Anonimo
Anonimo ha chiesto in Mangiare e bereMangiare e bere - Altro · 9 anni fa

Il caffé fa bene cosa provoca?

5 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    Il caffè, come tutti gli alimenti, ha degli effetti positivi e negativi se consumato in quantità eccessive.

    Benefici del caffè: Stimolo della concentrazione , aumento della memorizzazione o dell’associazione di idee (creatività), stimolo positivo sullo stato d’animo, antiossidante , effetto antibatterico, vasocostrittore, epato-protettore, diuretico.

    Indicazioni del caffè: Affaticamento, emicranie (da solo o associato ad un antidolorifico), mal di testa (da solo o associato ad un antidolorifico) , indolenzimento, problemi di memoria (l’effetto non è ancora provato), carie (come prevenzione), diabete (come prevenzione), morbo di Parkinson (come prevenzione , diminuirebbe dell’80% il rischio di sviluppare il morbo di Parkinson ), tumore al fegato (come prevenzione), tumore al colon ( come prevenzione, ridurrebbe del 25% il rischio di sviluppare un tumore al colon ), tumore al collo dell’utero ( leggere di seguito), protezione del fegato in caso di alcolismo (come prevenzione), cattivo umore (umore depressivo)

    Effetti collaterali del caffè: eccitazione , nervosismo, disturbi del sonno, disturbi dell’erezione (ad alto dosaggio, con l’assunzione di circa 10-12 caffè al giorno), allucinazioni (ad alto dosaggio, con oltre 7 caffè al giorno), problemi di assorbimento metabolico di alcuni minerali, disidratazione , angoscia o paura , problemi cardiaci, incontinenza (soprattutto nelle donne), dipendenza (droga, rischio di farmacodipendenza per via dell’aumento del numero di recettori dell’adenosina), disturbi digestivi in particolare a livello dello stomaco, comparsa di un fenomeno di tolleranza, nei bambini (tasso di caffeina soprattutto nelle bibite) possibile sviluppo di un’iperattività.

    Contro Indicazioni: disturbi cardiaci , sport agonistico (diminuirebbe l’ossigenazione), gravidanza (secondo noi non si tratta di una controindicazione in maniera assoluta, tuttavia è preferibile evitare l’assunzione di caffè), osteoporosi, disturbi del sonno.

    E' opportuno quindi consumare quantità moderate di caffè. Un consumo moderato di caffeina per un adulto è di circa 300 mg al giorno. Per avere un’idea di cosa significhi in termini di dosaggio, ecco i quantitativi di caffeina contenuti in alcune delle bevande più comuni.

    Caffè solubile: 75 mg in una tazza da 190 ml

    Caffè filtro (caffè americano, caffè percolato): 85 mg in una tazza da 190 ml

    Caffè espresso: 30-50 mg in una tazzina da 30 ml

    Tè: 50 mg in una tazza da 190 ml

    Bibite energetiche(con caffeina o guaranà): 28-87 mg in un bicchiere da 250 ml

    Cola (dietetica o normale): 8-53 mg in un bicchiere da 250 ml

    Altre bibite analcoliche: 24 mg in un bicchiere da 250 ml

    Cioccolata: 5,5-35,5 mg in una barretta da 50 gr

    Spero di essere stata utile! Ciao!! :)

  • 9 anni fa

    Nel mio caso provoca cistiti......... In altri casi, ad esempio a mio fratello, provoca tremore............ i cardiologi dicono che se non si hanno disturbi gravi, se ne possono bere anche fino a 7-8 al giorno!

  • Emily
    Lv 6
    9 anni fa

    in giuste quantità:

    - da energia e toglie l'emicrania (la leva, non la provoca)

    in quantità eccessive:

    - nervosismo, tremore, suscettibilità, disturbi gastrointestinali (io se ne bevo troppo sinceramente ho problemi, tipo mal di stomaco, vado al bagno ecc.)

  • forse mal di testa

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 9 anni fa

    nervosismo se ne bevi troppo!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.