Ora gli speculatori maligni della borsa sono addosso all'Italia...?

... è evidente che l'Italia non è un paese a rischio - abbiamo un'economia industriale avanzata - e che Tremonti, che ha le sue colpe, non è comunque un delinquente (questo lo so... anche se quando sbaglia lo attacco)... è evidente che questa caduta dei titoli italiani e dei loro rendimenti è solo una speculazione e le falsi voci messe in giro avevano proprio questo obiettivo... sarebbe proprio questo il momento di comprare titoli italiani per chi ha risparmi... infatti i rendimenti, or ora scesi, sono destinati a ricrescere... direi che dopo la Germania i paesi più sicuri sono proprio la Francia e l'Italia, anche se hanno naturalmente i loro problemi, siamo un'economia avanzata e quindi complessa. avvessi soldi correrei a comprare titoli italiani... dire che rischia il fallimento l'italia è come dire che rischia il fallimento l'Europa intera ed anche il mondo... io ho comperato coi pochi risparmi che ho proprio dei titoli italiani e non corro di certo a venderli... se Moody's venisse denunciata per i danni causati alla nostra economia sarebbe anche troppo poco...

Aggiornamento:

... beh, sì... la speculazione può far alzare il rendimento di un titoli, quando un paese viene ritenuto meno sicuro, aumentano i rendimenti (sopra mi ero confusa, scusatemi... volevo dire che i titoli italiani perdono valore... ma i rendimenti naturalmente no, quelli si alzano se girano brutte voci, perché naturalmente lo stato per riuscire a collocarli deve dare di più (errore di sbaglio, scusatemi... mica sono una giornalista che controlla l'articolo prima di darlo alle stampe... scrivo di getto e quindi sarebbe tutto da rivedere, ma il succo è chiaro...

... certamente hanno fatto un piacere ai risparmiatori facendo alzare di un po' i rendimenti, ma durerà molto poco, mi sa... non è tutto questo vantaggio, per ora...

... un cosa è certa: gli speculatori non vogliono certamente il bene di un paese e neppure il bene della società... fanno solo il proprio interesse e ti rovinano anche, se questo consente loro di avere guadagni...buttano fuori le false voci secondo le proprie esclusive

Aggiornamento 2:

convenienze e se io fossi al posto di tremonti denuncerei Moody per aggiotaggio... chiaramente vi sono in Moody persone che hanno interessi nelle borse e fanno girare le voci in base a quello che è il proprio tornaconto personale... bleah, brutta gentaglia...

Aggiornamento 3:

... allora, che l'Italia abbia un ernome debito pubblico ed anche dei problemi è vero... però è anche vero che abbiamo una quota di risparmio elevato... il debito pubblico era già stato in passato al 120% del pil come ora e non siamo falliti... non ho detto che non vi sono problemi... certamente dobbiamo rimboccarci le maniche e deciderci finalmente a pagare questo debito... l'economia ripartirebbe... non dovremmo più sprecare risorse per pagare gli interessi... ma che l'Italia stia fallendo ed i nostri titoli siano a rischio è certamente falso!!! Che poi dietro a Moody ed ai discorsi di tanti analisti vi siano interessi personali è un fatto certo... l'aggiotaggio e la speculazione sono sempre in agguato... hanno volutamente ingigantito i nostri problemi per averne profitto... poi, è vero che abbiamo problemi, ma non tali da fallire come il Perù o l'Argentina, questo è certo...

Aggiornamento 4:

... questi qui volevano semplicemente far salire i rendimenti dei titoli italiani per poi comperarseli e guadagnarci loro, è ovvio... il tutto a discapito delle casse dello stato italiano, ovviamente (e quindi a danno di tutti noi cittadini italiani)... i presupposti per far partire una denuncia per aggiotaggio ci sono tutti...

7 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    10 anni fa
    Risposta preferita

    Il commissario europeo per il mercato interno sta progettando un intervento per frenare il potere delle agenzie di rating. Esse dovranno avvisare stati o aziende almeno 3 giorni prima della pubblicazione delle loro valutazioni sui rating, per evitare shock immediati e imprerazione per tenere ferma la credibilità, inoltre se sbagliano giudizio dovranno risponderne davanti alle autorità giudiziarie, cioè sarà introdotta la responsabilità civile. È innammissibile che queste Spa dicano ciò che vogliono senza freni e senza controlli, se sbagliano, spesso anche di proposito, devono pagare multe salatissime perché i danni che creano sono enormi. E non multe che non valgono il gioco, ma stangate che imporrebbero loro di pensarci 25 volte prima di aprire bocca.

    http://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2...

  • 10 anni fa

    allora la speculazione ci fa un favore, ci consente di comprare a sconto

  • 10 anni fa

    Scusate ma a me non sembra così improbabile che fallisca l'Italia e neppure l'intera Europa. Non sono un' economista ma vedo questo:

    1 Non produciamo quasi niente e il sud è quasi totalmente morto (il nord agonizza).

    2 Moltissimi giovani vivono grazie alle pensioni dei loro genitori perchè non trovano lavoro o comunque non possono mantenere una loro casa con le proprie forze e quando gli anziani saranno deceduti non avranno nè lavoro, nè casa nè, un domani, una pensione.

