Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 10 anni fa

URGENTE!!! tesina di geografia L'America A I U T O O O :(?

1 risposta

Classificazione
  • Risposta preferita

    L’America

    L’America si estende dal circolo polare artico al circolo polare antartico, è bagnata dall’Oceano Pacifico ad ovest, dall’Atlantico a est e dal Mar Glaciale Artico a nord. È costituita da tre masse continentali distinte:

    • L’America settentrionale

    • L’America meridionale

    • L’America centrale

    L’America settentrionale è vicinissima al continente asiatico , ne è separata dallo stretto di Bering, largo 92 km,e divide la Siberia con l’Alaska. Questa parte d’America comprende varie catene montuose parallele: la catena costiera, la catena delle cascate, la Sierra Nevada e la Sierra Madre. Le pianure hanno un’importanza rilevante, infatti esse coprono più della metà del territorio degli Stati Uniti ospitando una grande varietà di ambienti poiché vi sono varie condizioni climatiche:si passa da un clima nivale a quello tropicale, permettendo così una varietà di fauna, vegetazione di vario tipo. In questa parte di continente vi sono numerosi laghi di origine glaciale, le acque di alcuni laghi confluendo tra loro formano le famosissime “cascate del Niagara”;Le coste hanno un profilo molto articolato. L’America meridionale ha una forma quasi triangolare, con il vertice rivolto a sud verso l’Antartide, è meno estesa della parte centro settentrionale e ha uno sviluppo costiero assai minore. Anche in questa parte di continente le pianure sono vastissime. L’America centrale collega le due grandi masse continentali del nord e del sud. È costituita da una parte continentale e da una insulare, la prima è occupata dal Messico e da altri quattro stati, la seconda comprende l’arcipelago delle Antille e dal Venezuela. Attualmente la popolazione del continente americano nel suo complesso è di circa 850 milioni di abitanti. La distribuzione della popolazione sul territorio è molto irregolare. Le popolazioni appaiono socialmente stratificate. In posizione dominante si trovano i discendenti dei colonizzatori europei;subito dopo si trovano i neri e ultimi gli indiani e gli indios. Nel XVI secolo, in America, il territorio era pressoché spopolato: gli abitanti originari dell’America erano pochi e dispersi su un territorio molto vasto:nelle terre fredde e inospitali dell’estremo nord abitano ancora gli eschimesi, nelle regioni settentrionali vivevano i nasi forati o angonchini, nelle grandi pianure centrali c’erano i Sioux e i comanche, gli indiani della costa atlantica come gli irochesi e i cherokee, nei deserti dell’Arizona i pueblo , l’impero inca esteso dalle Ande colombiane fino al Cile e nell’America centrale fiorirono i maya e gli aztechi. Quasi tutte queste tribù furono sterminati dai conquistadores spagnoli oppure spinte in aree inospitali. Prevalse così la sola cultura europea . Le lingue ufficiali sono: l’inglese, il portoghese e lo spagnolo; mentre le religioni più professate sono quella cristiana protestante e quella cristiana cattolica.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.