Anonimo
Anonimo ha chiesto in SaluteSalute - Altro · 10 anni fa

Frattura tibia e perone?

Il mio ragazzo nove giorni fa ha fatto un brutto incidente, e ha riportato una frattura scomposta ed esposta di tibia e perone. Subito dopo i controlli del pronto soccorso e dell'ospedale è stato ricoverato nel reparto di ortopedia. Gli hanno messo un perno alla caviglia attaccato ad un peso per tirare il muscolo e da allora è stato costretto a rimanere perfettamente disteso nel letto in attesa dell'operazione. Siccome ha riportato delle ferite è stato sotto antibiotici. Il medico continua a rimandare la data dell'operazione e lui è sempre più disperato: non può alzarsi nemmeno per andare al bagno e per mangiare da ben 9 giorni, in più gli antibiotici gli hanno abbassato le difese immunitarie e si è preso un bel febbrone... senza contare che a causa dell'uso prolungato dei farmaci gli è uscito uno sfogo che gli prude molto. Secondo voi cosa devo fare? I medici promettono delle date e rimandano di continuo e io non ce la faccio più a vederlo in quello stato...

1 risposta

Classificazione
  • Anonimo
    10 anni fa
    Risposta preferita

    Ciao,

    purtroppo a volte ci sono così tanti pazienti che i pochi medici che ci sono nei reparti faticano a trattare tutti subito. Il consiglio è quello di andare a parlare coi medici (il primario o chi per lui deve avere degli orari fissi in cui dare le notizie ai parenti) e chiedere come mai l'intervento viene rimandato; vedrai che ti daranno una spiegazione logica. E potete chiedere anche perché ha la febbre e l'eruzione cutanea (che sicuramente staranno già trattando).

    Purtroppo in questi momenti è difficile rimanere sereni,ma vedrai che parlando e ricevendo spiegazioni sarà tutto più semplice.

    In bocca al lupo per tutto!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.