Ila96 ha chiesto in Arte e culturaLibri ed autori · 9 anni fa

Voi siete a favore o a sfavore degli ebook?

Sono indecisa se cedere a mio padre e comprarmi un ebook come lui o meno e mi servono delle opinioni.

Secondo me l'ebook è più comodo, pratico e c'è da dire che i libri costano molto, almeno quelli nuovi. Se devi viaggiare non ti puoi portare dietro un'intera valigia solo per i libri. Non devi perdere tempo e andare in giro a cercarli o prenotarli in biblioteca.

Però non c'è paragone nel leggere le pagine di carta e inchiostro, accarezzarse la copertina, sentirne l'odore di buono. E poi non ti bruciano gli occhi, non hanno bisogno di essere ricaricati e quindi se non c'è corrente non conta. E poi c'è il rischio che il computer ti vada in palla e tutto l'archivio di libri che avevi scaricato vada perduto.

Non so davvero cosa decidere! Aiutatemi!

10 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    Credo anch'io che la vecchia storia dell' "accarezzare la copertina, sentire l'odore di buono, leggere le pagine di cart e inchiostro" e compagnia bella sia solo un'inutile smanceria. Insomma, anch'io annuso spesso i libri, ma davvero volete dirmi che per ogni romanzo che acquistate vi mettete ad accarezzarlo e a coccolarlo come se fosse un orsacchiotto di pezza? Nei libri conta la STORIA, non la copertina (che spesso e volentieri non ha nulla a che fare col contenuto), l'odore della carta o il fruscio delle pagine sfogliate, e la storia si dà il caso che rimanga invariata tra la versione cartacea e quella elettronica.

    Come sempre, si finisce per attaccare la tecnologia e la 'decadenza dei tempi' con accuse inutili e infondate, solo per aggiungere altra legna che alimenti i soliti pregiudizi.

    Molti sono convinti che prima o poi gli eBook rimpiazzeranno inevitabilmente i cartacei. Be', provate a pensare a quando non c'erano ancora le automobili e si girava in treno: con l'invenzione delle automobili il treno è caduto in disuso? Mi pare di no, e il motivo è semplice: sia le auto che i treni hanno i loro pro e i contro, esattamente come accade tra eBook e libri.

    Gli eBook sono pratici, per leggerli hanno inventato lettori che non stancano affatto la vista, che ne contengono migliaia in pochi MB, che si possono trasportare ovunque e che danno la sensazione di avere in mano un vero libro - con tanto di rumore delle pagine che si sfogliano. Riguardo alla carica, non so di preciso quanto duri un eBook Reader, perché non lo possiedo, ma per quanto riguarda l'iPad lo sto usando per leggere ininterrottamente da cinque giorni e la carica è ancora al 75%. Il costo, ahimé, è ancora una pecca, ma vedrai che col tempo anche noi italiani ci scanteremo, inizieremo ad acquistare più ebook reader e i prezzi crolleranno.

    In ogni caso, non fraintendermi, per favore: se c'è una persona che ama alla follia i libri e che l'ultima cosa che vorrebbe è la fine dei libri cartacei, quella sono io. Ti assicuro che i libri non verranno mai soppiantati dalla tecnologia; non finché ci saranno lettori come me e spero come te. Non vedo, quindi, perchè accanirsi tanto con eBook & CO. Personalmente, non capisco cosa ci sia di male nel leggere questi libri elettronici (che sono pur sempre libri: tra la versione cartacea e quella elettronica non cambia assolutamente NIENTE, se si parla di contenuti), che, tra parentesi,offrono persino più vantaggi dei libri classici: sempre a portata di mano (non riuscirei mai a leggere sull'autobus, senza il mio fidato iPod!), leggibili senza fatica, senza stancarsi gli occhi e, di solito, senza pagare nulla, eliminabili con facilità se non piacciono... Che volere di più?

