Anonimo
Anonimo ha chiesto in Politica e governoLegge ed etica · 9 anni fa

Reati del presidente della repubblica?

Qualcuno saprebbe spiegarmi perchè i reati del presidente della repubblica non sono disciplinati dal codice penale ma solo dalla costituzione?

N.B.: Gradirei una spiegazione di qualcuno competente in materia e non pareri personali. Grazie anticipatamente.

1 risposta

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    Il quesito proposto offre spunti di riflessione in merito ai reati commessi dal Presidente della Repubblica.

    In via preliminare, mi dispiace doverti disattendere perchè l'attentato alla costituzione è previsto dall'art. 283 c.p.

    La norma del codice rocco è chiaro "chiunque...." La locuzione chiunque, quindi, fa annoverare il reato in esame tra i reati comuni: In altre parole, non si tratta di un fatto penale tipico che può essere commesso da un determinato soggetto, bensì da chiunque.

    Ciò premesso, in teoria la fattispecie criminosa de qua può essere commessa da qualsiasi persona che si trovi nello Stato Italiano.

    Invece, l'alto tradimento è previsto solo dalla Carta Costituzionale (art. 90).

    La ragione di ciò è collegata a fatti storici.

    Infatti, l'alto tradimento alla costituzione si riferisce ai soli rapporti dello stato italiano rispetto a quelli esteri; con particolare riferimento ai trattati internazionali.

    Qualora la condotta del Presidente giovasse ad uno stato estero a discapito di quello italiano commetterebbe la fattispecie in esame.

    Ciò considerato, il PdR ratifica i trattati internazionali ed è l'unico soggetto preposto.

    Di conseguenza, è il solo che potrebbe porre in essere condotte che recherebbero pregiudizio all'Italia.

    Ora rispondo al tuo quesito ribadendoti le ragioni storiche di cui innanzi ti accennavo.

    Il codice penale vigente entrò in vigore prima ancor della proclamazione rebubblicana e della emanazione della Costituzione Italiana stessa.

    Era impensabile, ai tempi della monarchia, che il Re potesse essere imputato nell'ambito di un procedimento penale.

    Con l'avvento della repubblica e della costituzione, anche il capo di stato può essere soggetto imputabile, tuttavia, mai nessuno ha pensato di codificare nel codice Rocco la fattispecie criminosa del tradimento.

    Ciao, spero di essere stato chiaro.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.