Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 9 anni fa

Che ne pensate di questa persona? Per favore aiutatemi! E' urgente e importante?

Salve a tutti. Frequento un corso. L' insegnante sembrava ci provasse con me, mi ha abbracciata da dietro una volta, poi mi ha detto che doveva essere come una statua di marmo per non lasciare trasparire i suoi sentimenti, é giunto a dirmi di lasciare il mio ragazzo e farmi un amante/trovarmi un altro. Io pensavo che fosse interessato a me, e quando gliel'ho chiesto (perché in concomitanza ho scoperto che sta con la direttrice della scuola, cosa che loro tengono segreta)qualcuno deve avere sentito. Io gli ho chiesto spiegazioni, del perché aveva fatto cosi e detto cosi e cosi se amava la direttrice (ma probabilmente lei era li nascosta nella cucinetta, io non l' avevo vista e ha sentito tutto). Cosi lui se l'é presa con me e ha cominciato a dirmi cose tipo "A cosa ti serve Gesù'?"con tono aggressivo, e poi "tu sei come certi ebrei che fanno porcherie tutta la settimana, poi la domenica vanno a messa e si sentono persone per bene", poi ha detto "non sono cattivo, se lo fossi la avremmo già messa al muro", e un' altra volta che ho detto che sono pura "avete un' aureola di fuoco". Insomma, se l'é presa perché l'ho smascherato con la direttrice, la sua datrice di lavoro e compagna,e visto che gli ho chiesto spiegazioni e lei probabilmente ha sentito tutto, lui mi accusa di averlo fatto apposta. Infatti aveva poi cominciato a dirmi davanti agli altri allievi:" Lei non é una persona simpatica" e un'altra volta "Lei non é una persona gentile", e tutto perché ero andata a chiedergli spiegazioni e qualcuno deve avere sentito.In effetti, io gli avevo chiesto "PErché allora durante quel corso vi strusciavate su di me?" In effetti si é veramente strusciato una volta, poi un' altra mi aveva abbracciata da dietro, per il resto erano contatto fisico innocente, ma lui si deve essere sentito minacciato, e cosi ha cominciato a fare tutte queste battutine. Io quando mi ha detto quelle frasi su Gesù' e ebrei e poi ha detto che mi avrebbero già messa al muro se fosse cattivo, non mi sono piu' potuta trattenere e ho detto "Che bast****". Poi mi ero scusata di avergli parlato con le porte aperte, lui ha detto che ha subito delle conseguenze, e io pensavo che le mie scuse sarebbero bastate, non volevo che qualcuno sentisse, volevo solo un chiarimento sui suoi sentimenti. Invece ha continuato a essere aggressivo, trattarmi male, una mattina ha cominciato a sventolarmi la mano sotto il naso dicendo aggressivamente, indicando una scheda "Cos'é questo? No! Cos'é? Eh? Perché non avete fatto come ha detto la direttrice? Eh?" Io gli avevo detto che la scheda la direttrice me l'aveva data dopo che io avevo già fatto il lavoro, per ispirarmi, ma non perché la copiassi.E lui a dire "Non é la stessa forma, perché non ha fatto la stessa forma?" Io non ce la facevo piu' di subire e gli ho detto "Lei é insopportabile e str****, se ne vada, ho bisogno del mio spazio vitale". Dopo pranzo é venuto da me tutto arrabbiato e aggressivo e lui ha detto: "Quando avete detto che avete bisogno del vostro spazio vitale io avrei potuto dirvi: "Quella é la porta, infame".

