Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 9 anni fa

perche' la donna gay fa cosi clamore?

in un piccolo centro razzista retrogrado antiquato bigotto e razzista viene il finimondo?

mentre ai ragazzi gay che ci sono nessuno dice niente?cioe che differenza fa tra essere

gay uomo ed essere omosex donna?perche la gente si accanisce cosi?

24 minuti fa - 4 giorni rimanenti per rispondere.

Aggiornamento:

x esperienza diretta direi che anche se sono transessuale e mi credono

lesbica mi tormentano....per cui non e sempre vero che il gay e tartassato e la

lesbica lascita in pace xke bella gnocca io ne sarei la prova vivente essendo un c e sso

e transessuale anche se mi credono lesbica..

7 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    9 anni fa
    Risposta preferita

    la donna lesbica è un tabù generalizzato, anche nella discriminazione contro gli omosessuali le donne purtroppo sono sempre quelle che ci rimettono di più.

    sinceramente non so perchè le cose stanno così, forse alla gente dà fastidio che ci sia una donna che non ha il culto del pene oppure che non usa il suo corpo per quello che dovrebbe fare ovvero generare...non so, però è vero, una lesbica è oggetto di maggiore riprovazione sociale di un gay, che p@lle!

  • Anima
    Lv 6
    9 anni fa

    Anch'io, come ha detto qualcuno prima, credo che solitamente sia il contrario...

    I gay sono additati, a molte persone da fastidio vederli anche solo tenersi per mano, spesso sono vittime di aggressioni, ecc.

    Per le ragazze lesbiche la situazione in genere è più tranquilla, certo non accettata da tutti, ma comunque meno oggetto di odio, un po' perchè la tenerezza tra ragazze è socialmente ben accetta quando riguarda 2 amiche, mentre se due ragazzi etero dovessero dirsi "ti voglio bene" o darsi un bacio anche solo sulla guancia senza un motivo preciso verrebbero subito etichettati come omosessuali.

  • 9 anni fa

    secondo me invece sono gli uomini gay a fare scalpore... ma il perchè non so proprio spiegarmelo... :S

  • 9 anni fa

    prima di tutto voglio precisare che la parola gay proviene dal francese gai che significa allegro.poi verso il 700-900 il significato della parola prese un late completamente negativo.la parola gay identificava un rapporto tra donna e donna,uomo e uomo,poi si è preferito dire gay per l' uomo e lesbica per le donne.ritornando alla tua domanda dipende dalle zone e chi frequenta ad esempio qui a napoli le lesbiche non vengono toccate anzi i maschi fanno dei discorsi su di loro ben accettabili anche se pervertiti xd.mentre i gay non sono accettati,anzi guai per loro se si viene a sapere.anche se io principalmente non ho niente da ridire sia per i gay che lesbiche.a mio parere lascia stare al razzismo e stai sempre con chi ti vuole bene gli altri sono liberi di pensare

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    9 anni fa

    semmai le donne sono lesbiche.. nn gay

  • 9 anni fa

    Si chiama ignoranza di capire che si può essere diversi...!!!! si chiama stupidità di chi ferisce i sentimenti delle persone solo perchè a loro parere sono persone orribili!!!! si chiama omofobia perchè si pensa che sia necessario un uomo e una donna per essere felici..ma non è così!!!!! si può chiamare in tanti modi ma alla fine è sempre la solita *****...ps:non sono parole di un omosex in quanto sono etero..ma di uno che rispetta tutti e soprattutto lascia vivere!

  • 9 anni fa

    se ci fai caso, un po' tutti quanti gli episodi che riguardano le donne sono un pochettino amplificati...

    che tradiscano, che trovino babyamanti, che sposino miliardari o facciano outing...

    il confronto con le stesse attività dei maschietti non regge davvero.

    beh, sai che c'è?

    c'è chi paga fior di quattrini per avere tanto clamore, troviamo il modo di approfittarne visto che gratis!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.