Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 9 anni fa

Quanti di voi hanno vissuto una situazione del genere? sono ben accetti consigli, opinioni, pensieri..aiuto?

Ciao ragà.. ho già postato questa domanda più volte ma ho bisogno di più pareri... è da qualche giorno che ci penso... il mio miglior amico l'avevo conosciuto alla scuola media, abbiamo fatto 5 anni di superiori insieme, poi anche con altri amici e le rispettive ragazze ci siamo fatti anche una vacanza... poi tornati nella nostra città io ho iniziato a lavorare per raccimolare due soldi per poi iscrivermi all'università... ci sentivamo sempre... poi tra studio e lavoro, ci sentivamo molto più raramente.. ebbene ora sono 3 anni che studio all'università... e sono all'incirca 9 mesi che non ci risentiamo... e sinceramente non ne sento neanche il bisogno, come credo che anche lui non ne senta.. Non so se vi sia mai capitata una cosa del genere... l'ho rincontrato al mare qualche giorno fa.. lui mi ha visto da lontano e non mi ha salutato anzi ha cambiato direzione ma poi il caso ha voluto che ci rincontrassimo da vicino, lui passeggiava davanti a me e io ho provata una sensazione di antipatia incredibile e non l'ho salutato.. anzi ho cambiato io direzione stavolta... adesso ogni volta che vedo delle sue nuove foto su facebook ad esempio, mi viene spesso la tentazione di sputare sul monitor non so perchè... ora io ho un vicino di casa che conosco da quando ero piccolo ma non l'ho mai frequentato perchè questo è un tipo molto violento, è una montagna e fa paura solo a vederlo, però ora lo sto riscoprendo e noto che ci vado molto d'accordo e non so perchè alla sola idea che lui sia mio amico mi fa sentire al sicuro.. perchè vi dico la verità ora come ora ho molti conoscenti, ma pochi veri amici... e nonostante questa persona conduca una vita totalmente diversa dalla mia andiamo molto d'accordo... è uno di quelli che spacca la faccia a coloro che gli fanno un torto, e non so perchè ma ultimamente lo sto prendendo come esempio da seguire.. purtroppo ho ricevuto moltissime delusioni nella vita, nel lavoro, nell'amore, nell'amicizia e anche a scuola e vedo ho una visione molto pessimistica della vita... ora mi sto affezionando a questa persona e anche se lui ha un carattere di fuoco con me ci parla e si confida.. non so perchè ho un disperato bisogno di una persona come lui come amico... quando mi raccontano delle vicende che hanno coinvolto questa persona e che addirittura una volta ha spaccato la faccia a 4 persone da solo... non so perchè mi gaso e mi rendo orgoglioso di conoscerlo da una vita... perchè??? Sarà che ho bisogno di qualcuno che mi protegga dalle ingiustizie della vita?? Mi sembra strano perchè mi sono sempre saputo difendere da solo... davvero non so..

6 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    Ovunque risiede un cuore c'è una persona pronta a confidarsi, capire gli altri, confortarli e difenderli ogni volta che c'è nè bisogno. Crescendo ci viene spontaneo cambiare amicizie e domandarci anche: "Ma davvero ero amico di quello? Cosa ci accomunava?"... è che crescendo maturiamo e ci rendiamo conto che vogliamo come amico qualcuno che ci ascolti e sia sincero e forse questo stai cercando e trovando nel tuo vicino di casa. Non credo sia un cattivo e picchi tutti a priori, sotto ha un grande cuore. Mi fa piacere che tu ti sia avvicinato a lui. Sai, proprio in questi giorni sto notando l'allontanamento di un mio caro amico, non ne capisco il perchè e mi tormento ma per fortuna mi sto avvicinando ad un altro amico... da una parte sento il vuoto ma dall'altra sono piena di gioia. Cerco di vedere sempre le cose positive di ogni cosa, forse così è il destino, il mio, il tuo. Nel tuo amico non cerchi un protettore ma accoglienza e amicizia vera, secondo me. Goditi il rapporto che è iniziato benissimo a mio parere.

  • ?
    Lv 4
    9 anni fa

    mah, probabilmente è come hai detto tu. Cioè che ti fa sentire al sicuro un'amicizia del genere. Il fatto che tu lo prenda come esempio non è così grave: hai 20 anni e se fossi stato tipo da picchiare qualcuno l' avresti già fatto da un pezzo. Forse a te "piacerebbe" essere come lui, ma solo nei deliri di onnipotenza (ne parlava Freud) cioè in quei momenti in cui fantastichi con la mente (mentre sei distratto a lezione o mentre studi)....in questi "deliri" non c'è nulla di male.

    A te piacerebbe essere come lui perché avresti potuto tirare un pugno in faccia a quel tuo "amico"....in realtà non lo faresti, anche se ne avessi la possibilità....

  • 9 anni fa

    Secondo me sei gay.

  • 9 anni fa

    E' giusto che senti il bisogno di farti nuove amicizie. Con il ragazzo conosciuto alle medie c'è stata una bella amicizia, vi siete divertiti e di sicuro avete passato momenti indimenticabili e avete fatto tante esperienze insieme; ma ora è arrivato il momento di mettere un punto a questa amicizia, è stata bella comunque.

    Buona serata:)

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • - - -
    Lv 4
    9 anni fa

    una richiesta:dammi il tuo indirizzo e una foto tua e del tuo vicino,almeno saprò come evitare di incontrarvi per strada,visto che io do torto a tutti.

  • tigre
    Lv 4
    9 anni fa

    in ogni paese c'è sempre il tipo da leggende metropolitane che stende carabinieri,alza muletti ecc... ecc... conoscerlo ti mette al riparo da momenti di pazzia che ti potrebbero coinvolgere come capro espiatorio...è normale che sia una persona come le altre,che parla,scherza,gioca...

    se ti senti a tuo agio con lui buon per te...solo non capisco i comportamenti che hai avuto con l'altro tuo amico.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.