Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiStudi di genere · 10 anni fa

Come la vedete una coppia lui gay e lei lesbica?

Aggiornamento:

Quando sto meglio sogno. Ho sognato proprio questa coppia con figlio che chiamava lui mamma e lei papà.

Aggiornamento 2:

Il mio pensiero sulla questione della omosessualità si pone su criteri di ricerca di riscontri sentimentali. La donna lesbica è attratta dalla femminilità o dal sesso femminile? Lo stesso per il gay. Essere omosessuali allora potrebbe essere solo un attrazione sessuale e non sentimentale? Se non fosse così allora perchè è raro trovare coppie formate da lui gay e lei lesbica?

21 risposte

Classificazione
  • M.B.
    Lv 5
    10 anni fa
    Risposta preferita

    La famiglia di un manga letto era composta in questo modo e normalmente da figli. Ad un certo punto della storia, si scopre che "Lui" in realtà era una "Lei" e viceversa. Figliare era stato possibile e dato dal fatto che Lei si vestisse semplicemente come un Lui.. nascondendo soprattutto, per ovvi motivi, la parte superiore e facendo in modo di sembrare un uomo con capelli corti, barba in viso e vestiti maschili. Lui, invece, per sembrare una Lei.. delle coppe finte, dell'intimo stretto e comunque indossando sempre vestiti da donna, capelli lunghi, un viso curato e del trucco. Ecco come in un manga è stato possibile. Lei era il padre, Lui la madre.

    Nella realtà.. e attualmente, a vantaggio di ciò ci sono gli ormoni.. ed il cambio di sesso tramite chirurgia estetica/plastica, anche se quest'ultima cosa non permette certamente di figliare.

    Un uomo ormai è davvero in grado di assomigliare ad una donna, e spesso è difficile capire! Alcuni transessuali sono davvero "femminili"... più di una donna. Ci vuole ovviamente anche "fortuna" in tal senso, una predisposizione fisica.. e idem per le donne che vogliono sembrare degli uomini.

    Per i dettagli aggiuntivi: il sentimento! Qual è il nostro comun denominatore? L'amore! Cos'è che fa sì che ci si affezioni ad una persona, animale, peluche preferito, la propria casa o un semplice portachiavi?? La capacità inconscia ed innata di provare sentimenti. Quindi, per quanto riguarda questa sfera, no.. a parer mio l'essere omosessuali non porta e non comporta solo un'attrazione sessuale. Il bisogno di amare ed essere amati supera qualsiasi cosa, barriera, ragione. Quindi prima o poi ci si innamora di ciò che si vive quotidianamente.. qualsiasi cosa/persona: l'amore rende ciechi. Ma prima di questa cecità, vi sono gli occhi bene aperti, attenti, selettivi. Ed è su queste basi che inizialmente, come avviene per tutti, si sceglie.

    Per le esperienze che ho avuto modo di sentire, rapporti virtuali che ho tenuto per qualche anno/persone che conosco, posso dire che in genarele ed inizialmente provino attrazione per il sesso di appartenenza! La femminilità conta poco, meno.. dato che solitamente le lesbiche sono "maschiacci" sia caratterialmente parlando che per vestiario e cura del corpo, e lo stesso vale per i gay, attratti dal proprio sesso, e nella selezione dai maschi aggraziati, con dei lineamenti dolci. Questo in linea di massima, ripeto, poi ovviamente può accadere che una femmina eterosessuale creda che l'uomo vero sia quello formato da tanti muscoli e non da un animo nobile e sia attratta quindi dal primo (e viceversa per i maschi per quanto riguarda le forme), così come una lesbica può, per via del punto di vista maschile che si ritrova ad avere, vedere in una donna molto formosa il suo indirizzamento sessuale e così l'uomo gay, che vien rapito dai muscoli che confermano la virilità del suo stesso sesso al quale però lui sente di non appartenere.

