Giù.♥ ha chiesto in SaluteSalute - Altro · 10 anni fa

Entrate per favore ? =( .... è una cosa importante !?

La fidanzata di mio zio,domenica ha avuto una crisi epilettica,domenica sempre è andata e effettuando tutti gli accertamenti e, ieri le hanno diagnosticato Epilessia Al Lobo Temporale,Oggi è andata a fare l'Elettroencefalogramma ma ancora non si hanno le risposte.

Voi direte, che vuole da me questa? xD , semplicemente vorrei che mi spiegaste qualcosa di molto approfondito sulla cosa e sopratutto: Quando mio zio si sposerà con lei, quando faranno i figli i bambini possono nascere con crisi epilettica anche loro? ...

Però per darvi più informazioni sulla cosa, mia zia in questo periodo è stressata,nervosa... non è solo una crisi temporanea cioè solo per ora?

Per favore risposte serie... Grazie mille a tutti :D

Aggiornamento:

Cioè non è che perché è stata nervosa, stressata può essere che è stata solo una crisi e non ci vengono più? Perché io ieri sono stata con lei e praticamente era solare,rideva, c'è non la batte nessuno! xDD Sta tutta felice, solare...... .

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    10 anni fa
    Risposta preferita

    l'epilessia è una malattia neurologica causata da scariche improvvise di impulsi elettrici non controllati all'interno del cervello. i neuroni è come se si sovraccaricassero e vanno in corto circuito. lo conseguenza di queste scariche elettriche a livello cerebrale dipendono dalla zona in cui avvegono.

    per quanto riguarda l'epilessia al lobo temporale, che interessa appunto le circonvoluzioni del lobo temporale, può dare disturbi delle vie uditive come la percezione di ronzii, sibili e soffi, dato che la corteccia acustica primaria si trova a livello della circonvoluzione superiore del lobo temporale. un'atro conseguenza può essere una percezione di gusti sgradevoli (acido, amaro..) per il coinvolgimento della circonvoluzione temporale inferiore nelle vie gustative. un'ultimo coinvolgimento si può trovare anche per quanto riguarda la via olfattiva per il coinvolgimento dell'uncus temporale che porta alla percezione di odori sgradevoli.

    per quanto riguarda l'incidenza di stress e nervosismo sull'insorgenza dell'attacco epilettico, può essere un possibile cofattore anche se non necessariamente la causa principale.

    per quanto riguarda il fattore ereditarietà della malattia non si possono dare molte certezze, nel senso che l'epilessia non è una malattia a trasmissione genetica, ma soggetti che hanno genitori epilettici possono avere una maggiore predisposizione all'insorgenza della malattia.

    per quando riguarda il fattore temporale, è difficile che sia solo una questione temporanea. in generale l'epilessia è una malattia da cui non si guarisce, ma che si può controllare molto bene con dei farmaci appositi che agiscono per prevenire l'insorgenza dell'attacco, anche se questo non toglie che ci possano essere episodi sporadici di manifestazione.

    la cosa "positiva" dell'epilessia è che dopo l'attacco, la persona si riprende come da uno stato semicomatoso e ritorna normalmente alla vita di sempre.

  • Anonimo
    10 anni fa

    se è temporanea dovrebbe andare via prima o poi!

    e lo spero!:( anche xk se deve sposarsi..

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.