Anonimo
Anonimo ha chiesto in Casa e giardinoCasa e giardino - Altro · 10 anni fa

il mio vicino ha piantato una siepe davanti al mio muro di recinzione....?

il mio vicino ha piantato una siepe davanti al mio muro di recinzione a distanza minima, inferiore a mezzo metro. il problema è che copre completamente il videocitofono tanto che eventuali ospiti non lo vedono nemmeno e gli sportelli dei contatori Enel che sono ora difficilmente raggiungibili. cosa ne pensate? se non sbaglio lui dovrebbe avere il diritto di piantarla senza rispettare distanze particolari, mantenendo però la siepe all'altezza massima del muro. Ma io non ho il diritto di farla tagliare almeno nella parte davanti ai contatori Enel e al videocitofono?

Aggiornamento:

grazie Marcello P. la siepe però è stata piantata davanti al muro di recinzione e a quanto ho letto sul codice civile, davanti ad un muro si può piantare anche senza rispettare la distanza, c'è da rispettare solo l'altezza della siepe non superiore al muro. il mio problema invece è solo la copertura del videocitofono e il contatore enel che danno sulla sua proprietà... il mio dubbio è se il videocitofono e il contatore enel possano effettivamente dare sulla sua proprietà o che andassero messi diversamente: ad esempio il contatore enel all'interno del mio recinto e il videocitofono affacciato sulla strada di accesso con servitù di passaggio sulla mia proprietà. non so se sono stato sufficientemente chiaro...che ne pensate?...

1 risposta

Classificazione
  • 10 anni fa
    Risposta preferita

    le piante arbustive devono stare almeno a 60 centimetri dal confine.Se le piante occupano o impediscono o limitano l'accesso ai contatori e al videocitofono deve chiedere che questo non avvenga.Nel caso estremo può direttamente tagliare le piante che interferiscono con le sue pertinenze private.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.