Anonimo
Anonimo ha chiesto in SaluteMalattie e disfunzioniMalattie infettive · 10 anni fa

Malattie sessualmente trasmissibili, prenderle/curarle?

Ieri sera la mia ragazza (stiamo insieme da poco) credo scherzando perchè altrimenti l'avrebbe detto prima, non sono così sprovveduto da fidarmi di una persona che non conosco affatto, mi fa "adesso ti ho passato la sifilide". ... ... ok...

volevo solo chiedere: nel caso in cui una persona mi contagiasse VERAMENTE con tale malattia, che devo fare? non dite potevi usare il preservativo perchè ci arrivo anche io...

Aggiornamento:

Marco: -.-" non rispondere se devi dire certe cose...

Aggiornamento 2:

Sig. Sce, oltre al fatto che è la seconda risposta che mi da come medico, mentre alcuni sostengono che non lo sia, sono allergico alle pennicilline

5 risposte

Classificazione
  • 10 anni fa
    Risposta preferita

    Ciao. Nel caso tu sospettassi di essere affetto da sifilide (il sintomo all'inizio è una lesione nel sito di infezione dopo 2-10 settimane, se parliamo di fasi più avanzate di malattia è un altro discorso) prima di tutto dovresti confermare la diagnosi e il medico ti indirizzerà ai test più appropriati (non si vede in coltura, devi vedere il microrganismo con varie tecniche o fare i test sierologici). Una volta confermata la diagnosi la cura è a base di antibiotici che di solito, come ha detto il sig. Sce, consistono in penicillina. Nel caso tu fossi allergico si potrebbero usare tetraciclina o doxiciclina. Va trattata subito, soprattutto per evitare i danni rilevanti che sopraggiungono di solito dopo anni dall'infezione primaria e che coinvolgono il sistema nervoso, cuore e grossi vasi.

    Ma credo che la tua ragazza stesse scherzando, tranquillo!

    Fonte/i: Stud med
  • 10 anni fa

    molto romantica la tua ragazza.......

  • Anonimo
    10 anni fa

    chiedi a un dottore

  • 10 anni fa

    nel caso tu decida di non sottoporti a cure antibiotiche cause allergie,ci sono altre tipologie di farmaci..purtroppo xò la sifilide può continuare per anni soprattutto nella donna.La cura migliore per tali malattie,che ti potrebbe quasi immunizzare(e dico quasi,ma allo stesso tempo una guarigione più veloce) è la circoncisione..In tal caso i benefici di tale operazione sono a lungo termine per tutte le tipologie di infiammazione/infezione batteriche/fungine.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 10 anni fa

    non c'è nulla di grave ad avere la sifilide è una delle tante malattie trasmissibili sessualmente sostenuta da un batterio che oltre tutto è abbastanza facile da curare con i normali antibiotici quali la penicillina è più noiosa la candidiosi se è per questo.saluti dr simone sce medico

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.