corporeo (il mio ariete pesa 3,4kg è mangia più di 600gr di verdure al giorno oltre al fieno) le verdure da piccoli vanno integrate lentamente facendo un cambio alimentazione graduale per far questo dovrai aiutarti con un pellettato di erbe pressate (non mangimi) sono erbe essicate e pressate marche migliori bunny e oxbow difficili da trovare..(costi verdura a settimana 10 euro dovrai prednere verdura fresca anche 3 volte a settimana nei periodi caldi ..poi pellet un pacco da 1,5kg lo trovi dai 10 ai 14 euro non meno)la verdura decidi tu come darla se due volte al giorno 3 o una come ti trovi meglio io esempio tendo a darla la sera (perchè sono più attivi cosi mangia e non mi saltella sul letto ) e mattina presto ..

    2:veterinario obligatorio che sia esperto in esotici (difficilissimo da trovare) i conigli fanno due vaccini per due malattie mortali altamente contagiose non curabili ed epidemiche (in caso di contagio il vet è obligato per legge a denunciare il contagio all usl veterinaria in caso di pericolo l animale può anche essere abbattuto i vaccini sono mixomatosi e mev(malattia emoragica virale) entrambi i vaccini sono semestrali costano mediamente sui 50 euro entrambi ..inoltre i conigli verso i 6 mese vanno sterilizzati altrimenti marcano il terriotrio con urine e feci (la spruzzano anche adosso) costo sterilizzazione maschio 80-120 euro (io ho pagato113) femmina 120-200 euro oltre alla marcatura i nigli vanno sterilizzati per motivi comportamentali con l età adulta possono soffrire e inziare ad essere aggressivi e mordaci le femmine non sterlizzate hanno gravidanze isteriche dopo i due anni hanno una percentuale molto alta80%di contrarre tumori all apparato riproduttivo oltre al rischio mastiti e infezioni "piometra"

    3:il coniglio vive sempre libero è pari a un gatto salta su mobili divani letti perde tanto pelo e bisogna spazzolarlo quotidianamente altrimenti quando è in muta rischia blocchi intestinali mortali!!! sporca in lattiera bisogna insegnarglielo e poi quando raggiuge l età matura sterilizzarlo (perchè perde la buona educazione) il coniglio non è un animale facile e non è a basso costo si ammalano se non vengono tenuti bene e spesso muoiono per colpa di persone non informate o che pensano che siano del peluche i conigli non sono la sostituzione di cani o gatti ci sono centinaia di abbandoni di conigli propio perchè la gente si illude che siano animali facili ma non è cosi sono costosi impegnano gran parte della giornata hanno bisogno di interagire con la famiglia devono poter vivere liberi sempre sopratutto la notte ora in cui sono più attivi la casa va messa in sicurezza con fili coperti da canaline niente piante(sono tossiche o velenose) reti ai balconi tende alzate niente documenti o cose importanti alla sua portata devi fare attenzione a tutto non lasciare secchi d acqua incustoditi chiudere il water attenzione ai detersivi se hai mobili scivolosi (io ho i comodini scivolosi) ho dovuto mettere dei tappetini antiscivolo attenzione alle prese ..etc etc etc

    i conigli non puzzano!!!!!!!!!!!! sono tra gli animali più puliti in assoluto unico accorgimento tenere pulita la lattiera usa pellet per stufe quello di faggio è economico(15kg 4 euro circa) assorbe bene trattiene abbastanza gli odori è facile da pulire dove sporca il niglio con una paletta ogni volta che vedi un gruppetto di palline o pipi passi la paletta è butti via la parte di pellet sporco ..la lattiera la cambi totalmente ogni 2-3 giorni poi dipende dal coniglio quanto sporca ..

    grossomodo queste sono le cose più importanti ovviamente ce nè sono altre ma non posso scriverti tutto qui non è permesso come lunghezza ti lascio dei siti affidabili di associazioni i siti sono gestiti da veterinari esperti in esotici e volontari il mio vet esperto in esotici collabora con aae ..ciao buona lettura se hai poi dei dubbi su qualcosa posterai un altra domanda ciaoooo

    carezza al piccino!!!

    http://www.aaeconigli.it/schede.php

    http://www.lavocedeiconigli.it/

    http://www.casafreccia.it/

    http://www.sivae.it/

    p.s miraccomando non dare mai mangimi mix al piccolo mangimi che contengono semi ,semi di girasole,carrube,fioccati,crocchette,legumi,coccidiostatico"è un medicinale" etc sono mortali per loro nel giro di 3-5 anni mentre un coniglio alimentato bene vaccinato e sterilizzato vive mediamente 10-12 anni è mortaqle anche il pane biscotti fette biscottate etc i conigli consumano i denti mangiando erba e fieno che contengono il silicio ciaoo

    Fonte/i: 14 anni di esperienza con i conigli
  • Alba.M
    Lv 7
    9 anni fa

    ciao

    va vaccinato a partire dai due mesi di vita per il resto della sua vita. i vaccini sono da fare ogni sei mesi contro mev e mixomatosi..due malattie pericolosissime e quasi sempre mortali. i prezzi si aggirano sui 50 euro ogni 6 mesi. va portaro esclusivamente da un veterinario esperto in animali esotici.

