Piero ha chiesto in Gravidanza e genitoriGravidanza · 10 anni fa

La mia ragazza è incinta ma io questo bambino non lo voglio....?

Ciao a tutti...la mia ragazza è rimasta incinta di me(è al quarto mese) ma io il bambino non lo voglio..primo perchè sono giovane(ho 21 anni come la mia ragazza)e poi perchè sinceramente non mi va di prendermi un impegno cosi grande adesso.quando sarò piu grande sarà diverso ma adesso non lo voglio.Quindi non vedo perchè devo riconoscerlo se non lo voglio.La mia ragazza è rimasta di sorpresa quanto me,però lei è felicissima e mi ha detto che vuole che il figlio assomigli a me e che mi ama.ma non vale lo stesso per me.non so se è paura o che cosa ma io non sono per niente contento e sto pensando da giorni a una scappatoia.quindi vi chiedo secondo voi come le devo dire che voglio mollare sia lei che il bimbo?e poi stavo anche pensando:siccome se è rimasta incinta è anche colpa mia e dato che io lavoro ho pensato di lasciarle una somma per tirare su suo figlio(dico suo perchè non lo considero mio dato che non lo voglio).ho pensato a darle un conguaglio pari a 500 euro al mese che è un terzo del mio stipendio dato che la mia retribuzione al lavoro è pari a 1500 euro al mese.secondo voi potrebbe essere una soluzione giusta?cosi non potra dire che l'ho lasciata a mani vuote e io mi sentiro a posto per quanto mi riguarda.e poi io non voglio loro in casa:io vivo da solo da 1 anno e ho tutte le spese di casa.la mia ragazza molte volte si è fermata a dormire da me,però un conto è se viene solo lei e non ci vive ancora definitivamente(anche se adesso sta per forza da me).un altro conto è mantenere me,lei e il bambino a vita.Poi a me personalmente i bambini non mi piacciono,non mi sono mai piaciuti,specie quando sono piccoli,perchè frignano troppo.Se è vero il detto volere è potere,se lei vuole il suo bambino che se lo tenga,ma se io non lo voglio non lo tengo.Mio padre mi ha detto che è un ragionamento un po radicale,ma comunque ha detto che se non lo voglio nessuno mi obbliga a stare con lui.Anche lui mi ha detto"sei giovane avrai tutto il tempo per fare figli".Poi lui quando sono nato io aveva 28 anni io ne ho solo 21.E poi mi ha detto che una causa di paternità dura anni e che lei in quel caso non vincerebbe perchè per fare il test del DNA serve il mio consenso quindi basta che mi rifiuto,non mi possono obbligare con la forza.Ovviamente io non voglio arrivare a questo vorrei una linea piu morbida

23 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    10 anni fa
    Risposta preferita

    partiamo dal presupposto che per me la tua scelta è più che sbagliata, ma questo è un mio parere poi puoi fare quello che vuoi...sei un pò egoista se ragioni così...tu pensa a tutti i problemi che creerai al bambino!...crescerà solo col la madre e ti considererà un pessimo padre perchè non ti sarai mai interessato a lui/lei...magari gli verranno dei complessi, del tipo, si chiederà perchè tu non l'abbia voluto, e magari si risponderà dicendosi che è lui quello sbagliato e non tu, si sentirà di troppo perchè capirà che la sua nascita non era affatto voluta...

    pensa a come crescerà lui non pensare alla tua giovane età...è sangue del tuo sangue, è nato per amore...pensa a tutte quelle coppie che non possono avere figli...i soldi?bè quelli serviranno alla madre certo però al bambino non gli importerà nulla dei tuoi sporchi soldi!, facendo così gli stai rovinando tutto, o quasi tutto....

    va bè ho finito, però le persone che ragionano come te non mi piacciono te lo dico sinceramente non per male ma è così...mi dispiace tutta questa situazione...mi dispiace per la tua "ragazza" e per il "tuo" bambino...

    ricordati però che è tuo figlio è qualcosa da te la merita perchè l'errore l'hai fatto tu e ne dovresti pagare le conseguenze!!!

