Dyd
Lv 6

Testimoni di Geova, curiosità riguardo ai bambini?

Non verrebbe spontaneo, quando si ha un figlio e soprattutto nei suoi primi anni di vita, ricordare con affetto il giorno della sua nascita e pensare "che emozione, un anno fa nasceva mia figlia", e magari cogliere l'occasione, anche solo in privato con la prorpia moglie/marito, per festeggiare questo ricordo?

mi sembra molto strano che una data importante come quella della nascita del proprio figlio venga ignorata al suo passaggio.

Senza contare la frustrazione che avverte il bambino quando si vede privato il diritto di festeggiare il proprio compleanno.

Un'altra cosa: che svaghi può avere un bambino cresciuto con un'educazione tdg? Può leggere i fumetti come Topolino, guardare i cartoni animati?

Oppure iscriversi in qualche squadra di calcio per piccoli o altri sport?

Aggiornamento:

Per favore non iniziate a dire che i cattolici qua e i cattolici là... Io non sono cattolico e detesto la chiesa. La domanda riguarda esclusivamente il geovismo (so che nonè il suo nome, lo chiamo così per comodità e perchè mi fa un pò ridere) ed i suoi usi e divieti.

11 risposte

Classificazione
  • 10 anni fa
    Risposta preferita

    Quasi tutti si preoccupano dei figli dei testimoni di Geova, ma non si preoccupano abbastanza dell' educazione che danno ai propri. Comunque, come vi sentireste se io dicessi che provo pena per i vostri figli, che poverini devono aspettare solo un determinato giorno dell' anno per ricevere un regalo e per sentirsi amati e considerati dai loro genitori? Sicuramente ci rimarreste male, perché sapete che non è così. Lo stesso vale per i genitori testimoni di Geova, li giudicate sempre come se fossero dei genitori che non amano i loro figli e soprattutto considerati i loro figli come se vengono privati di chissà che cosa.

    I genitori hanno il diritto di educare i propri figli come meglio credono, se voi ritenete giusto fargli festeggiare il compleanno, fate pure, però perché imporre questo pensiero a chi crede diversamente? Dite che non festeggiare il compleanno non è riportato nella Bibbia, mettiamo per ipotesi che sia vero, nella Bibbia però non viene neanche detto di festeggiarli, a questo punto perché dovremmo essere necessariamente noi nell' errore e non voi? Solo perché in questo modo si pensa di rendere felice il bambino? Il bambino si può rendere felice in tanti altri modi. Oppure solo perché questo è ciò che fa la maggioranza delle persone? Mi dispiace ma noi non andiamo con la maggioranza, solo i pesci morti si fanno trasportare dalla corrente. E per quanto riguarda il giorno della nascita dei nostri figli, chi ti dice che noi non lo ricordiamo? Credi davvero che una mamma dimenticherebbe un giorno così felice ed emozionante come quello della nascita del proprio figlio? Noi ricordiamo quel giorno e ne parliamo anche, ma un conto è ricordarlo un' altro è festeggiarlo. Inoltre i nostri figli ricevono regali, fanno feste e si divertono in qualsiasi giorno dell' anno, a volte in modo inaspettato, e questo li rende felici più di quanto voi potete immaginare. Provate a farlo con i vostri figli, vedrete se non otterrete lo stesso risultato.

  • 10 anni fa

    Il ricordo può starci e si è felici a pensarlo ma da qui a fare un rito creatosi nel tempo per motivi spiritici e idolatri dalle culture passate..ce ne passa non trovi?

    Non è questione di similitudini ma di vere e proprie radici degli atti in sè stessi.

    Basta pensare alle candeline. Il motivo di mettercele? Riguardava i demoni e la dea Astarte. Stessa cosa per la festività in sè che serviva a proteggere la persona dagli spiriti in quel particolare giorno astrologico.

    La questione dunque riguarda la coerenza. Se una persona è cristiana e crede a determinate cose perchè deve fare delle pratiche di altri dèi o degli spiriti?

    Sarebbe come criticare un mussulmano perchè non recita il rosario o un cattolico perchè non prega verso la Mecca.

    Il bambino ne risente solo se altri glielo fanno pesare. Dunque il problema è causato da chi festeggiando il compleanno si accanisce sul bambino per fargli fare lo stesso.