    è un animale strettamente erbivoro quindi va nutrito a fieno ( verde e profumato ) sempre a disposizione + le verdure fresche ogni giorno. come distribuire i pasti è una tua scelta, puoi dividere le verdure in 3 parti o in due..insomma il coniglio si abitua..l'importante è che abbia sempre il fieno a disposizione.. i conigli mangiano sempre ^^

    sono da dare circa 150g di verdure per ogni kg di peso del coniglio. le verdure migliori da dare sono quelle fibrose come sedano e finocchio e le insalate amare.

    la verdura nella dieta del coniglio va introdotta in modo graduale ( in negozio sono abituati a mangiare malissimo purtroppo)

    1 giorno: un pezzo di foglia minuscolo di sedano

    2 giorno: ripeti la stessa cosa

    3 giorno: aggiungi alla foglia un pezzo di gambo piccolino

    e vai avanti così a introdurre le verdure..inizia con sedano finocchio.. che hanno tante fibre.

    se va in diarrea togli la verdura e lascialo a fieno e acqua.. dovrebbe passare in poco tempo.. se nn passa entro 24 ore chiama il veterinario esperto in esotici. se passa riprendi con l'introuzione.. eliminando però la verdura che l'ha fatto andare in diarrea.

    le parti sporche della lettiera devi eliminarle ogni giorno. attenzione però che il coniglio deve stare in gabbia solo i primi 2-3 giorni così si abitua alla lettiera...... sono animali che in natura corrono un sacco chiuderlo in gabbia significa maltrattarlo. devi attrezzare almeno 1 stanza a prova di coniglio dove lasciarlo semrpe libero... soprattutto notte e mattina sono crepuscolari.

    se il coniglio è nutrito con verdure e fieno e tenuto libero non sentirai nessun tipo di puzza :) è quando si nutrono con i semi ( micidiali x loro) che l'intestino funziona male e quindi puzzano.

    Fonte/i: cerca in rete: lavocedeiconigli e aae conigli
  • 5 anni fa

    Ciao per farti una idea piu' precisa su questi prodotti puoi guardare questo link di Amazon http://amzn.to/1vjxNFl .

    Troverai un elenco dei vari tipi di macchine per il pane con molti dettagli su caratteristiche e prezzi. Ti consiglio anche di leggere le recensioni di chi ha gia' acquistato il prodotto che mi sono state molto utili quando ho deciso di acquistare online.

  • 9 anni fa

    Il tuo piccolo avrà bisogno di un veterinario esperto in esotici e spesso sono molto distanti da casa ( io stessa faccio ogni volta più di un'ora all'andata ed altrettanta al ritorno di macchina per i vaccini e le visite etc ) perché hanno bisogno dei vaccini contro due malattie che se contratte sono quasi sempre mortali, la mixomatosi e la malattia emorragica virale (questa è addirittura letale al 100% e quando contraggono queste malattie sei costretta a denunciarle alla usl di competenza in quanto sono molto contagiose per gli altri animali. Il costo è variabile, ho capito che si aggirano tra i 50 ed i 100 euro l'anno. Se prenderai una femmina dovrai sterilizzarla ( a meno che tu, e te lo consiglio, non adotti una coniglietta già sterilizzata dalle associazioni che si occupano dei recuperi di animali abbandonati e cuccioli non voluti come http://www.lavocedeiconigli.it/ e http://www.aaeconigli.it/ , hanno anche le pagine facebook) perché ben l'80% delle coniglie dopo i 2/3 anni di età hanno un tumore all'apparato riproduttivo potenzialmente mortale. Se invece avrai un maschio è probabile che raggiunta la maturità sessuale (4/6 mesi) inizi a marcare il territorio con urina e feci, inoltre potrebbe iniziare a montare qualsiasi cosa che gli capiti a tiro. Ovviamente il tutto si risolve con la castrazione. I costi variano dai 100 fino anche ai 250 euro, varia da zona a zona. Dovrai fargli fare anche l'esame delle feci per vedere se ci sono dei coccìdi (parassiti intestinali) che possono causare infestazioni letali nei cuccioli.Quindi parlane molto bene con i tuoi genitori perché adottare un coniglio senza avere intenzione di portarlo regolarmente dal veterinario specializzato vuole dire quasi condannarlo a morte.

