Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 9 anni fa

aiutoooo esami 3 media!!?

aiutoo mi manka francese educazione fisika e inglese!

Italiano

(Manzoni – Romanzo Storico)

Musica

(Romanticismo Musicale)

Arte

(Romanticismo)

Storia ( 2° Rivoluzione industriale)

scienze (L’Elettricità)

tecnica :(Il Circuito Elettrico)

Geografia

(L’America Anglosassone) (è uno dei più grandi stati produttori di energia elettrica)

potete aiutarmiiiiiiiiiii??????

3 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    9 anni fa
    Migliore risposta

    Di francese potrsti portare l'inno francese , lo impari a memoria e impari anche quando e perchè fu scritto ! mentre per ed fisica Questo credo che vada bene :

    Già nel 1600 si pensava che l'esercizio fisico fosse un'attività necessaria per la salute e la mente, ma solo oltre la metà del 1800 l'educazione fisica diventò materia scolastica. Nel 1833 si aprì a Torino la prima palestra italiana di ginnastica e nei decenni seguenti la Federazione Ginnastica controllò tutta la cultura fisica italiana.

    I dirigenti del Paese cominciarono a considerare seriamente il problema dell'insegnamento della ginnastica nelle scuole: il ministro Francesco De Sanctis nel 1862 emanò alcune disposizioni per vincere le resistenze dell'opinione pubblica che riteneva la ginnastica un'attività pericolosa per la salute dei giovani.

    "La ginnastica" dice il De Sanctis "è innanzi tutto istruzione militare e consta di una parte di esercitazioni inferiore e superiore; la prima è da dare in tutte le scuole secondarie ed è costituita da schieramenti, marce ed evoluzioni ginnastiche militari, la seconda (solo per i licei) prevede esercizi di maneggio di armi, tiro al bersaglio e altro"

    Ma la ginnastica militare non si diffuse come previsto: infatti nel 1864 solo il 56% delle scuole secondarie aveva attivato l'insegnamento della materia.

    Solo negli anni '70 la ginnastica entra in quasi tutte scuole medie anche se mancano strutture e impianti inadeguati e buoni insegnanti.

    Poche sono le scuole dotate di palestre e attrezzature: l'attività si svolge spesso all'aperto o in locali inadeguati.

    Si pensò così di riformare anche gli indirizzi educativi della ginnastica.

    Si formula per la prima volta un nuovo atteggiamento per l'educazione del corpo: i giochi sportivi dovevano educare anche "eticamente" la nuova società urbana che stava emergendo e quindi furono pensati a "fruizione interclassica": si indicano il gioco della palla, le bocce, il volano, il tiro alla fune e altri.

    L'idea guida era infatti che nella prospettiva ideale dell'aforisma "mens sana in corpore sano" i giochi come, in genere, gli esercizi all'aperto, sono i più igienici e, se fatti in gara danno quel movimento naturale che conserva salute, agilità, coraggio e resistenza.

    Si adattano anche a maschi e femmine e a tutte le età e condizioni, riparano alla stanchezza mentale, preservano dalla maturità precoce, danno agio di misurare le proprie forze, abituano sempre più a trattare gli altri con pari doveri e diritti.

    Alla fine del 1920 nell'Opera Nazionale Balilla, la ginnastica divenne materia obbligatoria a partire dalle scuole elementari: due ore settimanali di educazione fisica da svolgere a scuola e mezza giornata alla settimana per le esercitazioni all'aperto.

    Nel 1936 più di 5000 palestre erano a disposizione dei quasi quattro milioni di iscritti (formazione del cittadino-soldato); con la legge del 1941 l'insegnamento dell'educazione fisica è equiparato a quello delle altre materie scolastiche.

    Durante il secondo conflitto mondiale assume un aspetto spiccatamente premilitare.

    Caduto il fascismo e scomparsa la G.I.L. che provvedeva all'insegnamento dell'educazione fisica nelle scuole, della materia si occuparono i Ministeri della Guerra e dell'Educazione Nazionale.

    Sono del 1945 i primi due nuovi programmi; due anni dopo si provvede a istituire un ruolo transitorio degli insegnanti di educazione fisica presso il Ministero della Pubblica Istruzione.

    INGLESE : il romanticismo inglese !

  • Anonimo
    9 anni fa

    Esponenti del Romanticismo

    Francese: Victor Hugo con le Odes e le sue due opere più importanti: Notre-Dame de Paris e Les Miserables.

    Inglese: Byron, il prototipo del poeta ribelle..

    Ed Fisica la storia della nascita

    1800 l'educazione fisica diventò materia scolastica. Nel 1833 si aprì a Torino la prima palestra italiana di ginnastica e nei decenni seguenti la Federazione Ginnastica...ecc ecc

    è un'idea...

  • a noi le lingue ed educazione fisica non ce le hanno fatte mettere nella tesina. educazione fisica nn te la chiedono, mentre francese e inglese ti fanno giusto un paio di domande in quella lingua. non ti preoccupare è facile;)

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.