skipper ha chiesto in Casa e giardinoFai-da-te · 10 anni fa

Come riparare un foro su un tubo di scarico condensa?

allora quache mese fa ho fatto installare il condizionatore collegando lo scarico condensa alla cassetta di raccolta predisposta dal costruttore della casa, provato brevemente non dava problemi

purtroppo in qs giorni ho acceso il condizionatore a lungo e la condensa dopo un po' bagnava tutto il muro dall'interno e la porta, dopo varie prove e indagini non distruttive, ho spaccato il muro ed ho scoperto che chi mi aveva fatto il controsoffitto anni addietro aveva forato con una vite, da parte a parte, il tubo corrugato flessibile di scarico condensa sotto traccia (sarà forse un dn15)

ora, escludendo di sostituire il tubo interamente che dovrei demolire il bagno, vorrei sapere qual'è il metodo migliore per riparare i due fori, contando che non è un tubo in pressione

il tubo presumo sia in polipropilene o forse PVC

grazie

Aggiornamento:

grazie pensavo anche io a una siringata di silicone o adesivo + giro di nastro ma non ero sicuro visto che sul polipropilene il silicone non tiene e poi è corrugato

tra l'altro ho notato che il tubo risale proprio dopo i buchi, quindi in quel punto si froma una specie di sifone e ci sarà sempre un residuo di acqua, lo devo tappare proprio al meglio se non volgio ancora gocciolamenti,

dovrei anche trovare il modo di almeno metterlo in piano, è sempre più necessario liberare il tubo

5 risposte

Classificazione
  • 10 anni fa
    Risposta preferita

    Ci sono dei manicotti per aggiuntare i tubi corrugati.

    Devi riuscire da arrivare al punto in cui è forato e fare un taglio netto, quindi inserire il manicotto.

    Lo devi avvitare tutto da una parte, accostare l'altra e svitare.

    Per sicurezza mettici del silicone da acquari, aderisce e polimerizza anche immerso nell'acqua.

  • Anonimo
    10 anni fa

    potresti provare con della colla a caldo, e, poi per essere sicuro che tenga, due o tre giri di nastro isolante, ma quello americano(hai presente quello grigio????)

    ciao e spero di esserti stato d'aiuto :)

  • 10 anni fa

    se la qualità del tubo è buona,potresti tagliarlo completamente e innestare i due monconi su un tubo di rame,da stringere con due fascette metalliche a vite.

    Pino

  • Anonimo
    10 anni fa

    non mi è mai successo ma nn è una cosa grave ;la migliore cosa è allungare la traccia seguendo il tubo in modo da poterlo portare fuori dal muro. siccome nn è sotto pressione potrebbe bastare anke qualke giro di nastro isolante (di buona qualità) messo stretto intorno al tubo oppure potresti provare con del teflon o kiedi in ferramenta un adesivo adatto .cmq come ti dicevo nn è affatto grave è importante ke tu stia attento a quando liberi il tubo flessibile dal muro ,okkio a quando rompi e maneggialo delicatamente xkè se è di bassa qualità potrebbe spezzarsi;prova lo scorrimento dell'acqua dopo averlo riparato e tienilo un po' d'okkio prima di rikiudere la traccia ,specialmente se è un tratto con poca pendenza.BUON LAVORO!

    Fonte/i: installo condizionatori ma raramente succdono queste cose
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 10 anni fa

    Nastro "americano"?

    Silicone?

    Epossidico bicomponente?

    Basta poco l'hai detto tu non è in pressione... il guaio è "arrivarci"

    Forse con il bicomponente (o il silicone) puoi provare iniettandolo attraverso il foro della vite (magari allargato) ma siamo a lavoretti certosini!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.