    3 Non si fanno figli. Ok, ci sono gli immigrati, ma è anche vero che questi immigrati sono (nella maggior parte dei casi) persone che offrono servizi e prodotti ad un costo molto meno elevato del nostro e non chiedono diritti.

    4 Chi ha una laurea fugge dall'Italia perchè qui non c'è meritocrazia nè una paga sufficiente agli sforzi

    5 Sempre più industrie si trasferiscono in India, in Cina o chissà dove perchè conviene di più

    6 Se è vero che l'America sta facendo quello che voi dite ci sarà pure un motivo. Il motivo è che ha capito che l'Europa non tiene più, che il futuro non è il bacino del Mediterraneo, e per sopravvivere comincia a disinteressarsene e a cercare nuovi affari altrove, anche a spese del secolare alleato-partner

  • A dunque tremonti non ha colpe. Se questa puó essere definita speculazione, io dico solo che è improbabile dal momento in cui stanno essendo rivalutati tutti i titoli dei vari stati. L' Eu aveva già fallito a tempo suo e non ha mai aiutato a fare qualcosa per far riprendere le economie del suo impero, pardon sua unione ed ha messo in pratica il suo totale disinteresse, lasciando che gli stati annegassero e che le loro economie potevano pure crollare. L' UE il massimo che ha fatto per la comunità è stato solo fare tagli, gli speculatori quindi non centrano nulla. Se sono stati svalutati pure i nostri titoli significa che le nostre economie non sono del tutto solide come ci viene fatto credere, e che quindi dobbiamo aspettarci che esiste una probabilità non troppo remota che il nostro stato vada in default. Se veramente ci teniamo a non fallire dobbiamo come minimo aiutare l' economia, non tassare anche l' aria e le parole proferite. Rimboccarsi le maniche non vuol dire poi che dobbiamo fare tutto solo noi, ma che qualcuno ci deve aiutare, è da troppo tempo che loro ci dicono stringere la cinghia, ma poi chi si accappotta siamo noi, non sono mica loro. Qundi tutto quello che ci viene detto non è del tutto vero e loro lo sanno benissimo. Sicuramente qualcuno ci marcia sopra ma non possiamo essere sempre e solo noi che dobbiamo. Io farei attenzione a dove camminiamo perchè presto il suolo cederà e noi ci troveremo annegati o con i piedi bruciati

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 10 anni fa

    L ' idea di perseguire le agenzie di rating per aggiotaggio non sarebbe errata. Io non sono un giurista ma per quel poco che conosco della legge italiana mi pare che ci sarebbero tutti i presupposti. Dei pubblici ministeri hanno accusati degl'italiani di aggiotaggio anche per casi meno eclatanti. Tuttavia quelle agenzie sono statunitensi. Questo parzialmente le mette al sicuro. Questo inoltre è un fatto cruciale: molte persone che lavorano per queste agenzie possono specular a colpo più o meno sicuro, molti amici dei loro dirigenti anche, inoltre queste operazioni di degradazione del merito di credito hanno una risonanza mediatica che fa pubblicità all'agenzia e ne accresce l'influenza ed il peso nei circoli finanziarii; ma inoltre e sopratutto, vedi tu hai scritta una cosa importante <come dire che rischia il fallimento l'Europa intera> e questo fa il gioco del tesoro statunitense (e del popolo statunitense quindi, indirettamente) il quale può piazzare il suo debito pagando bassi interessi. Normalmente i risparmiatori non avrebbero fiducia nel debito USA e domanderebbero alti interessi se non fosse per queste notizie che seminano sfiducia sul debito europeo. In questa maniera sia il popolo statunitense può continuar a campare a credito con crediti a basso costo, sia il governo statunitense può fare le sue guerre a credito ed a poco prezzo. Scommetterei che dietro le quinte la CIA e la National Security Agency e probabilmente la Casa Bianca ricompensano Moody (e Standard & Poor) in qualche maniera ben nascosta.

  • Anonimo
    10 anni fa

    Brava! Cominci a capire!

    Fonte/i: Cheldamura illustre economista del XXI secolo
  • 10 anni fa

    Mi piacerebbe che questa tua visione fosse reale e realistica.

    Purtroppo così non è. L'Italia ha infatti un enorme debito pubblico che deve essere constantemente rifinanziato sul mercato dei capitali. Per ogni punto percentuale in più di tasso di interesse che dobbiamo pagare sono necessari 16 miliardi di nuove entrate che devono pagare i cittadini.

    Solo oggi, in queste ore, i tassi di interesse sul medio lungo periodo sono aumentati di 50 punti base, il che significa che la manovra economica di Tremonti è già ampiamente insufficiente.

    Anche se non ancora approvata già oggi mancano 40 miliardi di euro per raggiungere il pareggio di bilancio calcolato nel 2014.

    E di questo dobbiamo ringraziare quel furfante di Berlusconi e gli altri incapaci esponenti della Lega, che volevano un abbassamento della pressione fiscale.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.