    Il coniglietto dovrà vivere libero 24h su 24 ( mi dispiace correggere chi ti ha detto che deve stare fuori almeno 3/4 ore al giorno ) perché altrimenti andrà incontro a pododermatiti, obesità e problemi di comportamento. E poi il coniglio in gabbia è dettato dal fatto che i contadini che lo usano per farlo finire in pentola li tengono chiusi in gabbia ma il coniglio da compagnia devi considerarlo alla pari di un gatto...metteresti mai un gatto in gabbia facendolo uscire qualche ora al giorno?

    Dovrai sistemare la casa ( o almeno una stanza) a prova di coniglio eliminando piante tossiche, cavi elettrici e tutto quello che non vuoi che rosicchi fuori dalla portata dei suoi denti. Per farlo abituare a sporcare in casa potrai o tenerlo in gabbia i primi 2/3 giorni per fargli capire che quella è la sua casa e poi a mano a mano lasciargli tutta la stanza per lui oppure vedere, lasciandolo libero, quale posto si sceglie per sporcare e piazzare la gabbietta ( o la cassettina dei bisogni) in quel punto. Io ti sconsiglio di farlo salire sul letto fino a quando non avrà ben capito dove si trova la sua toiletta :-D

    L'alimentazione del coniglio è molto semplice. Fieno sempre presente (è fondamentale per regolare l'intestino e per limarsi i denti che crescono per tutta la loro vita) e verdura fresca. La verdura andrà inserita in maniera graduale per non portargli scombussolamenti intestinali. Un giorno gli dai un pezzetto di sedano, un giorno sedano più un pezzetto di finocchio e via così ( mai fredda di frigorifero e bagnata) e dovrai controllare che faccia sempre delle belle palline. Se dovesse mai andare in diarrea via la verdura e lascialo al solo fieno per un paio di giorni. Come golosità evita come la peste tutto quello che ti proporranno i negozianti, snack per conigli, caramelline e cose del genere. Servono solo a farlo stare male. Potrai dargli della frutta, massimo due volte alla settimana) Non dargli mai il mangime dei negozi, quello con i semi.L'unico pellet che potri dare al tuo coniglio non dovrà avere, appunto, semi, sottoprodotti e cereali.Inoltre dovrà avere la fibra pari almeno al 18/21% ( tutte cose verificabili dall'elenco ingredienti ) Ottime marche che ti consiglio sono la Oxbow, Zupreem, Bunny e Pincky dalla Grana e sono tutte marche che hanno un costo (circa 11euro al kilo) ma durano qualche mese. Io acquisto tutto qui --> http://www.ziprar.com/ siccome è complicato trovarle nei negozi.

    Il coniglio non ha necessità diverse a seconda della razza ( a parte l'angora che ha bisogno di frequenti spazzolature, anche più di una al giorno durante la muta ) ma io ti consiglio davvero l'adozione. Non arricchiamo i negozianti, giocano sui nostri sentimenti per arricchirsi sulla pelle di poveri animali! Facci avere notizie :-)

    Leggi con attenzione i siti che ti abbiamo consigliato, sono pieni di informazioni utili!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 9 anni fa

    Allora..:

    Il coniglio è un animale che deve stare libero 24 h su 24,altrimenti provocherai nel peloso stess e malattie psicologiche e fisiche (come l'obesità)... in qualunque caso devi avere la casa "a portata di coniglio" e puoi trovare qui come fare http://www.lavocedeiconigli.it/Coniglina…

    Non avrai comprato quei mix di mangimi orrendi!!L'alimentazione dei nigli deve basarsi su fieno (per capire se è buono lo devi odorare e deve profumare e dev'essere verde senza muffe ecc) verdura (lavata,asciutta e tolta da almeno 40 minuti dal frigo, NON DEVE ESSERE ASSOLUTAMENTE FREDDA) frutta,una volta a settimana xk se no provoca obesità (lavata,asciutta e tolta da almeno 40 minuti dal frigo, NON DEVE ESSERE ASSOLUTAMENTE FREDDA) e mangime,che può essere solo di marche Bunny o Oxbow...SE NON E' ABVITUATO A MANGIARE VERDURE IL CAMBIO DEV ESSERE GRADUALE E C'E SCRITTO COME FARE NEI SITI CHE TI HO MESSO DOPO...Io poi ho comprato quell'erbetta che dovrebbe crescere della vitakraft per dargliela e poi voglio fare uno spazio più ampio dove lei può mangiare l erba,anche se ho un enorme giardino!

    Contatta un veterinario esperto in esotici xk il niglio deve fare 2 vaccini semestrali e la sterilizzazione quando raggiunge la maturità sessuale...

    Come fondo della gabbietta (che dovrà usare solo x deporre i suoi bisogni e se vuoi mangiare) io uso il pellets x stufe 100% naturale...Cambio il tutto più o meno ogni 4/5 giorni massimo

    Per altre cose consulta questi siti: http://www.lavocedeiconigli.it/index.htm http://www.aaeconigli.it/schede.php anzi ti consiglio di studiarteli bene!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.