  • Anonimo
    10 anni fa

    Potresti fare una bella assicurazione sulla vita intestata a lei e poi buttarti sotto un camion. Sarebbe l'unico gesto intelligente che potresti fare. Sia tu che tuo padre avreste dovuto farvi sterilizzare, per evitare che vi riproduceste.

  • 10 anni fa

    Vergognati! Hai 21 anni e ancora non sai prenderti le tue responsabilità!

    Se non volevi un figlio potevi pensarci prima! La tua povera ragazza è al quarto mese, oramai non puoi tirarti indietro e ricordati che anche se tu non lo riconoscerai sarà Sempre Tuo Figlio.

    Buona Vita,

    ♠WS♠

  • 10 anni fa

    La parte "migliore" del tuo racconto è ciò che ti consiglia tuo padre... complimenti, davvero! Tanti complimenti! Se ti avesse insegnato ad avere rapporti protetti magari non eri in questa situazione! E poi non bisogna essere uno scienziato per capire come nascono i bambini, sei grandicello, no???

    Adesso non fare lo str***o, dare 500 euro per pulirsi la coscienza mi dispiace ma NON BASTA!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    10 anni fa

    Ma che imbecille -.-" Hai 21 anni, non sei un bambino! Non sei per niente innamorato.. e la prossima volta stavi più attento, ti ricordo che esistono i "preservativi" se non ti è ancora giunta la notizia, alla tua caverna.

  • 10 anni fa

    Sarò un po' dura a dirti questo, ma secondo me è un bene che tu non voglia riconoscere tuo figlio. Sei troppo immaturo per prenderti la responsabilità di un bambino. Ma secondo te è con 500 euro al mese che risolvi la situazione ? Dando dei soldi alla tua fidanzata e non facendoti vedere più ??????

    Che tu non ti senta pronto ad avere un figlio è un conto, qui nessuno vuole colpevolizzarti...gli errori li fanno tutti...ma ora devi assumerti le tue responsabilità e non lasciare la tua ragazza a gestire un bambino da sola solo perchè tu non vuoi saperne niente. Hai mai pensato a come potrebbe sentirsi TUO figlio (perchè è parte di te, e questo non puoi negarlo) a sapere che suo padre si è comportato così ?? Tu cosa avresti pensato se tuo padre avesse fatto la stessa cosa...ti avesse messo al mondo e ti avrebbe dimenticato per sempre ?

    Prenditi del tempo per riflettere su queste cose...soero tanto che le mie parole siano servite un minimo per averti almeno fatto prendere coscienza sulla tua situazione. In bocca al lupo

  • Deby
    Lv 4
    10 anni fa

    Ci hai veramente rotto i c....ni con questa storia!

  • Anonimo
    10 anni fa

    senti il bambini si fa in due... è una grande responsabiltà... e mi sembrate giovani sta a voi decidere

  • 10 anni fa

    Bravo!!!

    Pensare a quello che fai prima di farlo??

  • Anonimo
    10 anni fa

    Ciao, scusami se sono sincera e DIRETTA ma...come hai avuto la responsabilità DI METTERLA INCINTA ( perchè non è uno sbaglio di lei...ma TUO!)....Penso che potresti anche prenderti la responsabilità di questa piccola creatura...lui non ne ha di colpe, non ha chiesto lui di venire al mondo, il 90% l'hai deciso tu!!! Questo significa che non sei maturo per niente: non pensare che solo perchè vivi da solo, lavori vuol dire che tu sia maturo.... se fai questi ragionamenti se ancora un bambino!!! La tua ragazza adesso è incinta, e il bambino è tuo: un domani....quando magari Dio ti darà il dono di crescere un pò, e vorrai vedere TUO FIGLIO..... allora sarà troppo tardi. NON SI RISOLVONO I PROBLEMI SCAPPANDO....MA SI AFFRONTANO!!! QUESTA CHE TI PIACCIA O NO E' LA VITA! E PUOI SCAPPARE ANCHE DALL'ALTRA PARTE DEL MONDO CHE QUELLO SARA' SEMPRE TUO FIGLIO E TU TI STAI COMPORTANDO DA VIGLIACCO!!!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.