professore assente al dialogo tesi plagio?

salve ,sono studente di filosofia al 3 anno,volevo sapere un informazione riguardo alle norme che riguardano il plagio.

il relatore nonchè professore dell'ateneo ogni volta che chiedevo un aiuto,sulla struttura della tesi,o mandavo un capitolo o altri per informare lui del fatto che mi stavo impegnando e avevo bisogno di un consiglio dato il mio disorientamento iniziale,spesse volte mi ha sempre ripetuto per tutti i 6 mesi che il mio lavoro bisognava rifarlo,senza darmi alcune indicazioni bibliografiche al riguardo,come se stessi portando un lavoro non autonomamente,ma come se stessi facendo il lavoro completamente solo senza sapere dove cominciare...io penso che un professore debba almeno dare qualche spunto sulla tesi.al termine del mio lavoro ,lui non solo mi trae in inganno dicendo che sarebbe stato sempre disponibile ,ovviamente dopo che il lavoro gia avevo fatto da solo , mi dice di portare anche una copia stampata del mio elaborato,e dopo avermelo fatto firmare,illudendomi di essermi quasi laureato,mi dice che si sente offeso pechè la mia tesi è un plagio perchè alcune parti sono copiate da internet,e che la struttura della tesi è fatta male e i titoli sono bizarri.

ah!dimenticavo!prima che mi accusasse di cio ,data la scarsa disponibilita del professore nei miei confronti,mi sono rivolto alla presidentessa del corso di laurea,la quale confermava che il professore in un modo o nell altro doveva darmi delle indicazioni e ,cosa detta da lui,non poteva dirmi di presentare il lavoro ad un altra persona negli ultimi mesi alla laurea,perchè il lavoro è iniziato col professore,ma io le ho fatto presente che il professore mi ha detto di lavorare autonomamente senza il suo supporto,dopodiche lei ha parlato con il prof e il prof mi manda l email per farmi presente della sua disponibilita,ovviamente ovviamente,e mi trae in inganno in questo modo,ed io tuttora non so come fare una tesi ,questo è il messaggio che ho recepito in questa mia brutta esperienza...

e volevo sapere se il prof verbalmente mi ha fatto firmare il mio stesso elaborato e a paole mi ha detto di essere un plagio ,quanto influira nella mia carriera?cosa devo fare?cosa succedera?devo ritornare di nuovo a parlare con la presidentessa o meglio che lascio le cose cosi e per laurearmi mi rivolgo ad un altro professore?e quest altro a cui mi rivolgero deve sapere cio che mi è capitato o no? grazie

2 risposte

Classificazione
  • 10 anni fa
    Risposta preferita

    Ciao ciao

    quando ci si serve di documentazioni elaborate da altri, è doveroso citare la fonte.

    Quanto al fatto di seguire più o meno uno studente, siamo davvero nel vago.

    La mia tesi l'ho fatta senza alcun riferimento da parte del mio relatore.

    Si suppone che, a certi livelli di studio, si sappia camminare da soli,

    con le proprie gambe (si suppone anche che non si commettano errori in italiano).

  • Naniji
    Lv 7
    10 anni fa

    Andrea,

    in tutto questo racconto non ci hai detto se il tuo lavoro è un plagio o no, unica cosa importante.

    Visto come gira il mondo oggi e il tuo disorientamento, direi di si.

    La tesi è un lavoro che viene assegnato dal professore che hai scelto tu (non è una scelta imposta!) e serve a lui (non a te!) per approfondire un discorso che interessa a lui (non a te!). Quindi se ti ha chiesto di fare uno studio su qualcosa e tu hai preso delle informazioni dove anche lui le poteva trovare, se ne accorge subito.

    Inutile che ti preoccupi di quello che può succederti per questa tua azione. Dovresti invece preoccuparti del fatto che, giunto alla laurea, ancora non sei in grado di prenderti delle responsabilità e di lavorare con la tua testa. Questo si che è grave!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.