Michele ha chiesto in Giochi e passatempiHobby · 10 anni fa

Domanda pacchi batteria nimh?

Posso creare un pacco batteria con pile aa di diverso amperaggio, tipo 3 da 2300 mah e 2 da 2450, oppure si rovinerebbe il circuito????

1 risposta

Classificazione
  • 10 anni fa
    Risposta preferita

    Puoi avere dei problemi alle batterie più che al circuito. Visto che le batterie sono tutte AA e che la capacità non è molto diversa tra un tipo di batteria e l'altro solo 150mAh che possono essere considerati "normali" differenze tra batterie dello stesso pacco quando si sono usate ripetutamente.

    Per cui il ciucuito non se ne accorge.

    Discorso diverso per le batterie.Dipende dal tipo di utilizzo, ciclico o tampone.

    -Ciclico-

    E' abbastanza chiaro che la batteria a minor capacità sarà quella che si scaricherà per prima e quindi sarà anche più soggetta a danneggiarsi se la scarica si protrae nel tempo con il rischio di scaricarla oltre il limite in cui cominciano i processi irreversibili che danneggiano la cella in modo irrecuperabile!

    Anche la fase di ricarica diventa un problema con celle di capacità differente. Infatti quelle di capacità più grande non si scaricano mai sino in fondo e quindi saranno soggette all'effetto memoria tipico delle celle NiCd ed anche in parte alle celle NiMh. Quindi sembreranno subito cariche ma con una quantità di energia immagazzinata ridotta rispetto al valore nominale, alla lunga queste celle saranno soggette ai danni dovuti alla sovraccarica, altrettanto gravi di quelli visti prima.

    La regola vuole che le celle di un pacco di batterie siano, non solo uguali, ma anche con la stessa storia di funzionamento. Celle nuove con celle vecchie anche se della stessa capacità e della stessa marca non sono da usare nello stesso pacco.

    Se proprio vuoi (o devi) usare delle celle lievemente differenti, come nel tuo caso, ti suggerisco di ricaricare le celle con un ricaricatore "intelligente" che carica le singole batterie in modo che le differenze in fase di ricarica siano equalizzate dal caricatore, e non usare il caricatore interno dell'apparecchio che non potendo conoscere lo stato di ogni singola cella danneggierà gli elementi più deboli e non considererà l'effetto memoria per quelli di capacità più alta.

    Eppoi non sacricare MAI oltre il segnale di "batteria bassa".

    -Tampone-

    E' tipico delle lampade di emergenza o degli antifurti ad esempio. Le batterie sono sempre tenute cariche e scaricate solo occasionalmente. E' chairo che qui il problema della ricarica è molto ridotto perchè viene ripetuto poche volte nella vita della batteria e solitamente è molto lento. Se la scarica non è mai al 100% (ed oltre) direi che puoi tranquillamente mixare i due tipi di batterie, è chiaro che dovrai fare conto di avere come autonomia quella dell'elemento che ne ha meno, cioè il pacco ibrido sarà di soli 2300mAh.

    Saluti

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.