Io il giorno dopo sono andata a parlare con lui (mi ha fatto andare lui a parlargli) io avevo già deciso di dire alla direttrice che me ne andavo, e lui mi ha proposto di vedere uno psicologo perché io esagero e non me ne rendo neanche conto! Ah io esagero? Io devo vedere lo psicologo? Adesso sta cercando di plagiarmi psicologicamente per farmi fare la figura della psicopatica per non fare lui la figura del porco che voleva farsi la studentessa , per salvare la faccia e il lavoro con la direttrice, e darmi della pazza, quando é lui che ne ha tirate fuori di ogni, mentre io cercavo solo di seguire le lezioni e basta! Io gli ho detto che é lui che ha bisogno dello psicologo e che io comunque me ne voglio andare. Poi ho sentito che diceva a una allieva, parlando di non so cosa "Lui l'ha uccisa perché lei gli dava fastidio. Come si fa a lasciarsi abbindolare da un bel seno..."Onestamente dalla naturalezza con cui le diceva cosi mi ha fatto pure paura, perché io ero li' e in effetti ho un seno molto procace. La direttrice con cui ho parlato edulcorando molto la cosa (non volevo certo dirle che questo si era strusciato davvero o che sembrava che ci stesse provando una volta che mi ha chiamato nell'ufficio per dirmi: Siete una vera donna? Dovete lasciare il vostro ragazzo etc. etc.)ha detto di restare, ma io me ne voglio andare, certo se sta storia si risapesse loro sarebbero in una situazione non molto carina. Io cosi rinuncio a un corso che avrebbe potuto servirmi nella vita, ma come faccio? L'insegnante é l'unico con la direttrice a fare lezione! A me fa anche paura perché sta cercando per proteggersi di darmi della pazza.

Aggiornamento:

Vuole darmi della pazza perché quando gli ho detto che la mia "dichiarazione" (gli avevo chiesto se amava la direttrice e quindi spiegazioni sul suo comportamento) é stata DOPO che lui mi aveva detto di farmi l'amante, di lasciare il mio ragazzo, se ero una vera donna etc., lui mi fa "Lei distorce la realtà, io le ho detto queste cose DOPO la sua dichiarazione". Cosi cerca di farmi passare per matta! Pensate che sia meglio che me ne vada? Che ne parli a qualcuno? Di prove o testimoni non ce ne sono molti, e ho paura di una reazione anche violenta di questo insegnante. Che devo fare? (Abbiamo tutti piu' di 18 anni!) Anche per proteggermi? Grazie e buona serata a tutti!

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    9 anni fa
    Risposta preferita

    Non preoccuparti assolutamente per il corso un'altra occasione l'avrai sicuramente, parla con qualcuno di questa storia magari un tuo grande amico (o il tuo ragazzo se ce l'hai) così ti sarà più facile seguire i suoi consigli e potrai sfogarti senza vergognartene..queste persone esistono purtroppo e non ci si può fare moltissimo sopratutto se non hai prove concrete..l'unica soluzione è andartene da li e cercare un altro corso anche se ti dovesse costare del tempo da aspettare..non vale la pena rovinarsi le giornate e più semplicemente la vita per gente del genere..non farti spaventare perchè probabilmente è proprio quello che quelle persone vogliono..non devi farti intimorire devi lasciarli stare e fargli vedere che sei forte che hai fiducia in te stessa che ti senti tutto meno che pazza e che loro non possono fare con te quello che vogliono e non devono azzardarsi a trattarti da matta..se resti le tue giornate andranno sempre peggio anche perchè ti mettono in cattiva luce anche di fronte alle persone che seguono il corso con te e perderci la faccia e la reputazione per una persona così non vale la pena..tu cercavi chiarimenti e questo non è sbagliato..è normale una persona sembra interessata a te e quindi tu cerchi di capire le sue intenzioni ed i suoi sentimenti..non abbatterti non perdere la fiducia in te stessa vattene di li e riprenditi la tranquillità delle tue giornate e della tua persona =) buona fortuna

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    scolvolgente rendersi conto che al mondo possano esistere persone cosi’,,,,ti conviene allontanarti da tale persona perchè se rimarrai avrai molto da perdere....Per il corso capiterà un'altra occasione con persone più serie dalle quali potrai apprendere con serenità. LASCIA PERDERE............

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.