alex08 ha chiesto in Politica e governoGoverno · 9 anni fa

Repubblica presidenziale o parlamentare?

3 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    La repubblica presidenziale e quella parlamentare sono due forme di governo diverse, non si può stabilire a priori la superiorità dell'una rispetto all'altra.

    La repubblica presidenziale è una forma di governo in cui il potere esecutivo si concentra nella figura del Presidente che è sia il capo dello Stato sia il capo del governo. Generalmente è eletto direttamente dai cittadini e forma il suo governo; essendo capo di stato non ha bisogno di voto di fiducia parlamentare anche perché, avendo già ottenuto il voto della maggioranza dei cittadini tramite il loro voto, non ha bisogno della fiducia dei loro rappresentanti. La legittimazione attraverso il voto conferisce al presidente una chiara superiorità rispetto ai suoi ministri, non sempre rimarcato nei sistemi parlamentari.

    Invece nella repubblica parlamentare il parlamento è l'unica istituzione a detenere la rappresentanza della volontà popolare, in quanto tale elegge in modalità differenti sia il governo sia il presidente.

    Il presidente ha una funzione di garanzia verso le parti politiche e di rappresentanza dell'unità nazionale, perciò usualmente non ha forti poteri di influenza politica sulle istituzioni.

    Il parlamento si rapporta con il governo tramite il voto di fiducia, in questo modo esso ha perennemente il controllo sull'agire dell'esecutivo con la possibilità di revocarlo e nominarne un altro.

    Il giudizio sull'operato di una certa maggioranza parlamentare e del suo governo viene quindi espresso dai cittadini solo tramite il rinnovo dell'assemblea legislativa, diversamente da quanto avviene nelle repubbliche presidenziali.

    Tale forma di governo è quella attualmente dominante in Europa.

  • 9 anni fa

    nessuna repubblica, meglio la monarchia: è uno solo a mangiare......

  • Mi piace moltissimo il modello francese (il semipresidenzialismo), ma in Italia è inattuabile per la nostra mentalità.

    In alternativa propongo un Premierato in cui il primo ministro (scelto dal parlamento, i cui membri sono eletti dal popolo con il maggioritario) nomina e revoca il mandato ai suoi ministri e dirige la politica nazionale. E' presente la sfiducia costruttiva per stabilizzare i governi.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.