    Parliamoci chiaro: io sono e sarò sempre per i cari "vecchi" libri cartacei, ma non vedo perchè giudicare gli eBook e le nuove tecnologie come "distruttori della cultura" in base a così poco. L'evoluzione della tecnologia non si fermerà mai, dal momento che fa parte della natura stessa dell'uomo cercare di rendere migliore la propria vita. Gli eBook, perciò, sono semplicemente un modo per rendere più agevole la lettura. 

    "un'ebook che secondo me non ti consente di assaporare e di entrare nella storia e nel messaggio del libro."

    E perché, scusa? La storia e il messaggio cambiano? A me pare di no, pensa che mi sono letta persino i Promessi Sposi e la Divina Commedia in formato ebook e ho capito tutto perfettamente.

  • Einya
    Lv 4
    9 anni fa

    Io me lo sto facendo portare dal Canada, l'ebook reader. *.* Perché bisogna dire che qui in Italia costano un botto spropositato!

    Comunque posso dirti quel che ne penso io.

    Per me non cambia assolutamente niente.

    L'ebook reader non ti fa bruciare gli occhi perché usa una particolare tecnologia (chiedo venia, non ricordo il nome) che fa sì che lo schermo non sia retroilluminato. Insomma, tu per leggere su l'ebook reader hai bisogno della lampadina!

    Hai mai letto ebook sul pc? Io sì e ti posso assicurare che agli occhi dà fastidio la luce.

    L'ebook reader ha una batteria che si ricarica (come un mp3) quindi a meno che non se ne vada la corrente proprio quando sta caricando puoi leggere senza problemi.

    D'altra parte, se la corrente se ne va di notte tu leggeresti un libro di carta alla luce della candela? Io sarei terrorizzata dall'idea che possa prendere fuoco, cosa che l'ebook reader non può fare (almeno credo).

    Poi hai idea quando devi fare lunghe file e non ti sei portata il libro che stai leggendo perché troppo grande e pesante? Con l'ebook reader il problema non esiste.

    Poi hai idea di quanto ci risparmi? Gli ebook costano molto meno dei libri e puoi trovarli addirittura gratis (la maggior parte delle volte è illegale, però).

    A me sinceramente "le pagine di carta e inchiostro, accarezzarne la copertina, sentirne l'odore di buono" sembrano tanto stronzate romantiche.

    Senza offesa, beninteso.

    Insomma, sì io posso guardare una copertina. Ma la copertina posso caricarla anche nell'ebook reader.

    Tutto il resto per me è solo una cosa "passeggera" che "godo" all'inizio del libro, quando ancora non sto leggendo la storia. Per me è qualcosa di sacrificabile. Quando leggo e sono persa nel romanzo, non penso mica all'odore della carta. Penso all'avventura.

    E l'avventura non cambia, che sia letto sull'ebook reader o su un libro.

    La sostanza rimane invariata, il resto sono tutte "smancerie inutili".

    E poi, mica è detto che solo perché si ha l'ebook reader non si può comprare qualche altro libro cartaceo. Magari i titoli che non trovi sul web li compri in libreria.

    Pensa poi allo SPAZIO che occupano i libri. Io non so più dove metterli in casa e l'ebook reader sarebbe la soluzione al problema.

    E non c'è rischio che perdi i titoli scaricati. Basta tenere una lista con tutti i titoli e tenerla sempre aggiornata.

    E avere gli ebook salvati sia sul pc che sull'ebook reader che, magari, su una memoria periferica (pennetta USB, CD ecc).

    Questa è la mia opinione, poi cambia da persona a persona.

    Fonte/i: Oddio, come sono stata prolissa!
  • Credo tu intenda un lettore di ebook, un ebook è solo il libro.

