Vale
Lv 4
Vale ha chiesto in Arte e culturaPoesia · 9 anni fa

L'ho scritta proprio ora, che ne pensate?

Questa composizione ha lo stesso protagonista di quella della domanda scorsa, il bardo canaglia.

Egli scrive un sonetto su se stesso (scusate se ho questa presunzione di chiamarlo sonetto)

Nove anni, nessun pensiero in mente

Occhi marroni colmi d'avventura

Nel mio cuore, del fiume la corrente

E la voglia di star nella natura

Giovane Baldan, la leva t'attende

Devi seguire, del padre le orme

Ma dopo un mese, già levi le tende

Prendendo del vagabondo le forme

Divenni bardo e, per pura fortuna

Col mio liuto evocando la magia

La mia fama d'eroe giunse alla luna

Sul nome dei padri, il disonore

Ma ciò che ho fatto vivrà per sempre

Mi chiaman "del male il distruttore"

Intanto se avete suggerimenti per il titolo... sono benaccetti.

5 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    Ho letto anche l'altra, mi sono piaciute entrambe anche se preferisco questa, la seconda quartina in particolare mi pare proprio ben riuscita. Il fatto che tu l'abbia scritta adesso inoltre, a mio parere, la impreziosisce, trovo che sia magnifico poter leggere un componimento che è stato appena buttato giù su carta (o file di testo). Mi astengo dal darti suggerimenti riguardo al titolo visto che ultimamente coi titoli ci litigo anche troppo, comunque complimenti :)

  • 9 anni fa

    wuaooo. assolutamente bella. partiamo dal presupposto che è una poesia di avventura e parla dell'avventura di un'eroe(o distruttore). il titolo potrebbe essere:

    "il sommo eroe"

    "il destino"

    "un dio in terra"

    "guerriero"

    "il signore del male"

    "l'occulto dio del male" (suona bene XD)

    ho finito le idee. comunque è proprio bella =) perchè è moderna non di quelle noiose e poi è sul genere fantasy-avventura piace molto ai giovani. potrebbe riscontrare successo in caso la pubblicheresti.

  • 9 anni fa

    Bella, complimenti.

    Credo che sia autodescrittiva,se ho ben capito parla della tua vita dai nove anni ad ora.

    La spensieratezza dell'infanzia,

    la ribellione

    e finalmente la giusta tua dimensione

    alle spalle la delusione inflitta

    di fronte la consapevolezza

    di aver ben agito

    I titoli delle poesie sono strettamente personali

    Ciao dal gattone intrinsecone

  • Anonimo
    9 anni fa

    bellissima! contrariamente alle classificazioni che assumono le poesie nei libri io intitolerei questa come l' ultimo verso (;

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 9 anni fa

    titolo: belzebù oppure lordhorror

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.