    I regali il bambino li può ricevere tutto l'anno così' come può riunirsi con i parenti gli altri giorni e fare festa con gli amici.

    E te lo sta dicendo uno che ci è passato..ordunque....

  • La frustlazione che avvlerte il blambino quandlo si vede prilvato..................prilvato? Ma de che? Che ilvece dli flesteggiare luna volta l'alnno sfestelgia 2,3,4,10 fleste l'alnno col li almici e li parlenti?!

    Fonte/i: Non é veroooo quello cle diciiiiiiiii, non é velooooooooo!
  • 10 anni fa

    io da ateo ti dirò che mi romperebbe molto di più andare a messa tutte le domeniche. il compleanno è solo un giorno come gli altri e chissene comunque credo che ogni persona che abbia un trattamento diverso dai suoi coetanei per qualche motivo ci rimane male.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    10 anni fa

    nn bisogna festeggiarlo ma si può ricordare...la bibbia parla di 2 compleanni nella sua vita e lui nn era presente infatti in entrambi i compleanni ci furono 2 omicidi uno dv la festeggiata chiese la testa di giovanni il battezzatore su un piatto (Matteo 14:6-11). e l'altro dove

    il faraone d'Egitto fece mettere a morte il capo dei panettieri. (Genesi 40:2, 3, 20, 22)...i testimoni di geova possono fare di tutto tranne natale, compleanni, pasqua (si fa la commemorazione) del resto si può fare tutto ps io frequento e posso dirti ke mi diverto anke seguendo le norme bibbliche =)

  • 10 anni fa

    Ammiriamoli questi uomini, vengono a qualsiasi ora a romperti i cogliòni bussando alla porta, anche se gli dici che stai bene con il tuo dio-computer

  • Anonimo
    10 anni fa

    un mio compagno di classe alle elementari testimone di geova si rifiutava anche di stare nella stessa stanza dove noi cantavamo le canzoni di natale...

    oggi il suo divertimento consiste in calcio e playstation, infatti non ha amici e le ragazze non si possono quasi toccare prima del matrimonio. lui è anche convinto perchè ovviamente è stato cresciuto da genitori fissati con quella religione omicida.

    possibile che un testimone di geova preferisca morire pur di non subire trasfusioni?

    ovviamente ci sono quelli più "normali" che non prendono ogni cosa alla lettera però penso che si sia capito cosa vuol dire essere come loro.

  • Anonimo
    10 anni fa

    La castrazione psicologica, comincia presto sui giovani virgulti tdG!

  • Anonimo
    10 anni fa

    i TdG mangiano i bambini

  • 10 anni fa

    Non esiste nella bibbia un divieto similare, eppure la bibbia è strapiena di divieti di vario genere, pertanto, non mi pongo il problema, che invece il bambino si pone perché purtroppo per lui, il 99,9% dei bambini in età scolare festeggiano il compleanno a scuola e a casa, pertanto si sentirà escluso, inutile girarci intorno, un bambino non ha le capacità logico deduttive per comprendere discorsi teologici o religiosi, il bambino deve fare il bambino e giocare, punto e basta.

    Così come è sciocco battezzare un bambino di 6 mesi, così è sciocco imporre ad un bambino di 5 anni regole ferree derivanti da un contesto religioso che non è in grado di comprendere.

    Vai a raccontare ad un bambino di 4 anni che le candeline sono demoniache, con questo ragionamento, ogni vota che accentiamo una candela offriamo sacrifici a dei pagani?

    Un po di buon senso perdio........io è da quando ho 25 anni che praticamente non festeggio più un compleanno, ma per motivi miei in quanto non amo i festeggiamenti preconfezionati, ma è un ragionamento che faccio da adulto e vaccinato, non l'ho certo deciso a 10 anni.

    Lasciate liberi i bambini di giocare e socializzare con regole chiare, al netto di spiegazioni religiose o morali,dettate da dogmi e discussioni religiose inventate da adulti.

    La religione del bambino deve solo essere quella di giocare e crescere sereno.

    Fossero tutti come i bambini, scevri da pregiudizi di ordine culturale e religioso........

    Non credo siate mai entrati in una classe interculturale ,i bambini amano conoscere le diverse realtà culturali, religiose di bambini di altri paesi, non demonizzano il diverso come fate su questo forum trash.

    Fonte/i: pedagogista
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.