Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 10 anni fa

Ascoltate perfavore mi fate due riassunti : uno sull'ecologia e uno sull'acqua... please 10 pt!!?

Domani compitooo... se perfavore mi fate questi due riassunti cn tutto quello che riguarda l'ecologia e tutto quello che riguarda l'acqua e perfavore nn mii date il sito di wikipedia pk mi servono i riassunti stessi... se li trovate perfavoreee..... urgentementee.... grazie! :*

Aggiornamento:

Grazie era proprio quello che mi serviva... dopo ti darò 10 pt.... :)

1 risposta

Classificazione
  • Anonimo
    10 anni fa
    Risposta preferita

    ecologia

    L'ecologia è lo studio scientifico del mutuo rapporto fra piante, animali e ambiente. Talvolta intesa nell'accezione errata di ambiente, in realtà l'ecologia è una branca della scienza i cui principi si sono rivelati utili per la conservazione della vita selvatica e delle foreste, per l'agricoltura e per la verifica e il controllo dei livelli di inquinamento.

    La coniazione del termine ecologia (dal greco oikos, "casa" e logos, "discorso su") è generalmente attribuita a Ernst Haeckel , che lo usò per la prima volta nel 1869, ma le radici storiche dell'ecologia affondano nella storia naturale, nella fisiologia, nell'oceanografia e nella teoria dell'evoluzione. E' stata anche chiamata scienza della storia naturale (espressione creata da Charles Elton) per le sue origini e per i suoi stretti contatti con la matematica. L'ecologia viene variamente divisa in ecologia terrestre, ecologia delle acque dolci (limnologia) ed ecologia marina, oppure in ecologia delle popolazioni, ecologia delle comunità ed ecologia degli ecosistemi.

    CLASSIFICAZIONE ECOLOGICA DEGLI ORGANISMI

    Gli ecologi classificano comunemente gli organismi secondo la loro funzione nell'ambiente. Gli autotrofi (cioè "che si nutrono da sé", detti anche produttori), soprattutto le piante verdi, producono il loro nutrimento direttamente da biossido di carbonio, acqua, sali minerali e luce solare, mentre gli eterotrofi, che costituiscono un vasto assortimento di organismi, mancano dei meccanismi metabolici atti a sintetizzare il cibo e devono quindi assumerlo già pronto dall'esterno.

    acqua

    L'acqua è la sostanza presente sulla Terra in più larga misura, coprendo più del 70% della sua superficie. Tutti gli esseri viventi sono costituiti per la maggior parte da acqua; ad esempio, il corpo umano è acqua per i suoi due terzi. L'acqua, l'aria, la terra e il fuoco erano considerati dagli antichi filosofi come quattro elementi chimici, gli unici; questo concetto ha continuato ad essere accettato per tutto il Medioevo. Solo nel 1781 Henry Cavendish dimostrò che l'acqua si forma per combustione dell'idrogeno.

    Poco tempo più tardi si scoprì che l'acqua poteva essere decomposta per via elettrolitica in due volumi di idrogeno e un volume di ossigeno, ma la formula chimica dell'acqua fu oggetto di controversie fino al 1860, quando fu stabilita da Stanislao Cannizzaro.

    L'acqua è un liquido chiaro, incoloro, che appare azzurro quando è osservato attraverso uno spessore superiore a 6 m. La colorazione è dovuta non soltanto a cause fisiche, ma anche ad impurezze presenti in sospensione. Tenendo conto della sua composizione chimica e del suo peso molecolare, l'acqua presenta un punto di ebollizione (100 °C) e un punto di congelamento (0 °C) insolitamente alti. Questi valori particolari derivano dalla forte attrazione che ciascuna molecola d'acqua esercita sulle altre (v. idrogeno, legame a), di modo che l'energia richiesta per la fusione del solido e per l'ebollizione del liquido è maggiore di quella che potrebbe essere prevista.

    L'acqua mostra anche una dipendenza del volume specifico dalla temperatura insolita. Raffreddando dell'acqua tiepida, questa si contrae fino a raggiungere il massimo di densità a 4 °C; per ulteriore raffreddamento la fase liquida aumenta di volume, e questo cresce ancora quando il liquido solidifica formando il ghiaccio. Questo particolare comportamento è dovuto alla formazione di una struttura aperta molto ordinata dovuta ai legami a idrogeno fra le molecole d'acqua.

    L'acqua pura ha bassa conducibilità elettrica, ma le impurezze presenti nell'acqua naturale la trasformano in un conduttore relativamente buono . La capacità dell'acqua di agire da solvente per quasi tutte le sostanze, collegata all'elevato valore della sua costante dielettrica (c. 80), deriva dal carattere polare della sua molecola.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.