    Per concludere, dunque, possono accadere entrambe le cose: gli omosessuali così come gli eterosessuali possono essere attratti in principio dai tratti caratteristici maschili/femminili della persona che hanno di fronte che richiamano alla mente l'ideale di ciò che piace/si desidera, o da quelli strettamente fisici che rimandano all'appartenenza al sesso voluta-sentita/reale se scelgono curve formose/muscoli: dipende da ciò che si predilige/si fa valere: gli occhi o l'animo, quindi nel loro caso: il bisogno fisico come riscontro/conferma interiore di appartenenza al sesso opposto o quello dell'animo che fa scegliere individui con caratteristiche simili per una maggiore serenità e sicurezza del e nel rapporto che si vuole avere.. per amore. Non sono cose razionali, non lo sono per noi, non lo sono per loro.

    Può essere raro perché l'occhio vuole la sua parte quindi, e l'appagamento immediato di un bisogno interiore lo si ottiene confermando a fatti la scelta (quindi essere lesbica/gay e scegliere un uomo/una donna potrebbe essere ritenuta una contraddizione.. che porterebbe maggiori dubbi e contrasti al proprio io, all'identità che si sta cercando di formare combattendo), non prendendo in considerazione lo spirito della persona... che potrebbe rispecchiare maggiormente ciò che si va cercando, ma che sfortunatamente si conosce solo dopo tempo e solo con impegno. E' un mondo materialista per tutti. Tuttavia.. come scrivi tu.. è raro, ma non impossibile, e forse avviene più di quanto non si possa vedere o sentire in giro.. chissà!

    Comunque il sentimento è una delle cose, forse l'unica, che ritengo sia realmente vera e naturale nelle coppie omosessuali.. perché non si può comandare, nasce e basta.. e fa parte della natura umana concepirlo come fondamentale per la nostra esistenza e saperlo trovare e ritrovare in qualsiasi cosa e persona.

  • 10 anni fa

    non possono essere solo che una coppia di amici

    o finti coniugi..........

  • Mimì
    Lv 7
    9 anni fa

    Due individui e non una coppia.Come va? Ciao Mimì

  • -___-
    Lv 7
    10 anni fa

    ma gay non significa donna mancata e lesbica non significa uomo mancato -.-"

    se un gay ed una lesbica starebberò insieme,non sarebberò una coppia omo ma una coppia etero -.-"

    comunque ammetto che fino a quelche tempo fa avevo una certa fantasia lui gay ed femminile e lei lesbica e maschile(allora pensavo che gli omosessuali avevano qualcosa a che fare col sesso opposto)

    ma comunque io quasi quasi "odio" le coppie tradizionaliste ovvero lui maschio e lei femmina, mi piacerebbe molto vedere una lei forte e maschia e un lui femminile e delicato

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 10 anni fa

    li vedo bene,come una coppia di grande amici :)

  • Anonimo
    10 anni fa

    Onestamente.... Gianna Nannini ed Elton John non li vedo proprio bene insieme ù.ù

    cooooooomunque tutto è possibile.. ù_ù

    (All'uomo gay piace l' uomo, alla donna gay piace la donna.. non saprei proprio )

    Fonte/i: Miss Cio Cio
  • 10 anni fa

    Direi che non ha senso, ma forse sono un po' retrò...

    Ciao caro, come stai oggi?

  • 10 anni fa

    Come fanno a stare insieme un maschio e una femmina se lui è gay e lei è lesbica?? xD

  • 10 anni fa

    troppi ne vedo cosi'

  • 9 anni fa

    la lesbica se l' uomo.è totalmente gay deve:applicarsi un membro finto.ciao

    PS.rispetto tutte gli altri affetti,ma quanto è bello essere:dei veri/e etero...

  • 10 anni fa

    tollerante e comprensiva delle reciproche diversità, supppongo.

    Comunque incline alle gelosie

    come ogni coppia "normale" visto che nella

    coppia, secondo me,

    uno dei sentimenti dominanti è la possessività.

    Una coppia può essere tale anche per qualcosa di poco compresibile (perché poi certe persone sostengono di non capire ciò) come la paura della solitudine.

    Ci sono molte coppie bizzarramente assortite

    che ci si domanda come possano resistere.

    La mia spiegazione è che da soli starebbero peggio di così come stanno.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.