Anna C. ha chiesto in Politica e governoPolitici · 9 anni fa

Il Parlamento italiano e le leggi sui loro stipendi?

Trovo che sia un privilegio stile monarchia assoluta quello che hanno i parlamentari.

Sono gli unici soggetti che possono decidere sull' entità dei loro stipendi e non hanno nemmeno bisogno di un contratto di categoria.

Ma non si potrebbe fare un bel referendum per abrogare le leggi di ritocco al rialzo degli stipendi dei nostri

< rappresentanti > politici?

Aggiornamento:

Sunny moon

la tua è una proposta di vera democrazia.

15 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    sarebbe simpatico se al raggiungimento di qualche obiettivo di crescita del paese Italia, loro proponessero degli aumenti dei loro stipendi in proporzione ai nostri e con un referendum ci chiedessero di quanto vogliamo che siano aumentati, sempre in base alle risorse...ovvio e agli obiettivi di crescita raggiunti.

  • 9 anni fa

    Io inizierei col dimezzare loro gli stipendi, ma soprattutto la pensione dopo 35 anni e non dopo 5 giorni...... Baciotto, Livio.

    Fonte/i: Abbraccio caro Gino.
  • Oio
    Lv 7
    9 anni fa

    Se avessero,sul serio,gli interessi degli elettori come sbraitano da quando ininizai a fiutare questo mondo politico,ricorrerebbero ad un bel decreto legge.Non foss'altro per dare prova di giustizia e di correttezza.Ma sono talmente abbarbicati al potere,e il motivo è intuibilissimo,che l'osso non lo lasciano.Non si spiegherebbe la ragione fondante per cui difendono disperatamente e a denti stretti la seggiola anche in un periodo come l'attuale nel quale non sono più daccordo su nulla e continuano,imperterriti,a lucrare,gestendo risorse non loro ed in barba a chi lavora onestamente.E non è finita qui perchè giovedì prossimo ci aspetta,a sentirli,una manovra lacrime e sangue da 43 miliardi.E,tranne qualche impercettibile balzello di architettura politica,chi pagherà saremo sempre noi.

    E' proprio in questi momenti,data la congiuntura,che devono mostrare la netta volontà di stare dalla parte dei LORO elettori.Ma non "oseranno" mai.Per l'amor di Dio!.

    In linea di principio mi trovi daccordo circa la promozione di un referendum.Ma siamo sempre li.E' il lupo che si morde la coda.Quand'anche dovesse ricorrersi ad un referendum e il risultato auspicato fosse quello da te e da tutti i cittadini onesti,penso che non riusciremmo a cavarne un ragno dal buco.Quello delle prebende ai partiti docet.

    Ciao e una Buona domenica.

    Fonte/i: Un baciotto a Livio che trovo pimpante quassù.
  • Cherry
    Lv 6
    9 anni fa

    Io invece lo trovo ingiusto e vergognoso .

    buon pomeriggio ;.) Cherry

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 9 anni fa

    Io il referendum lo farei volentieri,ma mi sa di impossibile visto che loro sono i primi a non voler togliersi dalla busta paga neanche un euro,per non parlare degli indennizzi a vita...

  • 9 anni fa

    Di solito gli aumenti,per loro,li fanno con alzata di mano.Perchè,allora,non proporre,ovviamente tramite referendum,un voto facendo fare ai Parlamentari dei quiz,riguardanti la cultura generale ed altro?Forse sarebbe la volta buona,una volta resi pubblici,i risultati,se meritano o meno, l'aumento dello stipendio.Però,sempre in base all'indice di inflazione programmata.Come del resto fanno con noi.Ciao

  • 9 anni fa

    Questa è una delle tantissime cose assurde che ci sono in Italia,sono pienamente daccordo con te,ma questo non potrà mai succedere.Basterebbe dimezzare i partiti e i politici e già si risolverebbero molte cose,ma l'onestà in Italia è una cosa rarissima.Non faranno mai governare ad una persona onesta metterebbe in crisi tutto ma proprio tutto il sistema.

  • Anonimo
    9 anni fa

    IO li graffierei tutti, e li mangerei più volentieri dei topi. Loro decidono e si danno degli stipendi esagerati in barba ai poveri operai che prendono dei salari di fame.

  • Blanca
    Lv 4
    9 anni fa

    Magari fosse come la monarchia assoluta.

    I Re di Spagna dovevano avere l' approvazione delle Cortes per i loro appannaggi.

    Qui siamo in pieno Far West.

    L' unico limite è

    Non sparate su8l pianista

    e in parlamento è pieno di pianisti.

  • 9 anni fa

    Il blocco al rialzo sarebbe potuto servire qualche anno fa ; adesso siamo costretti , da buoni padri di famiglia , a dimezzare la "paghetta" ai nostri bambaccioni ; i politici sono nostri dipendenti e , da che mondo e' mondo , sono i datori di lavoro a stabilire le paghe e non viceversa

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.