garage e terrazza infiltrazione acqua e mapey elastik?

il tetto del mio garage è una terrazza,dopo i lavori di restauro facciata i muratori hanno rovinato qulche piastrella ed infiltra acqua!

ho sentito diversi pareri tra i quali di lasciare il vecchio pavimento di mettere uno strato di mapey elastic e di mettere un nuovo pavimento

altri pareri di togliere il vecchio e rifare il fondo!

che ne dite?

ma se il vecchio rimane sotto nn è che viene un bel casotto?

grazie

3 risposte

Classificazione
  • AB57
    Lv 6
    9 anni fa
    Risposta preferita

    Ciao !

    La soluzione più semplice, economica e pratica , sicuramente è utilizzare il mapelastik .

    Non viene un casotto ma è un lavoro che si fa quasi sempre e non crea assolutamente problemi un domani.

    Se il pavimento attuale rovinato si vede e viene verificato da un piastrellista che è bello stabile e non si vedono segni di cedimento va bene utilizzare il mapelastik come anche Idrobuild altro materiale molto buono per quel tipo di lavoro.

    Una volta pulito per bene il pavimento si stende il prodotto con un frattone liscio e gli si annega all'interno la rete in nylon simile a quella utilizzata per cappotti , una volta asciutto si procede alla posa del nuovo pavimento mediante colla tipo Keraflex , H 40 o Progres 400 .

    Non conviene quasi mai togliere il pavimento vecchio se non per necessita di spazio o perché tutto sconnesso e instabile.

    Ciao

    Fonte/i: Piastrellista
  • miau
    Lv 5
    9 anni fa

    Devi decidere quanto vuoi spendere: rifarlo nuovamente è sicuramente la soluzione migliore ma anche la più costosa. Lasciare la vecchia pavimentazione e sovrapporre a questa il Mapelastic e poi la nuova pavimentazione è sicuramente più economica ma necessita di precauzioni nella posa ed è comunque certamente meno durevole di una copertura nuova rifatta a regola d' arte.

    Occorre vedere due cose: la prima è che se la terrazza non viene praticata molto, potresti impermeabilizzarla con una delle resine colorate in commercio; la seconda è fare attenzione alle pendenze: conservare la vecchia pavimentazione sotto significa alzare il livello della terrazza, quindi tutte le altezze e se ci sono porte-finestre si rischia anche l'ingresso dell'acqua.

    Qualunque cosa decida di fare rivolgiti a chi fa solo questo mestiere: oggi tutti fanno terrazze e i problemi vengono fuori magari dopo qualche anno.

  • 9 anni fa

    La soluzione del "Mapelastik" è buona.

    Bisogna però vedere in che condizioni è la mattonata, vale a dire se ci sono avvallamenti, fessurazioni,

    crepe abbastanza evidenti, il prodotto sopracitato non servirà a nulla.

    La soluzione di posare una nuova pavimentazione su una già esistente è una prassi ormai collaudata da t

    tempo, non dovrebbero esserci dei problemi a patto però che il solaio regga il peso totale.

    Anche in questo caso non ci devono essere avvallamenti, crepe e fessurazioni che invaliderebbero

    l' intervento successivo.

    Credo che sia il caso di farvi fare qualche preventivo e scandagliare i posatori, potrebbero lasciarsi

    sfuggire qualche consiglio, successivamente regolarsi di conseguenza.

    Anche l' intervento di un semplice geometra o capo mastro valido potrebbe essere una soluzione.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.