Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Anonimo
Anonimo ha chiesto in Relazioni e famigliaMatrimonio e divorzio · 10 anni fa

come si arriva ad una divisione e vendita di un'eredita con i tre eredi in disaccordo?

3 risposte

Classificazione
  • Zio V
    Lv 7
    10 anni fa
    Risposta preferita

    Bruttissimo affare, davvero un bruttissimo affare! Lascia perdere...

    Personalmente, considererei l'opzione di RINUNCIARE ALLA QUOTA.

    Più ragionevolmente, se mi interessa il valore ma non mi interessano particolarmente i beni, farei un pensierino serio serio a VENDERE LA QUOTA. Te la liquidano subito subito, a un prezzo quasi di mercato, ti tiri fuori scivolando pacioso come un'anguilla coperta di vasellina... Soldi ne perdi pochi, e ne guadagni moltissimo in SALUTE, oltre che tempo ed energie.

    Se invece ci vuoi dare giù in maniera più caparbia, in stile "cervo di montagna"... Lo stesso, conviene a tutti e tre, e quindi anche a te in prima persona CERCARE IL CONSENSO sulla divisione. Ci sarà quello con più testosterone, che si porta a casa la fetta un po' più grande, e gli altri due si consoleranno pensando "che possa spendere tutta l'eccedenza in MEDICINE...!"; ma se ti sforzi, forse, gliela fai...

    Altrimenti si va dal Giudice, e ci pensa lui. Il problema è COME ci pensa. Prima di tutto i TEMPI, che d'un tratto diventano lunghi lunghi luuuuuuunghi... (passa l'eredità direttamente a tuo figlio...), poi le spese, poi i COSTI (soprattutto in termini di mancato apprezzamento: l'estimo è una scienza che non va tanto per il sottile, né al pubblico incanto si pesano i grammi, come è noto). Poi le LITI, che non è che manchino, semplicemente vengono espresse in altra sede, cambia solo la scenografia... E poi colpi bassi, insulti, rancori eterni, i figli dei figli che non hanno il permesso di salutarsi...

    In genere non finisce con "...E vissero per sempre felici e contenti", insomma.

    In ultima analisi, puoi anche prendere l'accetta che tieni in garage - quella con cui tagli la legna da ardere - e andare dai coeredi uno per uno, portando argomenti poco ortodossi, ma antichi e di collaudata persuasività... ;)

    Tanti auguri!

  • Tata
    Lv 6
    10 anni fa

    probabilmente con un'udienza..

  • F.B.
    Lv 6
    10 anni fa

    volevo dire la mia ma...

    VINCENZO è stato così completo con la sua spiegazione

    che penso ogni altra cosa detta sia superflua.

    auguri anche da parte mia

    Fonte/i: VINCENZO
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.