Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 9 anni fa

Avete mai letto un libro col senso di colpa?

Un libro che era proibito.... e che non vi era permesso leggere?

Aggiornamento:

Ma no dai...un libro scandaloso, un libro vietato ai minori, per esempio

Aggiornamento 2:

Ma no dai...un libro scandaloso, un libro vietato ai minori, per esempio

3 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    ....malgrado le tue smorfie ed i tuoi capricci, desiderabile, né donna e né bambina, favolosa e splendida con la tua travolgente sensualità acerba mista di malizia e d' innocenza. Eri un cucciolo indifeso tra le mie braccia, non riuscivi a tirare fuori la donna che stava nascendo in te. Di quella mia incantevole lolita che mi aveva stregato persino l' anima fino a possedermi del tutto, e del suo sconvolgente modo di essere, non mi rimane ora che l' eco di un coro di fanciullesche voci udite in lontananza e perdute per sempre come foglie morte sparse lungo il sentiero in una stordita calma irreale. A la mia fine come uomo, l' apice della mia ispirazione come artista. La mia vita è ormai alla deriva nelle tue mani di bambina l' apice ubbidisce al tuo volere senza più orgoglio, senza dignità. Mi tormenta l' immagine dei tuoi coetanei che posano i loro sguardi carichi di desiderio sul tuo giovane corpo. A folle il pensiero che la tua verginale bellezza appartenga esclusivamente ad un uomo della mia età ma più ti sento irraggiungibile e più cresce in me il desiderio di averti. Come un vecchio mendicante ormai solo ed esausto, chiedo ancora ad una ragazzina che non ha colpa, l' elemosina d' un amore che mai potrà darmi. OSSESSIONE PER UNA NINFETTA (Dal libro Lolita di V. Nabokov) Spiccava col suo giovane corpo e l' aria da bambina tra la gente ignara quel piccolo micidiale demonietto, inconsapevole anche lei del proprio fantastico potere. Mi guardò col suo visino indecifrabile di ragazzina tredicenne come se mi avesse letto il desiderio negli occhi fino ad intuirne la profondità e nel preciso momento in cui i nostri occhi s' incrociarono, tra di noi si stabilì subito un' intesa capace di annullare in qualunque barriera ed io non avrei potuto abbassare gli occhi neanche se fosse stata in gioco la mia vita. La sfiorai ma senza osare toccarla, respirai intensamente quella sua delicata fragranza che sapeva di borotalco...............

    Lo avevo sottratto di nascosto dalla libreria di uno zio e lo avevo letto.....proprio come dici tu

    con un VAGO senso di colpa (avevo 12 anni)

    Ciao ;)

  • Anonimo
    9 anni fa

    IL LIBRO PROIBITOOOOOOO MORIRAIIIIIII MORIRAI PER SEMPREEEEEEEEE

  • Anonimo
    9 anni fa

    cos'era il libro dei morti ? ._.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.