    Comunque io sono favorevolissima. I nuovi lettori non bruciano gli occhi come un computer, anzi! Se hai in meno un lettore di ebook e lo esponi direttamente alla luce delle lampadine o lo inclini e lo guardi di traverso, ti sembra di non guardare uno schermo ma hai quasi l'impressione di avere tra le mani una pagina stampata.

    http://cache.gizmodo.it/wp-content/uploads/2011/05...

    La batteria - almeno nel mio lettore ebook - dura due settimane intere o 14.000 cambi pagina, e direi che non è poco: insomma, l'ho comprato un mese fa e l'ho ricaricato solo due volte, e per ogni carica ci vogliono poco meno di tre ore.

    La cosa negativa è che gli ebook oggigiorno costano quanto un libro stampato -__- Comunque non bisogna dimenticarsi che almeno la versione ebook dura per sempre e occupa pochissimo spazio.

    E si possono scaricare da emule :P

  • 9 anni fa

    io sono un fanatico della carta stampata e dei libri,io non li prendo neanche in biblioteca perchè li voglio avere personalmente nella mia libreria,ma riconosco la comodità del lettore ebook.innanzitutto non brucia gli occhi perchè ha una tecnologia volta a riprodurre la carta stampata (ad esempio ha bisogno di una luce esterna per essere letto perchè non è autoilluminato),la ricarica non penso sia un problema perchè resiste per molto tempo e quando deve essere ricaricato basta lasciarlo nella notte per trovarlo di nuovo pronto la mattina dopo.è difficile poi perdersi l'archivio dei libri se si è organizzati,basta farne più copie e metterle su pennette/hard disk esterno per non correre rischi.la comodità del lettore ebook è indubbia,ma io penso sia una questione anche di gusto.c'è a chi piace la carta stampata e c'è a chi no.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 9 anni fa

    Non sono contraria perché per me chi li vuole se li può comprare senza problemi e ammetto che alcune volte sia più comodo portarsi dietro l'ebook, che un libro di 1000 pagine insomma!

    Però io sinceramente non sostituirei mai un libro con l'ebook.

    Andare in libreria, leggere le trame, guardare le copertine, fermarsi a guardarne tanti e non riuscire a decidere quali comprare, il girare le pagine, l'odore di libro nuovo... è impagabile :D

  • 9 anni fa

    Be' dipende da che punto di vista lo vedi...

    Un'ebook è migliore sotto l'aspetto dell'economicità, del risparmio di carta e inchiostro ma peggiore nel fatto di lettura.

    Un vero libro costa un tantino di più, c'è maggiore piacere nel leggerlo ma per produrre carta si abbattono foreste intere...

    C'è pro e contro in tutti e due i casi.

    Però il futuro, secondo me, sarà l'ebook.

    ♠WS♠

  • 9 anni fa

    io non credo che gli ebook sia peggiore perchè indosso gli occhiali e la mia vista non può peggiorare se sono molte ore al pc

  • ....
    Lv 5
    9 anni fa

    Mah,io preferisco avere il libro tra le mani,conservarlo su uno scaffale una volta finito,osservare la copertina,sentire la carta tra le mani,occupano più spazio ma è bello vederli risfogliarli,insomma non ho nulla di male contro l'ebook ma preferisco un libro vero.

    --------------------------

    Potranno anche sembrare "romanticherie" o cose simili ma secondo me quello è il bello di avere un libro,è come mangiare un cibo senza assoporarne l'odore,la sostanza è la stessa ma nel primo caso è più "completa".

  • 9 anni fa

    io prediligo sempre i libri in carta. leggere sfogliando le pagine è tutt'altra cosa. certo, l'ebook è economico, ma non riuscirei a leggere più di 10 pagine consecutive. mi si brucerebbero gli occhi e mi scoccerei.

  • Anonimo
    9 anni fa

    io non leggo mai però capisco che significa avere una passione e se leggi per quello non credo che ti basti un'ebook che secondo me non ti consente di assaporare e di entrare nella storia e nel messaggio del libro.

    SE si tratta di lavoro non vedo perchè no

    ciao

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.