legatura bonsai? consigli spiegazioni etc?

ciao,

so tutto dell'argomento bonsai però ci sono delle cose che mi mancano...

qualcuno mi sa dire come mai si usano per la legatura dei rami ( per la loro formazione ingrossamento etc ) fili di rame o alluminio?

ma si può usare anche la rafia o non ha lo stesso effetto desiderato?

è meglio legare molto stretto il filo al tonco o è meglio lasciarlo morbido?

grazie

2 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Migliore risposta

    si usano quel tipo li di fili perché sono morbidi e malleabili, si può usare anche un filo di ferro "cotto" zincato che pure questo è morbido.. la rafia non va bene.

    il filo fa messo aderente alla corteccia... non stretto ma aderente.

    se lo metti stretto devi riposizionarlo durante i 18 mesi canonici di "tenuta in piega" per evitare che segni irrimediabilmente la corteccia.

    *****ps*******

    la rafia può essere utile da avvolgere attorno al filo di rame per evitare il contatto diretto del metallo con la corteccia, ci sono infatti delle piante che non tollerano questa situazione come il Pruno, acero, albicocco.

    inoltre per ammorbidire il filo di rame io sono solito a scaldarlo sul fuoco per alcuni minuti, una volta raffreddato risulta + morbido.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • ?
    Lv 7
    9 anni fa

    Se non lo hai mai fatto è molto difficile. Ti converrebbe l'altro sistema , cioè , taglia e lascia crescere.Se lo leghi devi usare diversi tipi di diametro di filo di alluminio dolce . per i rami grossi ci vuole del filo grosso, che dovrai prima, avvolgere con della rafia per non segnarli, e più fini a seconda del tipo di rami che leghi, ma non strinti , di questi tempi,perché ora è il momento di crescita.Perché non vai a fare un corso di bonsai?

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.